Gretchen Whitmer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gretchen Whitmer
Gretchen Whitmer Portrait.jpg

49º Governatore del Michigan
In carica
Inizio mandato 1º gennaio 2019
Predecessore Rick Snyder

Membro del Senato per il Michigan - 23º distretto
Durata mandato 21 marzo 2006 –
1º gennaio 2015
Predecessore Virg Bernero
Successore Curtis Hertel Jr.

Dati generali
Partito politico Democratico
Titolo di studio Bachelor of Arts e Juris Doctor
Università Università statale del Michigan, Michigan State University College of Law e Forest Hills Central High School

Gretchen Esther Whitmer (Lansing, 23 agosto 1971) è una politica statunitense, governatrice del Michigan dal 2019.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Whitmer è nata nel 1971 a Lansing, nel Michigan, la maggiore di tre figli di Richard e Sherry Whitmer, entrambi giuristi. Suo padre è stato capo del Dipartimento del commercio dello Stato sotto il governatore William Milliken e in seguito è stato presidente e CEO di Blue Cross Blue Shield of Michigan, soggetto licenziatario indipendente della Blue Cross Blue Shield Association, tra il 1988 e il 2006. La madre di Gretchen, Sherry, ha lavorato come assistente del procuratore generale sotto Frank Kelley.

I suoi genitori divorziarono quando lei aveva solo 10 anni, e lei e i suoi fratelli andarono a vivere con la loro madre a Grand Rapids. Suo padre viaggiava da casa sua a Detroit per visitare la famiglia almeno una volta alla settimana. Cresciuta principalmente nella vicina East Lansing, si diploma alla Forest Hills Central High School appena fuori Grand Rapids. Conseguì un bachelor in Comunicazioni presso la Michigan State University nel 1993 e una Juris Doctor al College of Law di Detroit presso la Michigan State University nel 1998.

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Whitmer è stata eletta al Senato dello Stato nel marzo 2006 dopo aver prestato servizio come membro della Camera dei rappresentanti del Michigan dal 2000 al 2006. Al Senato ha prestato servizio nelle seguenti commissioni: Operazioni governative, Magistratura, Politica sanitaria, Agricoltura, Consiglio legislativo e Consiglio dei governatori dell'Agenzia fiscale del Senato. In qualità di rappresentante dello Stato, Whitmer ha prestato servizio per quattro anni come leader democratico nel Comitato per gli stanziamenti della Camera.

Il 5 novembre 2010, i suoi colleghi democratici hanno scelto all'unanimità Whitmer come leader democratico del Senato, cosa che l'ha fatta diventare la prima donna a guidare un caucus di partito al Senato.

L'11 maggio 2016 è stato annunciato che i giudici del 30° Tribunale Giudiziario del Michigan hanno scelto all'unanimità Whitmer per servire i restanti sei mesi del mandato di procuratore uscente della contea di Ingham Stuart Dunnings III. Dunnings fu poi arrestato il 14 marzo 2016. In una lettera datata 29 marzo 2016, Dunnings annunciò che si sarebbe dimesso dal 2 luglio. Il mandato di Whitmer scadde quindi il 31 dicembre 2016.

Il 21 giugno 2016 Whitmer ha tenuto il giuramento d'ufficio come procuratore dal giudice della contea di Ingham e affermò che le sue principali priorità nei suoi sei mesi sarebbero consistite nel determinare se qualche altro funzionario dell'ufficio dell'accusa sapesse dei presunti crimini di Dunnings e di cambiare il modo in cui l'ufficio gestisce i casi di violenza domestica e di violenza sessuale.[1]

In seguito al suo insediamento, Whitmer emise un rapporto di 11 pagine il 22 luglio 2016, in merito alla presunta attività criminale di Dunnings sui casi trattati dall'ufficio. Il rapporto concludeva che i dipendenti "non erano mai stati invitati a compromettere un caso o guardare dall'altra parte" e che aveva "... piena fiducia in ogni problema che era esistito in questo ufficio".[2][3]

Elezione a governatore del Michigan[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 gennaio 2017 annunciò che avrebbe partecipato alla corsa per l'elezione del governatore del Michigan nel 2018.[4]

Nel luglio 2018 chiese inoltre l'abolizione dell'United States Immigration and Customs Enforcement.

Il 7 agosto 2018 Whitmer divenne il candidato democratico per l'elezione a Governatore del Michigan e il 6 novembre venne eletta con il 53,3% dei voti[5][6].

Nel 2020, durante la pandemia Coronavirus, è una delle governatrici democratiche ad applicare le più rigide misure per contrastare il contagio. Nello stesso anno entra come Co-Chair nella campagna di Joe Biden in vista delle elezioni presidenziali, ed è indicata fra le possibili candidate alla Vicepresidenza degli Stati Uniti.

L'8 ottobre 2020, il FBI ha accusato sei uomini associati ai Wolverine Watchmen, un gruppo accusato di costituire una milizia con sede nel Michigan, di aver complottato per rapire Whitmer e rovesciare violentemente il governo del Michigan; il FBI è venuta a conoscenza del complotto all'inizio del 2020 dopo che sono state scoperte le comunicazioni all'interno del gruppo di estrema destra. L'indagine ha operato mediante un agente sotto copertura che ha incontrato più di una dozzina di persone in una riunione a Dublino, Ohio; altri sette uomini sono stati accusati di reati in relazione al complotto[7].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Whitmer ha due figli con il primo marito, Gary Shrewsbury. La coppia ha divorziato e nel 2011 lei ha sposato il dentista Marc Mallory, che ha tre figli dal suo precedente matrimonio.[8][9] Whitmer e Mallory vivono a East Lansing, Michigan, con i due figli di lei e i tre figli di lui.[10][11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matt Mencarini and Justin A. Hinkley, Whitmer 'looking forward' to starting as prosecutor, in Lansing State Journal, 22 giugno 2016. URL consultato il 6 luglio 2016.
  2. ^ Justin A. Hinkley, Cases unaffected by Dunnings' alleged crimes, Whitmer says, in Lansing State Journal, 22 luglio 2016. URL consultato il 5 agosto 2016.
  3. ^ Gretchen Whitmer, Report on the Status of the Ingham County Prosecutor's Office (PDF), Ingham County Prosecutor's Office, 22 luglio 2016. URL consultato il 5 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2016).
  4. ^ Gretchen Whitmer, I’m ready — are you?, su Medium, 3 gennaio 2017. URL consultato il 3 giugno 2017.
  5. ^ https://www.nytimes.com/2018/08/07/us/politics/gretchen-whitmer-michigan-election-results.html/
  6. ^ Copia archiviata, su miboecfr.nictusa.com. URL consultato il 10 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2018).
  7. ^ Michigan Gov Gretchen Whitmer was 'moved around' as FBI tracked militia 'plot', BBC news, 10 ottobre 2020.
  8. ^ (EN) Whitmer rises to establishment choice in Democrats' gov race, in Detroit News, 27 giugno 2018. URL consultato il 9 agosto 2018.
  9. ^ (EN) Meet Gretchen – Gretchen Whitmer for Governor, in Gretchen Whitmer for Governor. URL consultato il 10 agosto 2018.
  10. ^ (EN) Monday Profile: Gretchen Whitmer, in Oakland Legal News, 11 aprile 2016. URL consultato il 25 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2016).
  11. ^ (EN) Kevin VanderKolk, Skubick: Whitmer family joins in run for governor, in WLNS, 4 gennaio 2017. URL consultato il 10 agosto 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2916155345594906430001 · LCCN (ENno2019041960 · GND (DE1195248504 · WorldCat Identities (ENlccn-no2019041960