Greta Fournier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Greta Fournier
Universo Un posto al sole
Lingua orig. Italiano
1ª app. in 20 marzo 2009, puntata 2765
Ultima app. in 17 ottobre 2014, puntata 4100 (accreditata fino al 16 maggio 2015).
Interpretata da Cristina D'Alberto
Sesso Femmina
Luogo di nascita Torino
Data di nascita 12-03-1982
Professione
  • spogliarellista
  • scampista
  • arredatrice d'interni
Abilità manipolazione di uomini facoltosi
Affiliazione Famiglia Ferri

Greta Fournier è un personaggio della soap opera Un posto al sole. È presente dal 20 marzo 2009, dalla puntata 2765, dove incontra Lorenzo Sabelli per chiedergli il divorzio, ma solo il 2 novembre di quell'anno, puntata 2886, entra nel cast fisso. Dalla puntata del 18 maggio 2015 non viene più accreditata in sigla. È interpretata da Cristina D'Alberto.

Descrizione del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Ragazza dal carattere complicato e sfaccettato. Greta è, come già lo sono state precedentemente Sonia Campo e Marina Giordano, un personaggio dai comportamenti fortemente ambigui, votata più al male che al bene. La causa del suo comportamento arrogante e privo di scrupoli è dovuto ad una serie di abusi che la ragazza, nel corso della sua adolescenza, ha subito dal figlio del suo patrigno. Le violenze di cui è stata vittima l'hanno portata a sviluppare una freddezza di fondo che, in realtà, nasconde la grande paura di essere nuovamente maltrattata. Greta, di fatto, non fa altro che allontanare tutte le persone che le dimostrano affetto o amore, costringendola a prendere le distanze da loro anche con atteggiamenti fortemente maligni e sadici. L'unica persona che sembra capire Greta è Roberto Ferri, con il quale la ragazza instaura inizialmente una relazione di puro sesso e dopo un incidente che le provoca la cecità i due si legano in maniera più profonda, ma Greta, sempre molto spaventanta, allontana più volte anche lui, fino a che non consente a sé stessa di lasciarsi andare, vivendo così una storia d'amore semplice e pura.
La relazione con Ferri la porterà a sviluppare una personalità molto diversa da quella avuta fino a prima di conoscerla. Malgrado il loro amore venga contrastato dalle loro personalità fortemente masochiste, Greta, negli anni, si tramuta in una donna sempre molto forte e determinata, ma votata al bene.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Di una bellezza disarmante e apertamente sofisticata, Greta nasconde un animo senza scrupoli ed egoista. Conosce Lorenzo (Luca Ferrante) a Parigi e lo sposa in breve tempo. I due, per la gelosia di lui, litigano spesso, e dopo aver ricevuto una telefonata di Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli) che gli chiede aiuto per risollevare Marina (Nina Soldano) dall'alcolismo, Lorenzo parte per Napoli e lascia la moglie. Greta lo raggiunge a marzo 2009, chiedendogli il divorzio. Tra i due, in brevissimo tempo, si riaccende la passione, portandoli alla decisione di non divorziare. Lorenzo presenta anche la moglie alla madre e tutta la famiglia. Marina nota ben presto il lato ipocrita e approfittatore di Greta. L'istinto della donna, anche questa volta, si rivela azzeccato: Greta è in combutta con un uomo per chiedere un divorzio milionario a Lorenzo. Marina, scoperta la verità, rivela tutto a Lorenzo che lascia Greta. La ragazza è costretta a ritornare al suo vecchio lavoro da spogliarellista e convinta da Roberto, chiede l'annullamento del matrimonio, anche se, da tempo, si era resa conto di amare davvero l'ex. Lorenzo la rincontra dopo averla vista in un catalogo e ci fa del sesso. Anche Roberto, affascinato da lei, va a vedere gli spettacoli di Greta. La relazione ritrovata tra Greta e Lorenzo si conclude subito, perché lui è ancora troppo geloso per instaurare un rapporto di fiducia. Roberto, sempre più arso della passione, chiede a Greta di diventare la sua amante, ma lei chiede qualcosa in cambio. Roberto le offre più di un lavoro, ma quando Greta capisce che lui è ancora troppo legato a Marina e che la sua presenza rovinerebbe tutto, fa perdere le sue tracce partendo per Parigi. Decide poi di tornare a Napoli, per riconquistare Lorenzo, ma quando capisce che lui sta intraprendendo una storia seria con Elisa Marotta, si butta tra le braccia di Roberto.

In seguito Greta ricatta Roberto minacciando di mostrare un video in cui copulano. Lorenzo viene a conoscenza di questo segreto tra Greta e Roberto, ma per proteggere la madre nasconde tutto ed è costretto a tornare con Greta. Durante il ricevimento, la sera prima del matrimonio, Ferri riceve come regalo una pistola da collezione, ma qualcuno approfittando dell'occasione e dei fuochi d'artificio festeggiativi, tenta di assassinare Greta, non riuscendoci. Marina vede poi il video che segna la rottura tra lei e Roberto. Le indagini proseguono e Greta si sveglia e scopre di non vedere più. Grazie ad una registrazione Elena (Valentina Pace) viene a conoscenza che è sta Marina a tentare alla vita di Greta. La donna viene arrestata. Intanto Greta si affeziona a Alberto (Riccardo Festa), il medico che si occupa di lei, nonché fratello di Elisa (Ester Botta), la nuova ragazza di Lorenzo.
Al momento di essere dimessa, Lorenzo chiede a Greta di trasferirsi con lui in un residence, Greta, disperata per non aver altra scelta, è costretta ad accettare, Alberto però le offre di andare a casa sua e Greta accetta.
La convivenza, soprattutto nei primi tempi, prosegue in malo modo, Greta è intrattabile e provoca Alberto, consapevole dell'attrazione che il ragazzo ha verso di lei. Con il proseguire delle settimane, tra loro, si forma un rapporto più complice, Alberto cerca di dare a Greta una vita più normale possibile. La ragazza nota gli sforzi di Alberto e se ne innamora. Nello stesso momento, sia i dottori di Napoli che una clinica specializzata di Zurigo informano Greta che, per ora, le sue condizioni sono permanenti. La vita con Alberto incomincia ad essere pesante per Greta che, dopo un acceso confronto con Marina, riversa sull'uomo tutto il suo malessere e se ne va di casa per chiedere ospitalità a Lucrezia, una sua conoscente che la convince a tornare nel locale notturno come spogliarellista. Poi ritornerà ma sarà Alberto a cacciarla di nuovo dopo che lei gli dimostra il suo disprezzo e gli riferisce di averlo solamente usato; completamente sola incomincerà ad essere seguita da qualcuno. Con l'entrata in scena di quest'ultimo si scoprirà il passato di Greta: si viene a sapere che il padre francese è morto quando aveva due anni; la madre, dopo qualche anno, sposa un altro uomo. Questo uomo ha un figlio di otto anni più vecchio di Greta. Nel corso degli anni il legame tra Greta e il fratellastro, di nome Flavio (Vanni Bramati) si modificherà, portando l'uomo a sedurre e violentare Greta varie volte.
Inizialmente terrorizzata dal ritorno di Flavio, Greta chiede aiuto a Roberto, ma, con l'andare del tempo e dopo un incontro con il fratellastro, Greta viene da lui convinta a creare un'alleanza per uccidere Marina. Greta, in cerca di vendetta, accetta il patto con Flavio. Il piano dei due non porterà a niente di buono, Flavio si innamora ricambiato di Marina e dopo una sparatoria, Flavio muore e Roberto viene ferito. Greta che nel frattempo ha ripreso a vedere, chiude i rapporti con tutti.

Alcune settimane dopo Roberto la incontra nel salone di bellezza in cui lavora, Greta non ha nessuna intenzione di ricominciare a frequentarlo. Successivamente la ragazza incontra in ospedale Marina, è in quest'occasione che la Giordano scopre che Greta è incinta di Flavio. Marina cerca di convincere Greta a non abortire, la ragazza è però irremovibile, ma Marina le offre vitto, alloggio e denaro, e Greta accetta di portare a termine la gravidanza e di lasciare, dopo la nascita, la bambina a Marina. Quando Roberto viene a sapere della gravidanza della donna che ama, le offre il suo aiuto. Greta, anche se combattuta, lo accetta. La Fournier rompe così il patto con Marina e va a vivere con Roberto e il piccolo Sandro. A causa di una preoccupazione legata ad un piccolo incidente di Sandro, Greta perde il bambino.

Dopo il ritorno di Alberto Palladini (Maurizio Aiello), Greta si ritroverà, suo malgrado, a far parte del piano costruito dall'uomo e da Marina per rovinare Ferri. In breve tempo Alberto diventa il nuovo amministratore delegato delle imprese Ferri-Ranieri (ex Palladini), si riprende l'appartamento di proprietà della società e spodesta Roberto dalle imprese. Per Ferri è un periodo buio, che lo rende molto nervoso. Greta gli sta sempre accanto, anche se Roberto non sembra accorgersene, tant'è che, per pura leggerezza, la tradisce con l'avvocato che lo aiuta a riappropriarsi delle imprese. Il tradimento porterà un gran dolore a Greta, che lascia Roberto.

Alberto, che già precedentemente aveva tentato di conquistarla, si fa sempre più pressante con Greta. Le offre anche un lavoro come arredatrice di interni. La ragazza, allettata da un'idea di indipendenza e dal fatto che qualcuno creda nelle sue capacità, accetta. Dopo breve tempo cederà anche alla corte di Palladini, diventando la sua compagna. Alberto, comunque, usa solo Greta per sconfiggere su tutti i fronti Roberto, che resta innamorato della Fournier. Dopo che un dipendente delle imprese prende in ostaggio Greta e altre persone per raggiungere l'ascolto di Alberto e dopo che quest'ultimo non ha dato nessun aiuto alla sua compagna, Greta lo lascia. La Fournier ritorna da Roberto, che non ha mai smesso di cercarla. Ferri però la caccia. La storia tra i due termina.

Dopo aver saputo che i Cantieri sono sull'orlo del fallimento, Greta torna a farsi viva con Roberto, offrendogli tutto il suo amore. Roberto non può far altro che arrendersi ai sentimenti e i due tornano insieme. Grazie ad un prestito di Marina, i cantieri si riprendono. Roberto chiede a Greta si sposarlo, la ragazza accetta. Il matrimonio è fissato per il 19 ottobre 2011.

Dopo un periodo di serenità e amore reciproco con Ferri, Greta cade fra le braccia del compagno di Marina Giordano(ed ex gigolò) Ferdinando Rizzo (Marco Bonini). I due dapprima hanno un'attrazione puramente fisica, in breve però Ferdinando pare innamorarsi e Greta sul punto di cadere anche lei nel sentimento si ravvede e pentita del tradimento cerca di allontanarlo. Scopre però di essere incinta e il dubbio che il figlio possa essere dell'amante la terrorizza. Fra bugie e sotterfugi trascorrono diverse settimane ma Greta non vuole più mentire a Roberto, si confida quindi con Teresa che è a conoscenza della tresca fin da suo inizio che le suggerisce di tacere il tutto al marito, lasciare per sempre Ferdinando e tornare ad una vita serena. Greta non resiste e confessa tutto al marito dopo che questi già aveva intuito quasi tutto grazie a diverso indizi. La reazione è ovviamente violenta e porterà guai soprattutto a Ferdinando che verrà lasciato da Marina e ridotto sul lastrico nonché fatto pestare da delinquenti dalla medesima.

Nei mesi successivi Greta cerca più volte il perdono di Roberto, ma lui l'allontana costantemente. Dopo che, pagato da Ferri, Ferdinando convince inizialmente Greta a scappare con lui e successivamente ad un rifiuto della donna che culmina con un'accoltellata, Roberto perdona Greta. La donna, però, colpita dal masochismo del suo carattere che la porta a distruggere ciò che di bello costruisce, chiede a Roberto un periodo di riflessione. Greta, così, si trasferisce per un breve periodo dalla madre, con la quale ha diversi problemi da risolvere. I rapporti tra le due lentamente si appianano e, venuto a sapere questo, Roberto cerca nuovamente Greta. Gloria Fournier (Valeria Cavalli), la madre di Greta, inizialmente osteggia il ravvicinamento della figlia al genero, ma, venuta a sapere della potenza e della ricchezza dell'uomo, convince la figlia a tornare a Napoli e ricostruire il suo matrimonio.

I rapporti tra Greta e Roberto tornano dopo breve tempo ad essere buoni, Gloria, dopo essere stata licenziata, si trasferisce anch'ella a Napoli dalla figlia ed inizia a lavorare nel suo atelier di mobili. In breve la donna si rivelerà una persona difficile, arrivista, priva di scrupoli e classista. In questo periodo, Gloria assumerà un comportamento doppiogiochista e subdolo. La Fournier si dimostrerà molto complice della figlia, incitandola a mantenere vivo il suo desiderio di indipendenza e allo stesso tempo dichiarerà a Roberto di non considerare la figlia adatta a lui in quanto pensa che un uomo come lui necessiti di una donna sempre presente e che si dedichi ad accompagnarlo a impegni mondani e all'accudimento della figlia. Roberto rimarrà molto colpito da questo atteggiamento della suocera, tanto da avvicinarla in modo pericoloso. Una sera, Greta viene trattenuta a Capri per lavoro. Gloria in quest'occasione tenterà di sedurre Roberto, che sente la moglie sempre più distante. L'uomo cede alle lusinghe della suocera e ha un rapporto sessuale. La mattina seguente entrambi sembrano molto pentiti della cosa e, Ferri, nonostante dichiari a Gloria di ritenerla straordinaria le preferisce la figlia. Questa conversazione viene registrata da Gloria e darà vita ad un ricatto della donna nei confronti del genero. Con l'andare delle settimane l'arrivismo di Gloria emergerà in pieno e Roberto si vedrà, spesso, a sedare vari contrasti tra lei e Greta. I rapporti tra le due diventano pessimi, soprattutto quando Greta comprende che la madre non l'ha mai compresa ma bensì la incolpa degli abusi subiti da Flavio. Nonostante questo, Roberto, ricattato, insiste con Greta affinché appiani le divergenze con la madre e la ospiti ancora per qualche tempo a casa. Greta non si lascerà convincere, e, dopo un'inscenata crociera di Gloria in cui Roberto avrebbe tentato di farla uccidere dal figlio da lui non riconosciuto Tommaso (Michele Cesari), la verità sul tradimenti di Roberto viene a galla e il suo matrimonio Ferri-Fournier termina bruscamente. In seguito Gloria ha un incidente stradale che la porta al coma irreversibile.

In seguito al tradimento subito dalla madre e dal marito, Greta dimostra un atteggiamento duro e determinato. Caccia Roberto di casa e se ne appropria. Successivamente Greta conosce Eduardo Nappi (Vincenzo Ferrera), un professore delle medie impegnato nel sociale, e intraprende con lui una tenera e fresca relazione osteggiata da Ferri, soprattutto dopo che Greta gli chiede il divorzio e l'affidamento della piccola Cristina.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione