Gregory Heffley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Greg Heffley)
Gregory Heffley
Lingua orig. Inglese
Soprannome Greg
Autore Jeff Kinney
1ª app. in Diario di una schiappa (2007)
Interpretato da Zachary Gordon (film 1-3)
Jason Drucker (film 4)
Voce italiana Alex Polidori
Sesso Maschio

Gregory Heffley, detto Greg è un personaggio letterario e cinematografico statunitense, ideato da Jeff Kinney, protagonista della saga di Diario di una schiappa. Nei primi tre film della serie è interpretato da Zachary Gordon, mentre nel quarto da Jason Drucker.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Greg Heffley è un ragazzino di 11 anni egoista, pigro, abbastanza maleducato e qualche volta anche cattivo e disonesto. Rifiuta sempre di assumersi le proprie responsabilità e non ammette quasi mai i suoi errori. Nonostante questo, ha dei rari momenti di empatia e altruismo. Tutti i piani da lui ideati per guadagnare popolarità a scuola e avere delle ragazze sembrano ritorcerglisi contro. Greg è un grande appassionato di videogiochi, che sono l'unico ambito in cui eccelle, infatti non è molto sportivo e non è il massimo a scuola, dove prende spesso dei brutti voti. Il suo migliore amico è il coetaneo Rowley Jefferson, ragazzino molto ingenuo ed infantile, e spesso Greg approfitta di ciò per fargli fare quello che vuole. Greg racconta le sue avventure giornaliere nel suo diario, che preferisce definire un "giornale di bordo". Considera la scuola media la cosa più stupida e inutile che sia mai stata inventata.

Nel terzo libro si innamora di Holly Hills, che definisce la quarta ragazza più bella della classe (le prime tre sono già fidanzate), ma la lascerà perdere quando lei lo scambierà per Fregley, un ragazzo molto strano che abita nel quartiere di Greg. Nei film le cose vanno molto diversamente, e Greg e Holly arrivano a diventare persino grandi amici.

Nel settimo libro mette gli occhi su Abigail Brown, che però prende in simpatia l'amico Rowley. Abigail e Rowley si fidanzeranno e saranno gli antagonisti principali dell'ottavo libro. Alla fine si viene a sapere che Abigail si è messa con Rowley solo per far ingelosire il suo fidanzato, Michael Sampson, e lo lascia. Rowley e Greg faranno pace e torneranno di nuovo amici.

Sin dalla nascita Greg è costretto a subire i soprusi e gli scherzi del fratello maggiore Rodrick. Non sopporta il fratello minore Manny, al quale pensava di poter fare tutti gli scherzi che aveva subito da Rodrick quando era piccolo, ma non ha potuto in quanto Manny è sempre stato coccolato e viziato dai genitori. Il padre Frank si rivela spesso ingiusto con Greg e Rodrick perché deluso nelle sue aspettative. Vorrebbe, infatti, che i figli fossero sportivi o almeno che primeggiassero in qualcosa. La madre Susan, invece, li mette sempre in imbarazzo davanti ai loro compagni di scuola, vizia in modo vergognoso il figlio Manny e litiga spesso con il marito, spuntandola sempre tranne quando farebbe comodo a Greg.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]