Greatest Hits (Nas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Greatest Hits
ArtistaNas
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione6 novembre 2007
Durata58:50
Dischi1
Tracce14
GenereHip hop[1]
East Coast hip hop[1]
Hardcore hip hop[1]
EtichettaSony Music, Columbia Records, Ill Will Records (Europa)
ProduttoreFaith Evans (esec.), MC Serch (esec.), Nas (esec.), Chris Webber, Salaam Remi, DJ Premier, Large Professor, Trackmasters, Chucky Thompson, L.E.S., Q-Tip, Megahertz Music Group
Registrazione1992-2007
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 60 000+)
Nas - cronologia
Album precedente
(2006)
Album successivo
(2008)

Greatest Hits è la quarta raccolta di canzoni del rapper statunitense Nas, pubblicata il 6 novembre del 2007 e distribuita da Sony Music e Columbia. Nel mercato europeo la distribuzione è partecipata con Ill Will Records.

Oltre ai brani di Nas realizzati durante la sua carriera come artista della Columbia – sono escluse le tracce da Nastradamus, The Lost Tapes e l'album con la Def Jam Hip Hop Is Dead – è stata inserita la traccia collaborativa con Cee-Lo per la colonna sonora di Rush Hour 3 (2007).[1] È anche inserita la canzone Surviving the Times, inedito di Nas che tratta della sua vita e delle sue esperienze:[1] Marisa Brown per Allmusic lo definisce come «ben fatto, anche se non particolarmente inventivo o unico.»[1]

Ricezione[modifica | modifica wikitesto]

Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllHipHop.com 8/10 stelle[3]
AllMusic 3/5 stelle[1]
Slant Magazine 3.5/5 stelle[4]
RapReviews 9/10 stelle[5]

L'album ottiene generalmente recensioni molto positive da parte della critica. Marisa Brown gli assegna tre stelle su cinque recensendo l'album per Allmusic: «già considerato come uno dei grandi MC dell'hip-hop, affermazione resa ancora più credibile dal fatto che è in grado di continuare a produrre materiale rilevante, anche se spesso controverso, e sebbene non sia così eccezionale come quello del suo debutto, Illmatic, è ancora interessante e intelligente e generalmente abbastanza decente.»[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Surviving the Times – 4:43 (musica: Chris Webber)
  2. Less Than an Hour (featuring Cee-Lo) – 3:16 (musica: Salaam Remi)
  3. It Ain't Hard to Tell – 3:22 (musica: Large Professor)
  4. Life's a Bitch (featuring AZ) – 3:30 (musica: L.E.S.)
  5. N.Y. State of Mind – 4:53 (musica: DJ Premier)
  6. One Love – 5:23 (musica: Q-Tip)
  7. If I Ruled the World (Imagine That) (featuring Lauryn Hill) – 4:42 (musica: Trackmasters)
  8. Street Dreams (Remix) (featuring R. Kelly) – 4:27 (musica: Trackmasters)
  9. Hate Me Now (featuring Puff Daddy) – 4:44 (musica: Trackmasters)
  10. One Mic – 4:29 (musica: Chucky Thompson for The Hitmen, Nas)
  11. Got Ur Self a... – 3:49 (musica: Megahertz Music Group)
  12. Made You Look – 3:23 (musica: Salaam Remi)
  13. I Can – 4:14 (musica: Salaam Remi)
  14. Bridging the Gap – 3:55 (musica: Salaam Remi)

Durata totale: 58:50

Tracce bonus internazionali
  1. Halftime – 4:20 (musica: Large Professor)
  2. Nas is Like – 3:56 (musica: DJ Premier)
  3. Thief's Theme – 2:59 (musica: Salaam Remi)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2007) Posizione
massima
Stati Uniti[6] 124
US Top Rap Albums[7] 11
US Top R&B/Hip-Hop Albums[8] 20

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) Nas - Greatest Hits, allmusic.com.
  2. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 31 maggio 2019.
  3. ^ (EN) link
  4. ^ (EN) link
  5. ^ (EN) link
  6. ^ (EN) Billboard 200, Billboard.com.
  7. ^ (EN) Rap Albums, Billboard.com.
  8. ^ (EN) Top R&B/Hip-Hop Albums, Billboard.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]