Gravity Rush

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gravity Rush
Gravity Rush.jpg
Titolo originale Gravity Daze
Sviluppo Project Siren
(SCE Japan Studio)
Pubblicazione Sony Computer Entertainment
Ideazione
Data di pubblicazione PlayStation Vita:
Giappone 9 febbraio 2012[1]
Flags of Canada and the United States.svg 12 giugno 2012[2]
Europa 13 giugno 2012[3]
Corea del Sud 12 giugno 2012[4]
PlayStation 4:
Giappone 10 dicembre 2015
Flags of Canada and the United States.svg 2 febbraio 2016
Flag of Europe.svg 5 febbraio 2016
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 3 febbraio 2016
Genere Action RPG, Avventura dinamica
Tema Fantasy
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation Vita, PlayStation 4
Distribuzione digitale PlayStation Network
Supporto Download digitale, Playstation Vita card, Blu-ray Disc
Fascia di età CERO: C
ESRB: T
PEGI: 12
Periferiche di input DualShock 4
Seguito da Gravity Rush 2

Gravity Rush, conosciuto in Giappone con il titolo Gravity Daze (グラヴィティデイズ/重力的眩暈:上層への帰還において彼女の内宇宙に生じた摂動?), è un videogioco di ruolo d'azione sviluppato per PlayStation Vita.[5] Diretto da Keiichiro Toyama e scritto da Naoko Sato (conosciuto per la serie Siren ed il primo Silent Hill), la principale meccanica di gioco consiste nell'abilità del giocatore di manipolare la gravità, permettendo al personaggio movimenti ed esplorazione unici.[6] La grafica del gioco è in Cel-shading, che secondo l'opinione di Toyama spicca rispetto alla tendenza occidentale al fotorealismo.[7] L'idea del gioco è nata nel 2008 come progetto per PlayStation 3 chiamato Gravité,[8] [9][10][11] prima di essere successivamente trasferito su PS Vita.

Logo del gioco

Le parti doppiate del gioco sono in una lingua immaginaria, comprensibile solo attraverso i sottotitoli, che ricorda vagamente il francese.[12]

Al Tokyo Game Show 2015 è stata annunciata una versione del gioco rimasterizzata chiamata Gravity Rush Remastered e il seguito del gioco intitolato Gravity Rush 2.[13] Entrambi i titoli sono per PlayStation 4 e sono stati distribuiti rispettivamente nel febbraio 2016 e nel gennaio 2017.[14]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gravity Daze Official PlayStation JP Website, Sony Computer Entertainment Japan. URL consultato il 31 gennaio 2012.
  2. ^ Gravity Rush Floats to PS Vita on June 12 Official PlayStation US Website, Sony Computer Entertainment America. URL consultato il 29 febbraio 2012.
  3. ^ Gravity Rush Official PlayStation UK Website, Sony Computer Entertainment Europe. URL consultato il 31 gennaio 2012.
  4. ^ SCEK, release Gravity Rush on June 20, Ruliweb, 31 maggio 2012. URL consultato il 9 giugno 2012.
  5. ^ Siobhan Keogh, Review: Gravity Rush, in PC World, New Zealand, 25 maggio 2012. URL consultato il 30 maggio 2012.
  6. ^ Jonathan Toyad, E3 2011: Gravity Daze Hands-On Preview, Gamespot.com. URL consultato il 2 luglio 2011.
  7. ^ Interview: Gravity Rush's Keiichiro Toyama, Gematsu.com.
  8. ^ 【電撃PlayStation】重力的SCEツアーをレポート! 期待のA・AVG『GRAVITY DAZE』の制作風景を探る!! 読者プレゼントも要チェック!, Dengeki Online.
  9. ^ Gravity Rush/Daze 2008 Concept Movie, Andriasang.com.
  10. ^ Gravité (Gravity Daze) [PS3 - Prototype], Unseen64.net.
  11. ^ Gravity Daze Gets High Marks in Famitsu, Andriasang.com - Japanese Game Database, 1º febbraio 2012.
  12. ^ La gravità rimasterizzata, su Multiplayer.it. URL consultato il 6 giugno 2016.
  13. ^ Gravity Rush 2 e Gravity Rush Remastered annunciati per PS4
  14. ^ (EN) Keiichiro Toyama, Gravity Rush 2 Update, su PlayStation.Blog, 5 ottobre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]