Graveyard Shift (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Graveyard Shift
ArtistaMotionless in White
Tipo albumStudio
Pubblicazione5 maggio 2017
Durata48:06
Dischi1
Tracce12
GenereIndustrial metal
Gothic metal
Nu metal
Metalcore
EtichettaRoadrunner Records
ProduttoreDrew Fulk, Chris Motionless
FormatiCD, download digitale
Motionless in White - cronologia
Album precedente
(2014)
Album successivo
Singoli
  1. 570
    Pubblicato: 24 giugno 2016
  2. Eternally Yours
    Pubblicato: 27 gennaio 2017
  3. LOUD (Fuck It)
    Pubblicato: 2 marzo 2017
  4. Rats
    Pubblicato: 1 maggio 2017

Graveyard Shift è il quarto album in studio del gruppo musicale statunitense Motionless in White, pubblicato il 5 maggio 2017 dalla Roadrunner Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta dell'ultimo album registrato insieme al tastierista Joshua Balz. Rispetto ai precedenti album, Graveyard Shift presenta più influenze dal nu metal (Necessary Evil, Voices, Hourglass), all'industrial metal (Rats), abbandonando ulteriormente le influenze metalcore che vengono riprese ormai in poche delle tracce del disco (The Ladder, 570).

Tra le tracce dell'album vi sono anche seguiti di brani presenti in precedenti album tra cui Not My Type: Dead As Fuck 2 (che tende a sfociare nell'elettronica), Untouchable e The Ladder che, facente parte della serie "Puppets", è stato inizialmente concepito durante le registrazioni degli ultimi tre album studio.

L'album si chiude con la traccia Eternally Yours, una ballata che si dissolve in fine con il ritornello risuonato in versione acustica. Una versione completamente acustica e cantata dal chitarrista del gruppo Ricky "Horror" Olson è invece presente come traccia bonus nell'edizione giapponese del disco.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 giugno 2016 il gruppo annuncia di aver firmato un contratto con la Roadrunner Records e pubblica il singolo "570",[1] che nel 13 luglio dello stesso anno vedrà la pubblicazione del video musicale.[2] Il 31 ottobre 2016 la band annuncia il titolo dell'album, lanciando un contest per la realizzazione della copertina dell'album.[3] Il 27 gennaio dell'anno successivo la band pubblica il secondo singolo estratto dall'album, intitolato "Eternally Yours" ed annuncia che la pubblicazione del quarto album avverrà il 5 maggio 2017.[4] Il 2 marzo 2017 viene pubblicato il videoclip per il singolo "LOUD (Fuck It)", annunciando inoltre il vincitore del contest e la copertina del nuovo album.[5] Il 30 aprile 2017 annunciano la pubblicazione del quarto singolo "Rats" che avverrà il giorno successivo.[6]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Rats – 3:55
  2. Queen For Queen – 3:22
  3. Necessary Evil (featuring Jonathan Davis) – 3:48
  4. Soft – 3:30
  5. Untouchable – 3:58
  6. Not My Type: Dead As Fuck 2 (seconda parte della canzone "Dead As Fuck" da Reincarnate) – 4:22
  7. The Ladder – 4:17
  8. Voices – 3:44
  9. LOUD (Fuck It) – 3:42
  10. 570 – 4:31
  11. Hourglass – 3:45
  12. Eternally Yours – 5:12
Tracce bonus edizione Giapponese
  1. Eternally Yours (Ricky Horror Acoustic Version) – 4:26

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti e produzione

  • Joshua Balz - tastiera
  • Tom Hane – batteria
  • Stevie Aiello – compositore, voci aggiuntive
  • Johnny Andrews – compositore
  • Drew Fulk – engineering, produzione, voci aggiuntive
  • Jonathan Davis – voce (traccia 3)
  • Jeff Dunne – editing, engineering
  • Gaiapatra – compositore, voci aggiuntive
  • John Gluck – compositore
  • Wally Gold – compositore
  • Seymour Gottlieb – compositore
  • H. Wiener – compositore
  • Crystal Johnson – cover design
  • Mick Kenney – programming
  • Joshua Landry – compositore
  • John Loustou – engineering batteria
  • Sean Mosher-Smith – design
  • Kile Odell – programming
  • Samon Rajabnik – engineering batteria
  • Dave Rath – A&R
  • Kim Schon – management
  • Joshua Strock – engineering
  • Paul Suarez – mixing
  • Jonathan Weiner – foto
  • Josh Wilbur – mastering, mixing
  • Kylie Zook – voci aggiuntive

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) MOTIONLESS IN WHITE Signs With ROADRUNNER, Unveils New Song '570', in BLABBERMOUTH.NET, 24 giugno 2016. URL consultato il 19 ottobre 2016.
  2. ^ (EN) Motionless In White - 570 [OFFICIAL VIDEO].
  3. ^ (EN) MOTIONLESS IN WHITE To Release 'Graveyard Shift' Album In Early 2017, in BLABBERMOUTH.NET, 31 ottobre 2016. URL consultato il 1° novembre 2016.
  4. ^ (EN) MOTIONLESS IN WHITE Releases New Song 'Eternally Yours', in BLABBERMOUTH.NET, 27 gennaio 2017. URL consultato il 04 marzo 2017.
  5. ^ (EN) Watch Motionless In White's Ace New Video For "LOUD (Fuck It)", in MUSIC&RIOTS Magazine, 03 marzo 2017. URL consultato il 04 marzo 2017.
  6. ^ (EN) Tomorrow. - Motionless In White.