Grant-Lee Phillips

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grant-Lee Phillips
Grant-Lee Phillips in Concert 2009-11-20.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rock
Folk rock
Alternative rock
Periodo di attività 2000 – in attività
Album pubblicati 5
Studio 5
Live 0
Sito web

Grant-Lee Phillips (Nome d'arte di Bryan G. Phillips) (Stockton, 1º settembre 1963) è un cantautore e musicista statunitense.

Le sue doti di polistrumentista sono evidenti nei suoi album solisti dove suona chitarre acustiche ed elettriche, basso, banjo, mandolino, armonica, batteria, pianoforte e sintetizzatori.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Comincia a suonare la chitarra nella prima adolescenza. Si trasferisce a Los Angeles, per frequentare il college e qui inizia a suonare nelle prime band. Fonda i Shiva Burlesque con cui compone due album.

Dopo l'esperienza dei Shiva Burlesque, con alcuni dei suoi vecchi compagni (Joey Peters e Paul Kimble), fonda i Grant Lee Buffalo agli inizi degli anni '90 con cui incide 4 album e compone la quasi totalità dei pezzi. Nel '95 il magazine Rolling Stone lo vota come migliore voce maschile dell'anno.

Dopo l'esperienza con i Grant Lee Buffalo, che si conclude all'inizio del 1999, Grant-Lee intraprende una carriera solista. Il primo disco, Ladies Love Oracle, è un disco molto intimo e la vendita viene effettuata solo su internet.

A questo primo lavoro segue Mobilize nel 2001 in cui suona quasi tutti gli strumenti e successivamente Virginia Creeper che ha un'anima più folk.

In seguito Grant-Lee è apparso in diversi episodi come suonatore di chitarra di strada nella serie Una mamma per amica.

Nel 2006 Grant-Lee propone un album di cover degli anni ottanta chiamato appunto Nineteeneighties con alcuni dei pezzi di alcuni degli artisti di riferimento di quegli anni (New Order, Joy Division, Echo & the Bunnymen, Psychedelic Furs, The Church, Nick Cave, Pixies e Cure).

Nel 2007 ha pubblicato l'album Strangelet con forti richiami alle sonorità dei Grant Lee Buffalo a cui ha partecipato anche Peter Buck, chitarrista dei R.E.M.. Il termine Strangelet proviene dalla fisica e dalla cosmologia ed è il nome che si dà ai frammenti di Materia strana.

Nell'autunno del 2009 è uscito Little Moon, da molti considerato il suo migliore lavoro da solista. Nel 2012 pubblica Walking in the Green Corn. Nel 2016 viene pubblicato The Narrows, da cui vengono estratti tre singoli: Tennessee Rain, Cry Cry, e Smoke And Sparks. Viene pubblicata anche una Deluxe Edition dell'album, con una rivisitazione acustica di quattro pezzi dell'album.

Il 4 Novembre 2016, nel primo episodio di Gilmore Girls: A Year In The Life, compare una sua canzone inedita, Winterglow.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN14974179 · LCCN: (ENno2001064772 · ISNI: (EN0000 0000 5516 154X · GND: (DE134832892 · BNF: (FRcb14045116d (data)