Grande Ferro R

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il Grande Ferro R presso il Pala De André a Ravenna

Il Grande Ferro R

opera artistica scultore di Alberto Burri del 1990,

un intervento Site-specific per il complesso del Palazzo Mauro De André a Ravenna;

l'opera fu commissionata da Raul Gardini tramite l’architetto Francesco Moschini e la collaborazione dell’architetto Carlo Maria Sadich [1]

L'opera[modifica | modifica wikitesto]

La scultura Il Grande Ferro R creata per il piazzale del Palazzo delle Arti e dello sport Palazzo Mauro De André di Ravenna,

ha come tema principale il teatro, più volte indagato dal maestro umbro, con un forte riferimento a un'opera già presentata ai Giardini della Biennale di Venezia del 1984,

ripresa anche nel dipinto Cellotex del 1994 esposto a Parigi.

Il Grande Ferro R sembra, infatti, sottolineare proprio una scena teatrale che rimanda al contempo all'immaginario, per raccontare il rapporto della città di Ravenna con la pineta di Lido di Classe,

ma non solo, è anche una rievocazione della carena di una nave rovesciata, abbandonata, che aperta guarda ai lidi.

Un'azione che non si compie, un ponte interrotto. Una narrazione posta davanti all'edificio che lo ridisegna in un luogo. [2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito Turismo Comune di Ravenna
  2. ^ Percorsi nel Moderno e nel Contemporaneo: Ferruzzi per l'arte, Roma, A.A.M. Architettura Arte Moderna - Ravenna, Ferruzzi, 1991
  Portale Scultura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scultura