Gran Turismo Sport

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gran Turismo Sport
videogioco
Gt sport logo.png
PiattaformaPlayStation 4
Data di pubblicazioneGiappone 19 ottobre 2017
Flags of Canada and the United States.svg 17 ottobre 2017
Zona PAL 18 ottobre 2017
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 18 ottobre 2017
GenereSimulatore di guida
OrigineGiappone
SviluppoPolyphony Digital
PubblicazioneSony Computer Entertainment
ProduzioneKazunori Yamauchi
SerieGran Turismo
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore, in rete
Periferiche di inputDualShock 4
SupportoBlu-ray Disc, download
Distribuzione digitalePlayStation Network
Fascia di etàACBG · CEROA · ESRBE · PEGI: 3 · USK: 0
Preceduto daGran Turismo 6

Gran Turismo Sport è un videogioco di tipo simulatore di guida, sviluppato da Polyphony Digital e pubblicato da Sony Computer Entertainment per PlayStation 4 il 18 ottobre 2017. Annunciato durante l'edizione del 2015 della Paris Games Week a Parigi, è il settimo capitolo principale della saga di videogiochi Gran Turismo.[1] Volutamente differenziato dai capitoli precedenti della saga, è stato intitolato Gran Turismo Sport e non 7: questo dettaglio lascia trasparire la direzione del nuovo capitolo che ha probabilmente nella competizione online il suo focus.[senza fonte] La modalità "carriera" o "campagna", che era stata sostanzialmente l'anima del titolo Polyphony Digital fino a GT6, è stata nettamente rimodellata e direzionata alla "formazione" del pilota verso le gare con o contro altri utenti.[senza fonte]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco include la modalità arcade, la modalità campagna, la modalità sport, brand central, lobby ed escapes.

  • ARCADE: in questa modalità è possibile fare una gara singola (rapida o con impostazioni personalizzabili), una prova a tempo, una sfida in locale con un amico, una sfida derapata oppure un Tour VR. Il Tour VR permette di immergersi nel gioco tramite il visore PlayStation VR, tramite una gara veloce contro un solo avversario IA, la già citata prova a tempo o la modalità showroom, in cui è possibile girare intorno all'auto ed osservarla.
  • CAMPAGNA: in questa modalità è possibile fare la campagna vera e propria, ossia la GT League (composta da diversi campionati che ammettono solo certe auto e certi tracciati) oppure completare le varie sfide proposte dal gioco. Esse sono divise in tre categorie: Accademia di guida, composta da sfide molto simili a quelle delle Patenti nei giochi precedenti; Sfida missioni, in cui vengono proposte sfide simili alle Missioni di Guida di Gran Turismo 4 o ai Rally a tempo di Gran Turismo 6; infine Esperienza sul circuito, in cui viene mostrato come affrontare un circuito dividendolo in varie parti completate singolarmente, per poi passare ad un giro veloce contro il tempo. Completare queste sfide permette di avere auto omaggio.
  • SPORT: La modalità online, il cuore dell'intero gioco. Tramite questa modalità ci si può unire ad una lobby creata da utenti, oppure correre le gare proposte direttamente dal gioco. Per accedervi, tuttavia, bisogna prima completare la sezione Etichetta di Corsa, in cui viene spiegata la sportività in pista.
  • BRAND CENTRAL: in questa modalità si accede a tutto ciò che riguarda un marchio, sia esso una casa automobilistica oppure no. Nel caso lo sia, oltre ad osservare diversi "traguardi" di quel brand tramite la sezione Museo, si possono comprare tutte le vetture del marchio, dalle normali auto da strada alle concept Vision Gran Turismo. Alcune Case hanno anche località Scapes utilizzabili solo con auto dello stesso marchio.
  • SCAPES: modalità foto in cui, presa un'ambientazione tra quelle presenti (che spaziano da strade cittadine, a percorsi innevati, a luoghi aperti), è possibile piazzare auto dal garage fino ad un numero di tre, posizionando anche il pilota in una tra le pose disponibili.
  • Altre modalità sono Cambio Miglia, dove è possibile usare i propri Punti Miglia per comprare verniciature, auto, cerchioni, pose per il pilota ed adesivi altrimenti inottenibili; Editor di Livrea, dove è possibile modificare interamente la livrea di un'auto nel garage, il design del casco o della tuta; Scopri dove è possibile vedere e scaricare i lavori della community (che vanno dalle già citate foto Scapes a replay di gara, oltre a design per auto, caschi e tute dei piloti).

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

In un'intervista svolta dalla rivista giapponese Famitsū, l'autore della serie, Kazunori Yamauchi, ha menzionato che GT7 sarebbe uscito per PlayStation 4, "in un anno o due" dal 2013; ha anche affermato che avrebbe utilizzato lo stesso motore fisico di Gran Turismo 6.[2] In un'altra intervista, svolta da GamesTM Magazine, lo stesso Kazunori avrebbe confermato che la data di pubblicazione sarebbe avvenuta nel 2017 e di quanto sarebbe stato potente il gioco su PS4 e quanto sarà più facile svilupparlo sulla nuova console, al contrario di GT6 su PS3;[3] Ha inoltre affermato che Gran Turismo Sport sarebbe stato compatibile con PlayStation VR.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Davide Spotti, Gran Turismo Sport - [Aggiornamento] Gran Turismo Sport è stato rinviato al 2017, su Multiplayer.it, 30 agosto 2016. URL consultato il 19 ottobre 2016.
  2. ^ (EN) Kevin Gifford, Gran Turismo 6 producer talks physics engines, smartphone linkups, and the presumed GT7, su Polygon, 11 settembre 2013. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  3. ^ (EN) Jordan G., PS4 to Make “Incredible Difference” for Gran Turismo 7, says Kazunori Yamauchi, su GTPlanet, 12 ottobre 2014. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  4. ^ (EN) Samit Sarkar, Gran Turismo Sport announced for PS4, beta coming in early 2016, su Polygon, 27 ottobre 2015. URL consultato il 31 gennaio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]