Gran Premio motociclistico di Jugoslavia 1970

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jugoslavia GP di Jugoslavia 1970
197º GP della storia del Motomondiale
3ª prova su 12 del 1970
Opatija Trackmap.svg
Data 24 maggio 1970
Nome ufficiale 11° GP dell'Adriatico - GP di Jugoslavia
Circuito Circuito di Abbazia
Percorso 6,000[1] km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
174º GP nella storia della classe
Distanza 30 giri, totale 180,000 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 2' 20" 6 a 153,620 km/h
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Italia Angelo Bergamonti
Aermacchi
3. Italia Roberto Gallina
Paton
Classe 350
153º GP nella storia della classe
Distanza 26 giri, totale 156,000 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 2' 22" 2 a 151,890 km/h
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Australia Kel Carruthers
Benelli
3. Italia Silvio Grassetti
Jawa
Classe 250
173º GP nella storia della classe
Distanza 22 giri, totale 132,000 km
Pole position Giro veloce
Australia Kel Carruthers
Yamaha in 2' 28" 2 a 145,730 km/h
Podio
1. Spagna Santiago Herrero
OSSA
2. Svezia Kent Andersson
Yamaha
3. Regno Unito Rodney Gould
Yamaha
Classe 125
167º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 108,000 km
Pole position Giro veloce
Spagna Ángel Nieto
Derbi in 2' 36" 9 a 137,700 km/h
Podio
1. Germania Ovest Dieter Braun
Suzuki
2. Spagna Ángel Nieto
Derbi
3. Italia Angelo Bergamonti
Aermacchi
Classe 50
66º GP nella storia della classe
Distanza 15 giri, totale 90,000 km
Pole position Giro veloce
Spagna Ángel Nieto
Derbi in 2' 52" 4 a 125,300 km/h
Podio
1. Spagna Ángel Nieto
Derbi
2. Paesi Bassi Jan de Vries
Kreidler
3. Paesi Bassi Jos Schurgers
Kreidler

Il Gran Premio motociclistico di Jugoslavia fu il terzo appuntamento del motomondiale 1970.

Si svolse il 24 maggio 1970 presso il Circuito di Abbazia. Corsero tutte le categorie, meno i sidecar.

In 350 e 500 si assistette all'usuale vittoria di Giacomo Agostini, con quasi tutti i suoi avversari doppiati (fece eccezione solo Kel Carruthers con la Benelli 350).

Nella gara della 250 Carruthers rimase al comando fino al grippaggio del motore della sua Yamaha, cosa che permise allo spagnolo Santiago Herrero di ottenere la vittoria davanti a Kent Andersson e Rodney Gould.

Ángel Nieto fu uno dei protagonisti delle gare della 50 e della 125: nella classe minore vinse il suo terzo GP stagionale, mentre nella ottavo di litro Dieter Braun gli fu davanti solo a causa dell'esaurimento della benzina.

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

37 piloti partiti, 14 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Giacomo Agostini MV Agusta 1h 12' 49" 3 15
2 Italia Angelo Bergamonti Aermacchi +1 giro 12
3 Italia Roberto Gallina Paton +1 giro 10
4 Australia Jack Findlay Seeley +2 giri 8
5 Finlandia Martti Pesonen Yamaha +2 giri 6
6 Regno Unito Dave Simmonds Kawasaki +2 giri 5
7 Nuova Zelanda Ginger Molloy Kawasaki +2 giri 4
8 Svizzera Gyula Marsovszky LinTo +2 giri 3
9 Italia Gianpiero Zubani Kawasaki +2 giri 2
10 Svizzera Jean Campiche Honda +3 giri 1
11 Regno Unito Lewis Young Honda +3 giri
12 Cecoslovacchia František Srna Jawa +4 giri
13 F. Zanetta Kawasaki +7 giri
14 Regno Unito Steve Ellis LinTo +7 giri

Classe 350[modifica | modifica wikitesto]

33 piloti partiti, 15 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Giacomo Agostini MV Agusta 1h 02' 48" 6 15
2 Australia Kel Carruthers Benelli +41" 6 12
3 Italia Silvio Grassetti Jawa +1 giro 10
4 Finlandia Martti Pesonen Yamaha +1 giro 8
5 Regno Unito Rodney Gould Yamaha +1 giro 6
6 Italia Roberto Gallina Aermacchi +1 giro 5
7 Cecoslovacchia Karel Bojer ČZ +1 giro 4
8 Regno Unito Chas Mortimer Yamaha +2 giri 3
9 Italia Vasco Loro Yamaha +2 giri 2
10 Germania Ovest Paul Eickelberg Yamaha +3 giri 1

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

34 piloti partiti, 14 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Spagna Santiago Herrero OSSA 55' 10" 4 15
2 Svezia Kent Andersson Yamaha +4" 12
3 Regno Unito Rodney Gould Yamaha +52" 4 10
4 Finlandia Jarno Saarinen Yamaha +54" 7 8
5 Svezia Börje Jansson Yamaha +1' 28" 1 6
6 Finlandia Teuvo Länsivuori Yamaha +1' 54" 1 5
7 Regno Unito Chas Mortimer Yamaha +2' 28" 7 4
8 Stati Uniti Marty Lunde Yamaha +1 giro 3
9 Svizzera Gyula Marsovszky Yamaha +1 giro 2
10 Danimarca Gøsta Jensen Yamaha +1 giro 1
11 Algeria Larbi Habbiche Yamaha +2 giri
12 Jugoslavia Branko Bevanda Yamaha +2 giri
13 Ungheria János Reisz MZ +2 giri
14 F. Crocka Jawa +3 giri

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

39 piloti partiti, 28 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Germania Ovest Dieter Braun Suzuki 47' 54" 1 15
2 Spagna Ángel Nieto Derbi +0" 9 12
3 Italia Angelo Bergamonti Aermacchi +1' 01" 5 10
4 Svezia Börje Jansson Maico +1' 38" 1 8
5 Paesi Bassi Aalt Toersen Suzuki +1' 43" 6 6
6 Italia Giuseppe Mandolini Villa +1' 51" 8 5
7 Italia Giuseppe Consalvi Villa +2' 07" 5 4
8 Germania Ovest Toni Gruber Maico +2' 10" 2 3
9 Germania Est Bernd Köhler MZ +2' 39" 9 2
10 Germania Est Jürgen Lenk MZ +1 giro 1
11 Italia Luigi Rinaudo Aermacchi

Classe 50[modifica | modifica wikitesto]

28 piloti alla partenza, 24 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Spagna Ángel Nieto Derbi 43' 49" 7 15
2 Paesi Bassi Jan de Vries Kreidler +26" 5 12
3 Paesi Bassi Jos Schurgers Kreidler +44" 5 10
4 Paesi Bassi Aalt Toersen Jamathi +58" 4 8
5 Paesi Bassi Martin Mijwaart Jamathi +58" 9 6
6 Germania Ovest Rudolf Kunz Kreidler +1' 54" 7 5
7 Paesi Bassi Cees van Dongen Kreidler +3' 04" 1 4
8 Spagna Salvador Cañellas Derbi +1 giro 3
9 Germania Ovest Ludwig Faßbender Kreidler 2
10 Austria Harald Bartol Kreidler 1
11 Germania Ovest Gerhard Thurow Kreidler
12 Italia Angelo Orsenigo Tomos
13 Italia Luigi Rinaudo Tomos

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Altre fonti (come racingmemo.free.fr) indicano una lunghezza di 5,994 km.

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1970
Flag of Germany.svg Flag of France.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of East Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Finland.svg Flag of Northern Ireland.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1969
Gran Premio motociclistico di Jugoslavia
Altre edizioni
Edizione successiva:
1972