Gran Premio motociclistico di Germania 1979

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Germania Ovest GP della Germania Ovest 1979
308º GP della storia del Motomondiale
3ª prova su 13 del 1979
Circuit Hockenheimring-1970.svg
Data 6 maggio 1979
Nome ufficiale 43° GP di Germania
Luogo Hockenheimring
Percorso 6,789 km
Circuito permanente
Clima variabile
Risultati
Classe 500
272º GP nella storia della classe
Distanza 19 giri, totale 128,991 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Barry Sheene Stati Uniti Kenny Roberts
Suzuki in 2' 16" 1 Yamaha in 2' 12" 4 a 184,500 km/h
Podio
1. Paesi Bassi Wil Hartog
Suzuki
2. Stati Uniti Kenny Roberts
Yamaha
3. Italia Virginio Ferrari
Suzuki
Classe 350
250º GP nella storia della classe
Distanza 19 giri, totale 128,991 km
Pole position Giro veloce
Italia Walter Villa Svizzera Michel Frutschi
Yamaha in 2' 18" 4 Yamaha in 2' 18" 0 a 172,000 km/h
Podio
1. Sudafrica Jon Ekerold
Yamaha
2. Germania Ovest Anton Mang
Kawasaki
3. Svizzera Michel Frutschi
Yamaha
Classe 250
276º GP nella storia della classe
Distanza 16 giri, totale 108,624 km
Pole position Giro veloce
Italia Walter Villa Sudafrica Kork Ballington
Yamaha in 2' 25" 3 Kawasaki in 2' 22" 6 a 171,300 km/h
Podio
1. Sudafrica Kork Ballington
Kawasaki
2. Stati Uniti Randy Mamola
Adriatica
3. Germania Ovest Anton Mang
Kawasaki
Classe 125
267º GP nella storia della classe
Distanza 14 giri, totale 95,046 km
Pole position Giro veloce
Spagna Ángel Nieto Spagna Ángel Nieto
Minarelli in 2' 34" 0 Minarelli in 2' 30" 4 a 162,400 km/h
Podio
1. Spagna Ángel Nieto
Minarelli
2. Austria Harald Bartol
Morbidelli
3. Germania Ovest Walter Koschine
Fantic
Classe 50
139º GP nella storia della classe
Distanza 10 giri, totale 67,890 km
Pole position Giro veloce
Spagna Ricardo Tormo Spagna Ricardo Tormo
Bultaco in 2' 49" 9 Bultaco in 2' 48" 6 a 144,900 km/h
Podio
1. Germania Ovest Gerhard Waibel
Kreidler
2. Paesi Bassi Peter Looijesteijn
Kreidler
3. Germania Ovest Ingo Emmerich
Kreidler

Il Gran Premio motociclistico di Germania fu il terzo appuntamento del motomondiale 1979.

Si svolse il 6 maggio 1979 ad Hockenheim, e corsero tutte le classi (tranne i sidecar "moderni") alla presenza di 150.000 spettatori.

In 500 Wil Hartog dominò dall'inizio alla fine. Dietro di lui si piazzarono Kenny Roberts e Virginio Ferrari, il quale manteneva ancora la testa della classifica iridata. Ritirato Graziano Rossi con l'esordiente Morbidelli.

Jon Ekerold riuscì a battere Anton Mang in una spettacolare gara della 350; solo quarto Kork Ballington, penalizzato da un "dritto". Il sudafricano vinse la 250 davanti a Randy Mamola, quest'ultimo in sella ad una Bimota della scuderia Adriatica. Walter Villa, partito in entrambe le gare dalla pole position, non ebbe fortuna: nella quarto di litro terminò la benzina ad un giro dal termine quando era secondo, mentre in 350 ruppe la leva del cambio durante il giro di ricognizione.

Facile vittoria di Ángel Nieto in 125.

La 50 vide la vittoria di Gerhard Waibel, all'esordio iridato. Il poco più che ventenne tedesco (che scoprì di aver vinto solo dopo aver tagliato il traguardo) approfittò dei ritiri di Ricardo Tormo ed Eugenio Lazzarini. Waibel, con 20 anni e 140 giorni, stabilì anche il record di pilota più giovane a vincere una gara della classe 50; record che resisterà fino all'abolizione di questa cilindrata.

Rolf Steinhausen ritornò alla vittoria nei sidecar, che gli mancava dal GP di Cecoslovacchia 1977.

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

42 piloti alla partenza, 21 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Paesi Bassi Wil Hartog Suzuki 42' 33" 9 15
2 Stati Uniti Kenny Roberts Yamaha +3" 6 12
3 Italia Virginio Ferrari Suzuki +12" 6 10
4 Francia Bernard Fau Suzuki +25" 9 8
5 Svizzera Philippe Coulon Suzuki +27" 9 6
6 Italia Franco Uncini Suzuki +47" 4 5
7 Paesi Bassi Jack Middelburg Suzuki +48" 8 4
8 Francia Christian Sarron Yamaha +1' 05" 1 3
9 Regno Unito Steve Parrish Suzuki +1' 06" 2 2
10 Stati Uniti Mike Baldwin Suzuki +1' 27" 2 1
11 Nuova Zelanda Dennis Ireland Suzuki +1 giro
12 Germania Ovest Elmar Renner Suzuki +1 giro
13 Paesi Bassi Henk de Vries Suzuki +1 giro
14 Germania Ovest Gerhard Vogt Suzuki +1 giro
15 Germania Ovest Hans-Otto Butenuth Suzuki +1 giro
16 Austria Max Nöthiger Suzuki +1 giro
17 Germania Ovest Herbert Schieferecke Suzuki +1 giro
18 Svezia Bosse Granath Suzuki +2 giri
19 Hong Kong King Wong Kwong Suzuki +2 giri
20 Austria Michael Schmid Suzuki +2 giri
21 Italia Stefano Bonetti Suzuki +4 giri

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Austria Max Wiener Suzuki problemi al motore
Regno Unito Barry Sheene Suzuki rottura di una biella
Paesi Bassi Boet van Dulmen Suzuki rottura del motore
Italia Graziano Rossi Morbidelli noie meccaniche
Italia Giovanni Pelletier Suzuki noie meccaniche
Irlanda del Nord Tom Herron Suzuki problemi al motore
Italia Marco Lucchinelli Suzuki noie meccaniche
Germania Ovest Jürgen Steiner Suzuki problemi al motore
Danimarca Børge Nielsen Suzuki problemi al motore
Italia Carlo Perugini Suzuki
Italia Gianni Rolando Suzuki
Italia Carlo Prati Suzuki
Finlandia Seppo Ojala Suzuki
Regno Unito Alex George Suzuki
Germania Ovest Gustav Reiner Suzuki
Italia Sandro Moro Suzuki
Giappone Hiroyuki Kawasaki Suzuki
Regno Unito Mick Grant Suzuki
Germania Ovest Hans Schöfer Yamaha
Francia Michel Rougerie Suzuki

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto
Svezia Peter Sjöström Suzuki

Classe 350[modifica | modifica wikitesto]

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

51 piloti alla partenza, 34 al traguardo.

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

51 piloti alla partenza, 33 al traguardo.

Classe 50[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Germania Ovest Gerhard Waibel Kreidler 30' 07" 0 15
2 Paesi Bassi Peter Looijesteijn Kreidler +11" 3 12
3 Germania Ovest Ingo Emmerich Kreidler +11" 9 10
4 Svizzera Rolf Blatter Kreidler +12" 1 8
5 Germania Ovest Reiner Scheidhauer Kreidler +29" 0 6
6 Italia Aldo Pero Kreidler +29" 4 5
7 Germania Ovest Hagen Klein Hess Spezial +52" 9 4
8 Germania Ovest Rudolf Kunz Kreidler +54" 4 3
9 Austria Hans-Jürgen Hummel Kreidler +1' 02" 6 2
10 Francia Jacky Hutteau ABF +1' 24" 9 1
11 Germania Ovest Günter Schirnhofer Kreidler +1' 32" 1
12 Italia Sergio Zattoni LGM +1' 32" 4
13 Belgio Chris Baert Kreidler +1' 32" 8
14 Italia Luigi Rinaudo Tomos +1' 32" 9
15 Germania Ovest M. Ketter Kreidler +1' 37" 0
16 Germania Ovest G. Bauer Kreidler +1' 39" 1
17 Austria Otto Machinek Kreidler E +1' 49" 5
18 Francia Bruno Di Carlo Kreidler MDC +1' 49" 8
19 Germania Ovest K. Kull Kreidler VV +1' 53" 9
20 Italia Ezio Mischiatti LGM +2' 44" 7
21 Germania Ovest Wolfgang Golembeck Kreidler +3' 12" 7
22 Portogallo Hermano Sande Kreidler +1 giro
23 Germania Ovest D. Goeppner Kreidler
24 Finlandia J. Vainio Kreidler
25 Cecoslovacchia Zbyněk Havrda Kreidler OKD

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Italia Eugenio Lazzarini Kreidler VV caduta
Spagna Ricardo Tormo Bultaco rottura del motore
Francia Patrick Plisson ABF
Germania Ovest Wolfgang Müller Kreidler VV
Svizzera Stefan Dörflinger Kreidler
Paesi Bassi Henk van Kessel Condor
Spagna Joaquín Galí Bultaco
Belgio M. Van De Steen Special
Paesi Bassi Cees van Dongen Kreidler
Jugoslavia Z. Krstic Tomos
Svizzera Walter Rapolani Kreidler
Germania Ovest F. Ungar Kreidler
Francia Yves Le Toumelin TYL
Germania Ovest Gerhard Singer Kreidler
Germania Ovest Kasimir Rapczynski Kreidler
Germania Ovest F. Jacobs Kreidler
Cecoslovacchia K. Sedlacek Kreidler
Germania Ovest B. Treutlein WMS Spezial
Finlandia S. Danielsson Kreidler GP
Francia Daniel Corvi Scrab-Kreidler
Germania Ovest R. Schuster Kreidler

Classe sidecar B2A[modifica | modifica wikitesto]

Per le motocarrozzette "tradizionali" si trattò della 186ª gara effettuata dall'istituzione della classe nel 1949; si svolse su 14 giri, per una percorrenza di 95,040 km.

Pole position di Max Venus/Norbert Bittermann (Yamaha); giro più veloce di Rolf Steinhausen/Kenny Arthur (KSA-Yamaha) in 2' 28" 0 a 165,100 km/h.

Jock Taylor fu costretto a correre in coppia con Jim Law a causa della frattura di un polso del suo passeggero abituale, James Neil. Il sostituto avrebbe dovuto essere il britannico Dave Powell che trovò però la morte durante una gara minore a Oulton Park (proprio come passeggero di Taylor) poche settimane prima della prova di Hockenheim.[2]

37 equipaggi alla partenza. Rolf Biland non viene ammesso alla gara perché il suo sidecar è giudicato irregolare[3].

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1 Germania Ovest Rolf Steinhausen Regno Unito Kenny Arthur KSA-Yamaha 35' 10" 2 15
2 Germania Ovest Siegfried Schauzu Germania Ovest Lorenzo Puzo Busch-Yamaha +1" 3 12
3 Regno Unito Dick Greasley Regno Unito John Parkins Convent-Yamaha +7" 2 10
4 Regno Unito George O'Dell Regno Unito Cliff Holland S/C-Yamaha +23" 2 8
5 Regno Unito Jock Taylor Regno Unito Jim Law Windle-Yamaha +26" 9 6
6 Germania Ovest Hermann Huber Germania Ovest Bernhard Schappacher Krauser-Yamaha +39" 2 5
7 Germania Ovest Werner Schwärzel Germania Ovest Andreas Huber Yamaha 4
8 Germania Ovest Jesco Höckert Germania Ovest Helmut Weiser Busch-Yamaha 3
9 Regno Unito Bill Hodgkins Regno Unito Donnie Williams Dogby-Yamaha 2
10 Svezia Göte Brodin Svezia Billy Gällros Krauser-Yamaha 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Altre fonti indicano la motocicletta come una MBA. Si veda Haefliger 2011, sez.1 pag.138, op. cit.
  2. ^ (EN) Dal sito Motorsportmemorial.org
  3. ^ (FR) Kenny Roberts établit un nouveau record du circuit, Nouvelliste, 7 maggio 1979, p. 31. URL consultato il 24 febbraio 2019.

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1979
Flag of Venezuela (1930–2006).svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1977–1981).svg Flag of Yugoslavia (1946-1992).svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of France.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1978
Gran Premio motociclistico di Germania
Altre edizioni
Edizione successiva:
1980