Gran Premio motociclistico delle Nazioni 1972

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Italia GP delle Nazioni 1972
222º GP della storia del Motomondiale
4ª prova su 13 del 1972
Data 21 maggio 1972
Nome ufficiale 50° GP delle Nazioni
Circuito Autodromo Dino Ferrari, Imola
Percorso 5,017 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
197º GP nella storia della classe
Distanza 37 giri, totale 185,629 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 1' 50" 65 a 163,228 km/h MV Agusta in 1' 48" 8 a 166,003 km/h
(nel giro 20 di 37)
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Italia Alberto Pagani
MV Agusta
3. Italia Bruno Spaggiari
Ducati
Classe 350
176º GP nella storia della classe
Distanza 28 giri, totale 140,476 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 1' 51" 02 a 162,684 km/h MV Agusta in 1' 49" 7 a 164,641 km/h
(nel giro 6[1] di 28)
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Italia Renzo Pasolini
Aermacchi
3. Finlandia Jarno Saarinen
Yamaha
Classe 250
198º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 115,391 km
Pole position Giro veloce
Italia Renzo Pasolini Italia Renzo Pasolini
Aermacchi in 1' 55" 25 a 156,723 km/h Aermacchi in 1' 52" 2 a 160,973 km/h
(nel giro 19 di 23)
Podio
1. Italia Renzo Pasolini
Aermacchi
2. Regno Unito Rodney Gould
Yamaha
3. Finlandia Jarno Saarinen
Yamaha
Classe 125
190º GP nella storia della classe
Distanza 19 giri, totale 95,323 km
Pole position Giro veloce
Spagna Ángel Nieto Italia Gilberto Parlotti
Derbi in 2' 00" 40 a 150,009 km/h Morbidelli in 1' 58" 3 a 152,672 km/h
(nel giro 16 di 19)
Podio
1. Spagna Ángel Nieto
Derbi
2. Regno Unito Chas Mortimer
Yamaha
3. Italia Gilberto Parlotti
Morbidelli
Classe 50
84º GP nella storia della classe
Distanza 12 giri, totale 60,204 km
Pole position Giro veloce
Paesi Bassi Jan de Vries Paesi Bassi Jan de Vries
Kreidler in 2' 16" 88 a 131,949 km/h Kreidler in 2' 14" 4 a 134,383 km/h
(nel giro 9 di 12)
Podio
1. Paesi Bassi Jan de Vries
Kreidler
2. Spagna Ángel Nieto
Derbi
3. Germania Ovest Rudolf Kunz
Kreidler

Il Gran Premio motociclistico delle Nazioni fu il quarto appuntamento del motomondiale 1972.

Si svolse il 21 maggio 1972 presso l'Autodromo di Imola alla presenza di 50.000 spettatori. Corsero tutte le classi tranne i sidecar.

In 50 la feroce lotta tra Jan de Vries e Ángel Nieto si risolse a favore dell'olandese ed ebbe strascichi a fine gara, quando la discussione tra i due piloti (cui si era aggiunto Jan Huberts) degenerò in rissa.

Nieto vinse la 125 approfittando della caduta di Gilberto Parlotti, sino ad allora in testa (l'alfiere della Morbidelli riuscì a ripartire, arrivando terzo).

Renzo Pasolini diede all'Aermacchi la prima vittoria in 250, nonostante una caduta alla Tosa.

In 350 e 500 doppietta di Giacomo Agostini. Phil Read, ingaggiato dall'MV Agusta in 350, finì quarto.

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

30 piloti alla partenza, 9 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Giacomo Agostini MV Agusta 1h 08' 48" 4 15
2 Italia Alberto Pagani MV Agusta +1' 35" 8 12
3 Italia Bruno Spaggiari Ducati +1 giro 10
4 Regno Unito Paul Smart Ducati +2 giri 8
5 Svizzera Bruno Kneubühler Yamaha +2 giri 6
6 Germania Ovest Klaus Huber Kawasaki +2 giri 5
7 Italia Sergio Baroncini Ducati +3 giri 4
8 Germania Ovest Lothar John Yamaha +3 giri 3
9 Italia Carlo Marelli Kawasaki +3 giri 2

Classe 350[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Giacomo Agostini MV Agusta 51' 47" 4 15
2 Italia Renzo Pasolini Aermacchi +37" 1 12
3 Finlandia Jarno Saarinen Yamaha +1' 03" 10
4 Regno Unito Phil Read MV Agusta +1' 38" 1 8
5 Giappone Hideo Kanaya Yamaha +1 giro 6
6 Regno Unito Rodney Gould Yamaha +1 giro 5
7 Italia Walter Villa Yamaha 4
8 Germania Ovest Dieter Braun Yamaha 3
9 Germania Ovest Walter Sommer Yamaha 2
10 Svizzera Werner Pfirter Yamaha 1

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Renzo Pasolini Aermacchi 44' 00" 1 15
2 Regno Unito Rodney Gould Yamaha +3" 9 12
3 Finlandia Jarno Saarinen Yamaha +7" 7 10
4 Finlandia Teuvo Länsivuori Yamaha +43" 8 8
5 Italia Silvio Grassetti MZ +47" 2 6
6 Australia John Dodds Yamaha +51" 9 5
7 Italia Luigi Anelli Yamaha +1' 39" 4
8 Italia Fosco Giansanti Yamaha +1' 51" 3 3
9 Germania Ovest Walter Sommer Yamaha +1 giro 2
10 Italia Gianfranco Buffarello Yamaha +1 giro 1

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Spagna Ángel Nieto Derbi 38' 37" 2 15
2 Regno Unito Chas Mortimer Yamaha +31" 7 12
3 Italia Gilberto Parlotti Morbidelli +34" 5 10
4 Svezia Börje Jansson Maico +52" 8 8
5 Italia Eugenio Lazzarini Maico +1' 52" 9 6
6 Germania Est Jürgen Lenk MZ +1 giro 5
7 Italia Adriano Cocchi Yamaha +1 giro 4
8 Germania Est Bernd Köhler MZ +1 giro 3
9 Italia Luigi Rinaudo Binassi[2] +1 giro 2
10 Germania Ovest Lothar John Yamaha +1 giro 1
11 Finlandia Seppo Kangasniemi Maico +1 giro
12 Polonia Ryszard Mankiewicz MZ +2 giri

Classe 50[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Paesi Bassi Jan de Vries Kreidler 27' 23" 3 15
2 Spagna Ángel Nieto Derbi +0" 3 12
3 Germania Ovest Rudolf Kunz Kreidler +1' 33" 2 10
4 Italia Otello Buscherini Malanca +2' 18" 5 8
5 Paesi Bassi Jan Huberts Kreidler +1 giro 6
6 Italia Alberto Ieva Malanca +1 giro 5
7 Austria Hans-Jürgen Hummel Kreidler +1 giro 4
8 Italia Ermanno Giuliano Tomos +1 giro 3
9 Regno Unito Nigel Stone Jamathi +1 giro 2
10 Italia Claudio Lusuardi Villa +1 giro 1
11 Polonia Ryszard Mankiewicz Kreidler +1 giro
12 Cecoslovacchia Zbyněk Havrda AHRA +1 giro
13 J. Finch Jamathi +2 giri
14 Italia Michele Cannizzaro Guazzoni

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Agostini eguagliò il suo giro più veloce anche alla 15ª e alla 16ª tornata.
  2. ^ Nelle classifiche del GP delle Nazioni pubblicate dal sito ufficiale del Motomondiale Rinaudo risulta iscritto invece su Aermacchi; si veda Motociclismo d'Epoca 11/2008, pag. 7 (che cita il numero di luglio 1972 di Motociclismo), "Motor" n° 21 del 26 maggio 1972, pagg. 848-849 e Stampa Sera del 10 luglio 1972, pag. 11 (per il GP della Germania Est).

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1972
Flag of Germany.svg Flag of France.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of East Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1971
Gran Premio motociclistico d'Italia
Altre edizioni
Edizione successiva:
1973