Gran Premio motociclistico del Belgio 1968

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Belgio GP del Belgio 1968
177º GP della storia del Motomondiale
5ª prova su 10 del 1968
Spa 1950.jpg
Data 7 luglio 1968
Nome ufficiale 41° GP del Belgio
Circuito Circuito di Spa-Francorchamps
Percorso 14,120 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
154º GP nella storia della classe
Distanza 15 giri, totale 211,500 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 4' 03" 4 a 208,545 km/h
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Australia Jack Findlay
Matchless
3. Regno Unito Derek Woodman
Seeley
Classe 250
153º GP nella storia della classe
Distanza 9 giri, totale 126,900 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Bill Ivy
Yamaha in 4' 11" 5 a 201,289 km/h
Podio
1. Regno Unito Phil Read
Yamaha
2. Germania Est Heinz Rosner
MZ
3. Regno Unito Rodney Gould
Bultaco-Yamaha
Classe 50
53º GP nella storia della classe
Distanza 5 giri, totale 70,500 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt
Suzuki in 5' 33" 3 a 152,295 km/h[1]
Podio
1. Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt
Suzuki
2. Paesi Bassi Paul Lodewijkx
Jamathi
3. Spagna Ángel Nieto
Derbi
Classe sidecar
106º GP nella storia della classe
Distanza 8 giri, totale 112,800 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Helmut Fath
URS in 4' 44" 4 a 178,481 km/h
Podio
1. Germania Ovest Georg Auerbacher
BMW
2. Germania Ovest Arsenius Butscher
BMW
3. Germania Ovest Helmut Lünemann
BMW

Il Gran Premio motociclistico del Belgio fu il quinto appuntamento del motomondiale 1968.

Si svolse il 7 luglio 1968 sul circuito di Spa-Francorchamps. Corsero le classi 50, 250, 500 e sidecar; per la 50 era l'ultima gara stagionale.

In 500 Giacomo Agostini ottenne l'ennesima vittoria, ad oltre 200 km/h di media, battendo tutti i precedenti record del circuito. Solo Jack Findlay riuscì a non farsi doppiare.

La gara della 250 vide la vittoria di Phil Read, nonostante una sosta al primo giro per cambiare una candela. Ritirato il compagno di Marca Bill Ivy, autore del giro più veloce.

Hans-Georg Anscheidt confermò il titolo della 50, già vinto otto giorni prima, ottenendo una nuova vittoria.

La gara dei sidecar fu tragica: ritiratosi Helmut Fath (autore del giro più veloce), la lotta si restrinse a Georg Auerbacher e Johann Attenberger. All'ultimo giro Attenberger, tentando di sorpassare il mezzo di Auerbacher a Masta, si schiantò contro una casa. Sia Attenberger che il suo passeggero Josef Schillinger persero la vita.

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Giacomo Agostini MV Agusta 1h 3' 11" 8 8
2 Australia Jack Findlay Matchless +3' 46" 3 6
3 Regno Unito Derek Woodman Seeley +1 giro 4
4 Regno Unito Robin Fitton Norton +1 giro 3
5 Australia Kelvin Carruthers Weslake[2] +1 giro 2
6 Regno Unito John Cooper Seeley +1 giro 1
7 Regno Unito Peter Williams Matchless
8 Regno Unito Rodney Gould Norton
9 Regno Unito Ron Chandler Seeley
10 Australia John Dodds Norton
11 Regno Unito John Hartle Metisse-Matchless
12 Germania Ovest Walter Scheimann Norton
13 Cecoslovacchia Bohumil Staša ČZ
14 Svezia Bosse Granath Seeley
15 Ungheria György Kurucz Matchless +2 giri

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Svizzera Gyula Marsovszky Matchless
Cecoslovacchia František Št'astný Jawa
Italia Angelo Bergamonti Paton
Francia Jean Auréal Aermacchi
Regno Unito Billie Nelson Paton
Regno Unito Malcolm Stanton Norton
Cecoslovacchia Karel Bojer ČZ
Italia Alberto Pagani LinTo
Regno Unito Dan Shorey Norton
Germania Ovest Karl Hoppe Norton

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Regno Unito Phil Read Yamaha 40' 38" 6 8
2 Germania Est Heinz Rosner MZ +7" 6
3 Regno Unito Rodney Gould Bultaco-Yamaha[3] +26" 3 4
4 Ungheria László Szabó MZ +1' 00" 4 3
5 Spagna Santiago Herrero OSSA +1' 20" 8 2
6 Svezia Kent Andersson Yamaha +2' 21" 4 1
7 Nuova Zelanda Ginger Molloy Bultaco +2' 22"
8 Regno Unito Dave Simmonds Kawasaki +2' 47" 9
9 Cecoslovacchia Bohumil Staša ČZ +5' 17" 3
10 Cecoslovacchia František Št'astný ČZ +1 giro
11 Regno Unito Derek Woodman Metisse-Aermacchi
12 Paesi Bassi Jan Huberts Kawasaki
13 Italia Angelo Bergamonti Paton
14 Francia Jacques Roca Yamaha
15 Belgio Eric Gogebeur Kawasaki
16 Paesi Bassi Cees van Dongen Yamaha
17 Canada Dave Lloyds Honda

Classe 50[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt Suzuki 28' 06" 1 8
2 Paesi Bassi Paul Lodewijkx Jamathi +1' 04" 6 6
3 Spagna Ángel Nieto Derbi +1' 05" 5 4
4 Australia Barry Smith Derbi +1' 12" 7 3
5 Paesi Bassi Martin Mijwaart Jamathi +1' 55" 4 2
6 Germania Ovest Rudolf Schmälzle Kreidler +1' 57" 2 1
7 Paesi Bassi Jan de Vries Kreidler +1' 58" 7
8 Paesi Bassi Aalt Toersen Kreidler +2' 24" 2
9 Paesi Bassi Jos Schurgers Kreidler +2' 34" 9
10 Paesi Bassi Jaap Moojen Kreidler +4' 18" 8
11 Germania Ovest Lothar John Suzuki +5' 20"
12 Svizzera Bernard Hausel Derbi +5' 35" 3
13 Belgio Oscar Pastro Derbi +6' 11" 2
14 Francia Yves Le Toumelin Derbi +6' 48" 6
15 Regno Unito Cliff Carr Derbi +1 giro
16 Paesi Bassi Han Leenheer Kreidler

Classe sidecar[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1 Germania Ovest Georg Auerbacher Germania Ovest Hermann Hahn BMW 38' 39" 5 8
2 Germania Ovest Arsenius Butscher Germania Ovest Josef Huber BMW +1' 53" 6 6
3 Germania Ovest Helmut Lünemann Regno Unito Neil Caddow BMW-GS +1' 55" 7 4
4 Regno Unito Tony Wakefield Regno Unito Graham Milton BMW Special +1' 57" 2 3
5 Germania Ovest Otto Kölle Germania Ovest Rolf Schmid BMW +2' 13" 2 2
6 Svizzera Jean-Claude Castella Svizzera Albert Castella BMW-FCS +3' 53" 8 1
7 Svizzera Hans Hänni Svizzera Kurt Barfuss BMW +4' 56" 7
8 Regno Unito Maurice Tombs Regno Unito Trevor Tombs BMW +5' 05" 3
9 Francia Joseph Duhem Francia François Fernandez BMW +5' 07" 6
10 Regno Unito Mick Boddice n.d. BSA

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il "Corriere dello Sport" indica come autore del giro più veloce Cees van Dongen.
  2. ^ racingmemo.free.fr indica Carruthers su Norton.
  3. ^ Trattasi di una special a telaio Bultaco e motore Yamaha.

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1968
Flag of Germany.svg Flag of Spain (1945-1977).svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of East Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Finland.svg Flag of Northern Ireland.svg Flag of Italy.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1967
Gran Premio motociclistico del Belgio
Altre edizioni
Edizione successiva:
1969