Gran Premio di superbike di Sepang 2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Malaysia Gran Premio di Sepang 2016
Gara del Mondiale Superbike
Gara 6 su 13 del 2016
Sepang.svg
Data 15 maggio 2016
Luogo Circuito di Sepang
Percorso 5,543 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 16 giri, totale 88,688 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Tom Sykes Regno Unito Tom Sykes
Kawasaki in 2'02.246 Kawasaki in 2'03.637
(nel giro 2 di 16)
Podio
1. Regno Unito Tom Sykes
Kawasaki
2. Regno Unito Jonathan Rea
Kawasaki
3. Regno Unito Chaz Davies
Ducati
Superbike gara 2
Distanza 16 giri, totale 88,688 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Tom Sykes Italia Davide Giugliano
Kawasaki in 2'02.246 Ducati in 2'16.716
(nel giro 13 di 16)
Podio
1. Stati Uniti Nicky Hayden
Honda
2. Italia Davide Giugliano
Ducati
3. Regno Unito Jonathan Rea
Kawasaki
Supersport
Distanza 14 giri, totale 77,602 km
Pole position Giro più veloce
Turchia Kenan Sofuoğlu Stati Uniti Patrick Jacobsen
Kawasaki in 2'08.055 Honda in 2'21.142
(nel giro 14 di 14)
Podio
1. Italia Ayrton Badovini
Honda
2. Malaysia Zulfahmi Khairuddin
Kawasaki
3. Regno Unito Gino Rea
MV Agusta

Il Gran Premio di Superbike di Sepang 2016 è stata la sesta prova su tredici del Campionato mondiale Superbike 2016, è stato disputato il 15 maggio sul Circuito di Sepang e in gara 1 ha visto la vittoria di Tom Sykes davanti a Jonathan Rea e Chaz Davies[1], la gara 2 è stata vinta da Nicky Hayden che ha preceduto Davide Giugliano e Jonathan Rea[2].

La vittoria nella gara valevole per il campionato mondiale Supersport 2016 è stata ottenuta da Ayrton Badovini[3].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
66 Regno Unito Tom Sykes Kawasaki 33'30.487 25
1 Regno Unito Jonathan Rea Kawasaki +5.600 20
7 Regno Unito Chaz Davies Ducati +8.039 16
81 Spagna Jordi Torres BMW +17.666 13
22 Regno Unito Alex Lowes Yamaha +18.613 11
34 Italia Davide Giugliano Ducati +19.871 10
60 Paesi Bassi Michael van der Mark Honda +24.120 10º 9
69 Stati Uniti Nicky Hayden Honda +25.461 8
13 Australia Anthony West Kawasaki +32.989 11º 7
10º 2 Regno Unito Leon Camier MV Agusta +35.464 12º 6
11º 25 Australia Joshua Brookes BMW +39.437 14º 5
12º 17 Rep. Ceca Karel Abraham BMW +39.860 16º 4
13º 99 Italia Luca Scassa Ducati +46.721 17º 3
14º 12 Spagna Javier Forés Ducati +52.634 15º 2
15º 16 Australia Joshua Hook Kawasaki +1'10.599 18º 1
16º 9 Svizzera Dominic Schmitter Kawasaki +1'19.352 21º
17º 11 Qatar Saeed Al Sulaiti Kawasaki +1'21.034 19º
18º 4 Italia Gianluca Vizziello Kawasaki +1'51.315 23º
19º 10 Ungheria Imre Tóth Yamaha +1 giro 20º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
21 Germania Markus Reiterberger BMW +4 giri
32 Italia Lorenzo Savadori Aprilia +7 giri
15 San Marino Alex De Angelis Aprilia +9 giri 13º
119 Polonia Paweł Szkopek Yamaha +10 giri 22º

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
69 Stati Uniti Nicky Hayden Honda 37'04.047 25
34 Italia Davide Giugliano Ducati +1.254 20
1 Regno Unito Jonathan Rea Kawasaki +3.684 16
7 Regno Unito Chaz Davies Ducati +5.720 13
13 Australia Anthony West Kawasaki +15.989 11º 11
60 Paesi Bassi Michael van der Mark Honda +19.979 10º 10
15 San Marino Alex De Angelis Aprilia +20.028 13º 9
66 Regno Unito Tom Sykes Kawasaki +23.011 8
2 Regno Unito Leon Camier MV Agusta +24.045 12º 7
10º 21 Germania Markus Reiterberger BMW +25.139 6
11º 12 Spagna Javier Forés Ducati +25.208 15º 5
12º 25 Australia Joshua Brookes BMW +25.835 14º 4
13º 81 Spagna Jordi Torres BMW +26.757 3
14º 32 Italia Lorenzo Savadori Aprilia +30.729 2
15º 16 Australia Joshua Hook Kawasaki +1'05.347 18º 1
16º 4 Italia Gianluca Vizziello Kawasaki +1'17.761 23º
17º 99 Italia Luca Scassa Ducati +1'18.121 17º
18º 119 Polonia Paweł Szkopek Yamaha +1'31.412 22º
19º 9 Svizzera Dominic Schmitter Kawasaki +2'07.000 21º
20º 11 Qatar Saeed Al Sulaiti Kawasaki +2'08.836 19º
21º 10 Ungheria Imre Tóth Yamaha +1 giro 20º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
22 Regno Unito Alex Lowes Yamaha +4 giri
17 Rep. Ceca Karel Abraham BMW +0 16º

Supersport[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
86 Italia Ayrton Badovini Honda 33'22.944 25
63 Malaysia Zulfahmi Khairuddin Kawasaki +0.050 20
4 Regno Unito Gino Rea MV Agusta +0.980 16
2 Stati Uniti Patrick Jacobsen Honda +1.250 13
111 Regno Unito Kyle Smith Honda +5.035 15º 11
1 Turchia Kenan Sofuoğlu Kawasaki +8.234 10
16 Francia Jules Cluzel MV Agusta +17.802 9
21 Svizzera Randy Krummenacher Kawasaki +20.300 8
25 Italia Alex Baldolini MV Agusta +21.563 14º 7
10º 64 Italia Federico Caricasulo Honda +26.285 11º 6
11º 11 Italia Christian Gamarino Kawasaki +34.528 13º 5
12º 44 Italia Roberto Rolfo MV Agusta +36.763 4
13º 87 Italia Lorenzo Zanetti MV Agusta +41.450 12º 3
14º 81 Regno Unito Luke Stapleford Honda +59.487 17º 2
15º 78 Giappone Hikari Okubo Honda +59.835 16º 1
16º 41 Australia Aiden Wagner MV Agusta +1'00.234 21º
17º 69 Rep. Ceca Ondřej Ježek Kawasaki +1'08.221
18º 71 Svezia Christoffer Bergman Honda +1'10.306 20º
19º 83 Australia Lachlan Epis Kawasaki +1'34.536 22º
20º 35 Regno Unito Stefan Hill Honda +1'35.852 23º
21º 10 Spagna Nacho Calero Kawasaki +2'02.637 19º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
88 Spagna Nicolás Terol MV Agusta +1 giro 10º
19 Germania Kevin Wahr Honda +13 giri 18º

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale Superbike - Stagione 2016
Flag of Australia.svg Flag of Thailand.svg Flag of Spain.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Germany.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of Qatar.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2015
Gran Premio di superbike di Sepang
Altre edizioni
Edizione successiva:
2017
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto