Gran Premio di superbike di Losail 2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Qatar Gran Premio di Losail 2016
Gara del Mondiale Superbike
Gara 13 su 13 del 2016
Losail.svg
Data 30 ottobre 2016
Luogo Circuito di Losail
Percorso 5,38 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 17 giri, totale 91,46 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Jonathan Rea Regno Unito Chaz Davies
Kawasaki in 1'56.356 Ducati in 1'57.371
(nel giro 2 di 17)
Podio
1. Regno Unito Chaz Davies
Ducati
2. Regno Unito Jonathan Rea
Kawasaki
3. Francia Sylvain Guintoli
Yamaha
Superbike gara 2
Distanza 10 giri, totale 53,8 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Jonathan Rea Regno Unito Jonathan Rea
Kawasaki in 1'56.356 Kawasaki in 1'56.974
(nel giro 3 di 10)
Podio
1. Regno Unito Chaz Davies
Ducati
2. Regno Unito Tom Sykes
Kawasaki
3. Regno Unito Jonathan Rea
Kawasaki
Supersport
Distanza 15 giri, totale 80,7 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Luke Stapleford Regno Unito Kyle Smith
Triumph in 2'01.621 Honda in 2'02.443
(nel giro 2 di 15)
Podio
1. Regno Unito Kyle Smith
Honda
2. Turchia Kenan Sofuoğlu
Kawasaki
3. Francia Jules Cluzel
MV Agusta

Il Gran Premio di Superbike di Losail 2016 è stata la tredicesima e ultima prova del Campionato mondiale Superbike 2016, è stato disputato il 30 ottobre sul Circuito di Losail e in gara 1 ha visto la vittoria di Chaz Davies davanti a Jonathan Rea e Sylvain Guintoli[1], lo stesso pilota si è ripetuto anche in gara 2, davanti a Tom Sykes e Jonathan Rea[2].

La gara 2 è stata disputata in due parti; dopo essere stata interrotta con bandiera rossa al termine del settimo giro[3] è ripresa su una distanza di ulteriori 10 giri.

Il titolo iridato piloti è andato al pilota britannico Jonathan Rea che era già arrivato all'inizio della gara con un cospicuo vantaggio di punti sul compagno di squadra e connazionale Tom Sykes

La vittoria nella gara valevole per il campionato mondiale Supersport 2016 è stata ottenuta da Kyle Smith[4]. Il titolo iridato piloti della categoria era già stato assegnato in anticipo al turco Kenan Sofuoğlu.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
7 Regno Unito Chaz Davies Ducati 33'32.214 25
1 Regno Unito Jonathan Rea Kawasaki +3.904 20
50 Francia Sylvain Guintoli Yamaha +10.498 16
66 Regno Unito Tom Sykes Kawasaki +12.606 13
69 Stati Uniti Nicky Hayden Honda +12.766 11
12 Spagna Javier Forés Ducati +17.879 10
22 Regno Unito Alex Lowes Yamaha +18.461 9
81 Spagna Jordi Torres BMW +19.045 10º 8
60 Paesi Bassi Michael van der Mark Honda +20.882 7
10º 32 Italia Lorenzo Savadori Aprilia +30.057 6
11º 91 Regno Unito Leon Haslam Kawasaki +34.270 16º 5
12º 35 Italia Raffaele De Rosa BMW +34.420 13º 4
13º 15 San Marino Alex De Angelis Aprilia +34.936 15º 3
14º 40 Spagna Román Ramos Kawasaki +37.786 19º 2
15º 25 Australia Joshua Brookes BMW +37.834 14º 1
16º 99 Italia Luca Scassa Ducati +55.890 21º
17º 11 Qatar Saeed Al Sulaiti Kawasaki +1'09.075 20º
18º 2 Regno Unito Leon Camier MV Agusta +1'19.301 12º
19º 9 Svizzera Dominic Schmitter Kawasaki +1'25.103 24º
20º 56 Ungheria Péter Sebestyén Yamaha +1'47.707 25º
21º 4 Italia Gianluca Vizziello Kawasaki +4 giri 22º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
17 Rep. Ceca Karel Abraham BMW +6 giri 18º
34 Italia Davide Giugliano Ducati +7 giri 11º
21 Germania Markus Reiterberger BMW +10 giri 17º

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
7 Regno Unito Chaz Davies Ducati 19'38.203 25
66 Regno Unito Tom Sykes Kawasaki +5.855 20
1 Regno Unito Jonathan Rea Kawasaki +6.376 16
50 Francia Sylvain Guintoli Yamaha +8.493 13
91 Regno Unito Leon Haslam Kawasaki +11.862 16º 11
81 Spagna Jordi Torres BMW +12.232 10º 10
69 Stati Uniti Nicky Hayden Honda +13.599 9
12 Spagna Javier Forés Ducati +14.210 8
35 Italia Raffaele De Rosa BMW +14.282 13º 7
10º 22 Regno Unito Alex Lowes Yamaha +14.414 6
11º 60 Paesi Bassi Michael van der Mark Honda +15.169 5
12º 32 Italia Lorenzo Savadori Aprilia +19.401 4
13º 2 Regno Unito Leon Camier MV Agusta +22.236 12º 3
14º 40 Spagna Román Ramos Kawasaki +25.995 19º 2
15º 21 Germania Markus Reiterberger BMW +29.701 17º 1
16º 99 Italia Luca Scassa Ducati +33.205 21º
17º 4 Italia Gianluca Vizziello Kawasaki +44.627 22º
18º 9 Svizzera Dominic Schmitter Kawasaki +44.753 24º
19º 56 Ungheria Péter Sebestyén Yamaha +45.186 25º
20º 119 Polonia Paweł Szkopek Yamaha +1'00.135 23º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
17 Rep. Ceca Karel Abraham BMW +1 giro 18º
15 San Marino Alex De Angelis Aprilia 15º

Supersport[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
111 Regno Unito Kyle Smith Honda 30'51.533 25
1 Turchia Kenan Sofuoğlu Kawasaki +0.006 20
16 Francia Jules Cluzel MV Agusta +2.164 16
2 Stati Uniti Patrick Jacobsen Honda +7.519 13
21 Svizzera Randy Krummenacher Kawasaki +8.843 11
86 Italia Ayrton Badovini Honda +9.324 10
63 Malaysia Zulfahmi Khairuddin Kawasaki +12.084 9
71 Svezia Christoffer Bergman Honda +18.278 10º 8
52 Italia Massimo Roccoli MV Agusta +21.764 21º 7
10º 25 Italia Alex Baldolini MV Agusta +25.040 6
11º 69 Rep. Ceca Ondřej Ježek Kawasaki +33.346 14º 5
12º 84 Belgio Loris Cresson Kawasaki +38.665 23º 4
13º 78 Giappone Hikari Okubo Honda +38.781 17º 3
14º 77 Regno Unito Kyle Ryde Kawasaki +43.356 11º 2
15º 83 Australia Lachlan Epis Kawasaki +43.358 22º 1
16º 35 Regno Unito Stefan Hill Honda +48.742 24º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
64 Italia Federico Caricasulo Honda +1 giro 13º
11 Italia Christian Gamarino Kawasaki +9 giri 16º
87 Italia Lorenzo Zanetti MV Agusta +9 giri 20º
81 Regno Unito Luke Stapleford Triumph +9 giri
65 Italia Michael Canducci MV Agusta +13 giri 12º
10 Spagna Nacho Calero Kawasaki +14 giri 19º
80 Spagna Xavier Pinsach Honda 15º
44 Italia Roberto Rolfo MV Agusta 18º

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale Superbike - Stagione 2016
Flag of Australia.svg Flag of Thailand.svg Flag of Spain.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Germany.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of Qatar.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2015
Gran Premio di superbike di Losail
Altre edizioni
Edizione successiva:
2017
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto