Gran Premio di superbike di Donington 1998

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Regno Unito Gran Premio di Donington 1998
Gara del Mondiale Superbike
Gara 2 su 12 del 1998
Donington as of 2006.svg
Data 13 aprile 1998
Luogo Circuito di Donington Park
Percorso 4,023 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 25 giri, totale 100,575 km
Pole position Giro più veloce
Australia Troy Corser Giappone Noriyuki Haga
Ducati in 1:33.707 Yamaha in 1:34.560
(nel giro 16 di 25)
Podio
1. Giappone Noriyuki Haga
Yamaha
2. Australia Troy Corser
Ducati
3. Italia Pierfrancesco Chili
Ducati
Superbike gara 2
Distanza 25 giri, totale 100,575 km
Pole position Giro più veloce
Australia Troy Corser Giappone Noriyuki Haga
Ducati in 1:33.707 Yamaha in 1:33.880
(nel giro 11 di 25)
Podio
1. Giappone Noriyuki Haga
Yamaha
2. Australia Troy Corser
Ducati
3. Regno Unito Carl Fogarty
Ducati
Supersport
Distanza 23 giri, totale 92,529 km
Pole position Giro più veloce
Italia Paolo Casoli Svizzera Yves Briguet
Ducati in 1'38.286 Ducati in 1'38.296
(nel giro 2 di 23)
Podio
1. Italia Paolo Casoli
Ducati
2. Svizzera Yves Briguet
Ducati
3. Italia Massimo Meregalli
Yamaha

Il Gran Premio di Superbike di Donington 1998 è stata la seconda prova su dodici del Campionato mondiale Superbike 1998, è stato disputato il 13 aprile sul Circuito di Donington Park e ha visto la vittoria di Noriyuki Haga in gara 1[1], lo stesso pilota si è ripetuto anche in gara 2.[2]

La vittoria nella gara valevole per il campionato mondiale Supersport, prima prova della stagione, è stata invece ottenuta da Paolo Casoli.[3]


Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[4][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
41 Giappone Noriyuki Haga Yamaha World SBK Yamaha 25 39:41.163 25
11 Australia Troy Corser Ducati ADVF Ducati 25 +0:04.030 20
7 Italia Pierfrancesco Chili Ducati ADVF Ducati 25 +0:10.158 16
111 Nuova Zelanda Aaron Slight Castrol Honda Honda 25 +0:10.509 13
4 Giappone Akira Yanagawa Kawasaki Racing Kawasaki 25 +0:15.809 11
45 Stati Uniti Colin Edwards Castrol Honda Honda 25 +0:17.845 10
2 Regno Unito Carl Fogarty Ducati Performance Ducati 25 +0:21.616 14º 9
8 Regno Unito James Whitham Suzuki WSB Suzuki 25 +0:24.944 12º 8
6 Australia Peter Goddard Suzuki WSB Suzuki 25 +0:25.207 7
10º 51 Regno Unito Steve Hislop Cadbury Boost Yamaha Yamaha 25 +0:25.400 10º 6
11º 42 Regno Unito Chris Walker Kawasaki UK Kawasaki 25 +0:36.346 11º 5
12º 5 Regno Unito Neil Hodgson Kawasaki Racing Kawasaki 25 +0:45.330 16º 4
13º 44 Stati Uniti Scott Russell Yamaha World SBK Yamaha 25 +0:45.696 17º 3
14º 9 Italia Piergiorgio Bontempi Kawasaki Bertocchi Kawasaki 25 +0:45.832 19º 2
15º 38 Regno Unito James Haydon Crescent Suzuki Suzuki 25 +0:52.390 13º 1
16º 37 Regno Unito Terry Rymer Crescent Suzuki Suzuki 25 +0:52.873 21º
17º 22 Regno Unito Ian Simpson V&M Honda Honda 25 +1:14.500 24º
18º 39 Italia Alessandro Gramigni Gattolone Racing Ducati 25 +1:26.297 23º
19º 19 Italia Lucio Pedercini Team Pedercini Ducati 25 +1:34.743 22º
20º 13 Regno Unito Jamie Robinson GSE Ducati Ducati 24 +1 giro 25º
21º 15 Slovenia Igor Jerman Team Bertocchi Kawasaki 24 +1 giro 26º
22º 10 Nuova Zelanda Andrew Stroud Andrew Stroud Racing Kawasaki 24 +1 giro 29º
23º 52 Norvegia Oddgeir Havnen Havnen Honda 24 +1 giro 31º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
21 Francia Jean-Marc Delétang Yamaha Motor France Yamaha 19 28º
25 Regno Unito Sean Emmett Reve Red Bull Ducati Ducati 16 15º
27 Francia Frédéric Protat FP Racing Honda 10 27º
32 Australia Troy Bayliss GSE Ducati Ducati 3 20º
35 Spagna Gregorio Lavilla De Cecco Racing Ducati 1
31 Regno Unito Niall Mackenzie Cadbury Boost Yamaha Yamaha 1

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[5][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
41 Giappone Noriyuki Haga Yamaha World SBK Yamaha 25 39:35.544 25
11 Australia Troy Corser Ducati ADVF Ducati 25 +0:01.524 20
2 Regno Unito Carl Fogarty Ducati Performance Ducati 25 +0:08.214 14º 16
111 Nuova Zelanda Aaron Slight Castrol Honda Honda 25 +0:15.025 13
7 Italia Pierfrancesco Chili Ducati ADVF Ducati 25 +0:18.758 11
31 Regno Unito Niall Mackenzie Cadbury Boost Yamaha Yamaha 25 +0:19.253 10
45 Stati Uniti Colin Edwards Castrol Honda Honda 25 +0:19.304 9
8 Regno Unito James Whitham Suzuki WSB Suzuki 25 +0:25.956 12º 8
51 Regno Unito Steve Hislop Cadbury Boost Yamaha Yamaha 25 +0:32.259 10º 7
10º 6 Australia Peter Goddard Suzuki WSB Suzuki 25 +0:33.457 6
11º 44 Stati Uniti Scott Russell Yamaha World SBK Yamaha 25 +0:42.292 17º 5
12º 42 Regno Unito Chris Walker Kawasaki UK Kawasaki 25 +0:44.433 11º 4
13º 9 Italia Piergiorgio Bontempi Kawasaki Bertocchi Kawasaki 25 +0:48.476 19º 3
14º 38 Regno Unito James Haydon Crescent Suzuki Suzuki 25 +0:51.432 13º 2
15º 37 Regno Unito Terry Rymer Crescent Suzuki Suzuki 25 +1:02.060 21º 1
16º 4 Giappone Akira Yanagawa Kawasaki Racing Kawasaki 25 +1:12.572
17º 39 Italia Alessandro Gramigni Gattolone Racing Ducati 25 +1:18.413 23º
18º 22 Regno Unito Ian Simpson V&M Honda Honda 25 +1:26.455 24º
19º 15 Slovenia Igor Jerman Team Bertocchi Kawasaki 25 +1:35.756 26º
20º 19 Italia Lucio Pedercini Team Pedercini Ducati 25 +1:43.460 22º
21º 13 Regno Unito Jamie Robinson GSE Ducati Ducati 25 +1:48.243 25º
22º 21 Francia Jean-Marc Delétang Yamaha Motor France Yamaha 25 +1:51.181 28º
23º 27 Francia Frédéric Protat FP Racing Honda 25 +2:29.612 27º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
5 Regno Unito Neil Hodgson Kawasaki Racing Kawasaki 20 16º
35 Spagna Gregorio Lavilla De Cecco Racing Ducati 10
25 Regno Unito Sean Emmett Reve Red Bull Ducati Ducati 10 15º
52 Norvegia Oddgeir Havnen Havnen Honda 10 31º
32 Australia Troy Bayliss GSE Ducati Ducati 2 20º
10 Nuova Zelanda Andrew Stroud Andrew Stroud Racing Kawasaki 0 29º

Supersport[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Punti
1 Italia Paolo Casoli Ducati Performance Ducati 23 38'01.766 25
3 Svizzera Yves Briguet Endoug Marchesi Cor. Ducati 23 +0.287 20
5 Italia Massimo Meregalli Yamaha Belgarda Yamaha 23 +13.135 16
2 Italia Vittoriano Guareschi Yamaha Belgarda Yamaha 23 +14.319 13
17 Spagna Pere Riba Garella Racing Ducati 23 +14.962 11
8 Italia Fabrizio Pirovano Alstare Corona Suzuki 23 +15.120 10
9 Paesi Bassi Wilco Zeelenberg Yamaha Dee Cee J.RT Yamaha 23 +28.782 9
4 Francia Stéphane Chambon Alstare Corona Suzuki 23 +37.278 8
67 Regno Unito Howard Whitby Nicmonira Racing Honda 23 +42.472 7
10º 24 Francia Bernard Garcia II Brothers Racing Ducati 23 +46.130 6
11º 11 Italia Giovanni Bussei Suzuki Italy Suzuki 23 +46.641 5
12º 21 Italia Roberto Teneggi Falappa Ghelfi Ducati 23 +48.710 4
13º 56 Germania Thomas Körner Team K Kawasaki 23 +52.651 3
14º 55 Germania Jörg Teuchert Zweirad Teuchert Yamaha 23 +52.711 2
15º 6 Italia Mario Innamorati Kawasaki Team Italia Kawasaki 23 +59.137 1
16º 62 Regno Unito Steve Plater Sanyo Honda Honda 23 +1'00.478
17º 59 Irlanda Philip McCallam Motorcycle City Honda 23 +1'00.873
18º 54 Australia Dean Thomas GR Suzuki Suzuki 23 +1'02.214
19º 16 Francia Sébastien Charpentier Honda Reflex Honda 23 +1'03.600
20º 33 Austria Robert Ulm Sebring Yamaha Aus. Yamaha 23 +1'03.717
21º 18 Italia Cristiano Migliorati Endoug Marchesi Cor. Ducati 23 +1'09.701
22º 81 Regno Unito Phil Borley Team Borley Honda 23 +1'11.785
23º 50 Australia Karl Muggeridge Seeley Motorsport Honda 23 +1'25.950

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri
41 Belgio Michaël Paquay Castrol Honda Honda 22
64 Regno Unito Andy Pallot D&E Racing Honda 21
23 Francia Marc Garcia II Brothers Racing Ducati 12
15 Francia Jean-Philippe Ruggia Bimota Tamoil Bimota 12
37 Italia Serafino Foti Bimota Tamoil Bimota 10
7 Italia Ferdinando Di Maso Garella Racing Ducati 9
53 Australia Glen Richards D&E Racing Honda 7
61 Regno Unito Paul Brown Sanyo Honda Honda 7
51 Regno Unito John Crawford Crescent Suzuki Suzuki 5
35 Italia Mauro Lucchiari De Cecco Racing Ducati 3
52 Regno Unito James Toseland Castrol Honda Honda 1
34 Italia Giuseppe Fiorillo Suzuki Italia Suzuki 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ WORLD SUPERBIKE CHAMPIONSHIP 1998 - IMN 102/3 Classification RACE 1, su sbk.perugiatiming.com (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2014).
  2. ^ WORLD SUPERBIKE CHAMPIONSHIP 1998 - IMN 102/3 Classification RACE 2 - Aggregate Times, su sbk.perugiatiming.com (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2014).
  3. ^ GREAT BRITAIN - Donington 11 - 12 - 13 April 1998 SUPERSPORT WORLD SERIES IMN 141/3 Classification RACE, su sbk.perugiatiming.com (archiviato dall'url originale l'11 aprile 2014).
  4. ^ Risultati completi di Gara 1, su wsb-archives.co.uk. URL consultato l'8 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2019).
  5. ^ Risultati completi di Gara 2, su wsb-archives.co.uk. URL consultato l'8 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2019).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale Superbike - Stagione 1998
Flag of Australia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of South Africa.svg Flag of the United States.svg Flag of Europe.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Japan.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1997
Gran Premio di superbike di Donington
Altre edizioni
Edizione successiva:
1999
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto