Gran Premio di Germania 1932

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Germania Gran Premio di Germania 1932
Gara del Campionato europeo 1932
Circuit Nürburgring-1927-Nordschleife.svg
Data 17 luglio 1932
Nome ufficiale VI Gran Premio di Germania
Luogo Nürburgring
Percorso 22,811 km
Distanza 25 giri, 570,27 km
Risultati
Pole position Giro più veloce
Italia Tazio Nuvolari
Alfa Romeo in 10'49"4
Podio
1. Germania Rudolf Caracciola
Alfa Romeo
2. Italia Tazio Nuvolari
Alfa Romeo
3. Italia Baconin Borzacchini
Alfa Romeo

Il Gran Premio di Germania 1932, valido quale terza ed ultima prova del Campionato europeo di automobilismo 1932 e VIª edizione assoluta del Gran Premio di Germania, si disputò al Nürburgring e fu vinto da Rudolf Caracciola su Alfa Romeo.

Tazio Nuvolari, che concluse la gara al 2º posto, in virtù delle due vittorie ottenute in entrambe le precedenti prove del campionato, si aggiudicò il titolo di campione europeo AIACR 1932.

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Ancora una volta i piloti si schierarono in griglia in ordine di numero di gara,[1] dei 31 partenti, nove erano i piloti che gareggiavano per la categoria del campionato, di questi solo in quattro conclussero la gara.[2]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Il pilota Paul Pietsch, che si era in precedenza ritirato per un guasto meccanico, proseguì la gara guidando la vettura di Hans Lewy, costretto ad abbandonare per crampi allo stomaco,[1] situazione di gara all'epoca prevista dal regolamento.

Pos. Pilota Team Auto Giri Distacco
Causa ritiro
Griglia Punti
1 22 Germania Rudolf Caracciola Alfa Corse Alfa Romeo P3 25 4:47:22.8 1 1
2 21 Italia Tazio Nuvolari Alfa Corse Alfa Romeo P3 25 +30.2 3 2
3 23 Italia Baconin Borzacchini Alfa Corse Alfa Romeo P3 25 +7:10.2 4 3
4 20 Francia René Dreyfus Scuderia privata Bugatti T51 9 +13:42.6 4
Rit 17 Monaco Louis Chiron Ettore Bugatti Bugatti T51 6 Asse posteriore 6 7
Rit 12 Germania Hans Lewy Pilesi Racing Team Bugatti T51 5 Incidente 5 7
Germania Paul Pietsch n/a
Rit 16 Francia Marcel Lehoux Scuderia privata Bugatti T51 3 Asse posteriore 2 7
Rit 25 Italia Amedeo Ruggeri Scuderia privata Maserati 26M 1 Motore 7 7
Rit 13 Germania Paul Pietsch Pilesi Racing Team Bugatti T51 0 Radiatore 8 7

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b VI Großer Preis von Deutschland - Race, kolumbus.fi. URL consultato il 29 settembre 2011.
  2. ^ 1932 Grands Prix, teamdan.com. URL consultato il 29 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 16 luglio 2011).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo