Gran Premio del Bahrein 2007

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bahrein Gran Premio del Bahrein 2007
771º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 3 di 17 del Campionato 2007
Bahrain International Circuit--Grand Prix Layout.svg
Data 15 aprile 2007
Nome ufficiale IV Gulf Air Bahrain Grand Prix
Luogo Bahrain International Circuit
Percorso 5,412 km / 3,363 US mi
Distanza 57 giri, 308,238 km/ 191,530 US mi
Clima Soleggiato
Risultati
Pole position Giro più veloce
Brasile Felipe Massa Brasile Felipe Massa
Ferrari in 1:32.652 Ferrari in 1:34.067
(nel giro 42)
Podio
1. Brasile Felipe Massa
Ferrari
2. Regno Unito Lewis Hamilton
McLaren-Mercedes
3. Finlandia Kimi Räikkönen
Ferrari

Il Gran Premio del Bahrein 2007 è stata la terza prova della stagione 2007 del campionato mondiale di Formula 1. Si è disputata domenica 15 aprile 2007 sul circuito di Manama. La gara è stata vinta da Felipe Massa su Ferrari, autore anche della pole position e del giro più veloce, davanti a Lewis Hamilton su McLaren-Mercedes e a Kimi Räikkönen, compagno di squadra di Massa.

Prove[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Nella prima sessione del venerdì[1] si è avuta questa situazione:

Pos Pilota Costruttore Tempo Gap Giri
1 6 Finlandia Kimi Räikkönen Italia Ferrari 1:33.162 21
2 5 Brasile Felipe Massa Italia Ferrari 1:33.679 +0.517 17
3 2 Regno Unito Lewis Hamilton Regno Unito McLaren-Mercedes 1:34.110 +0.948 17

Nella seconda sessione del venerdì[2] si è avuta questa situazione:

Pos Pilota Costruttore Tempo Gap Giri
1 6 Finlandia Kimi Räikkönen Italia Ferrari 1:33.527 33
2 2 Regno Unito Lewis Hamilton Regno Unito McLaren-Mercedes 1:33.540 +0.013 33
3 10 Polonia Robert Kubica Germania BMW Sauber 1:33.732 +0.205 37

Nella sessione del sabato[3] si è avuta questa situazione:

Pos Pilota Costruttore Tempo Gap Giri
1 2 Regno Unito Lewis Hamilton Regno Unito McLaren-Mercedes 1:32.543 12
2 6 Finlandia Kimi Räikkönen Italia Ferrari 1:32.549 +0.006 16
3 9 Germania Nick Heidfeld Germania BMW Sauber 1:32.652 +0.109 15

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Nella sessione di qualifica[4] si è avuta questa situazione:

Pos Pilota Costruttore Q1 Q2 Q3 Griglia
1 5 Brasile Felipe Massa Italia Ferrari 1:32.443 1:31.359 1:32.652 1
2 2 Regno Unito Lewis Hamilton Regno Unito McLaren-Mercedes 1:32.580 1:31.732 1:32.935 2
3 6 Finlandia Kimi Räikkönen Italia Ferrari 1:33.161 1:31.812 1:33.131 3
4 1 Spagna Fernando Alonso Regno Unito McLaren-Mercedes 1:33.049 1:32.214 1:33.192 4
5 9 Germania Nick Heidfeld Germania BMW 1:33.164 1:32.154 1:33.404 5
6 10 Polonia Robert Kubica Germania BMW 1:33.348 1:32.292 1:33.710 6
7 3 Italia Giancarlo Fisichella Francia Renault 1:33.556 1:32.889 1:34.056 7
8 15 Australia Mark Webber Austria Red Bull-Renault 1:33.496 1:32.808 1:34.106 8
9 12 Italia Jarno Trulli Giappone Toyota 1:33.218 1:32.429 1:34.154 9
10 16 Germania Nico Rosberg Regno Unito Williams-Toyota 1:33.349 1:32.815 1:34.399 10
11 17 Austria Alexander Wurz Regno Unito Williams-Toyota 1:33.759 1:32.915 11
12 4 Finlandia Heikki Kovalainen Francia Renault 1:33.467 1:32.935 12
13 23 Regno Unito Anthony Davidson Giappone Super Aguri-Honda 1:33.299 1:33.082 13
14 11 Germania Ralf Schumacher Giappone Toyota 1:33.923 1:33.294 14
15 8 Brasile Rubens Barrichello Giappone Honda 1:33.776 1:33.624 15
16 7 Regno Unito Jenson Button Giappone Honda 1:33.967 1:33.731 16
17 22 Giappone Takuma Satō Giappone Super Aguri-Honda 1:33.984 17
18 18 Italia Vitantonio Liuzzi Italia STR-Ferrari 1:34.024 18
19 19 Stati Uniti Scott Speed Italia STR-Ferrari 1:34.333 19
20 20 Germania Adrian Sutil Paesi Bassi Spyker-Ferrari 1:35.280 20
21 14 Regno Unito David Coulthard Austria Red Bull-Renault 1:35.341 21
22 21 Paesi Bassi Christijan Albers Paesi Bassi Spyker-Ferrari 1:35.533 22

Con i tempi in grassetto sono visualizzate le migliori prestazioni in Q1, Q2 e Q3.

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Massa mantiene la testa al via, davanti ad Hamilton, mentre Alonso riesce a passare Räikkönen alla curva quattro. Nello stesso punto, Button e Speed, separatamente, sono coinvolti in incidenti che provocano l’ingresso della safety car: quando la vettura di sicurezza abbandona il tracciato, dietro ai primi quattro sono Heidfeld, Kubica, Fisichella e Webber. Mentre davanti Massa ed Hamilton prendono il largo sugli inseguitori, scambiandosi i giri veloci, Alonso non sembra avere passo e tiene dietro Räikkönen, con Heidfeld capace di tenersi a contatto. Nelle retrovie David Coulthard, partito dall’ultima fila, risale a suon di sorpassi. Dopo quindici giri, Hamilton è nella scia di Massa, mentre Alonso è già staccato di otto secondi.

Al 19º giro l’inglese è il primo a rifornire seguito dal brasiliano due giri più tardi; Alonso si ferma nel giro 23 e perde la posizione a favore di Räikkönen, fermatosi un giro più tardi. Al 31º giro, lo scatenato Coulthard passa Fisichella alla prima curva e sale al settimo posto; qualche giro dopo lo scozzese sarà costretto al ritiro, lasciando la posizione al compagno Mark Webber. La giornata di Alonso diventa nera nel corso del trentaduesimo giro, quando Heidfeld lo passa con un gran manovra all’esterno, sempre in curva 4. Il secondo tratto di gara di Hamilton non è all’altezza del primo; Massa costruisce un margine di dieci secondi mentre Räikkönen si porta nella scia dell’inglese.

Le due McLaren hanno imbarcato più benzina, Hamilton sarà l’ultimo a fermarsi. In questo modo la seconda tornata di stop non porta variazioni di sorta. A quindici giri alla fine abbandona anche Webber, consentendo a Fisichella di rientrare in zona punti, alle spalle di Trulli.

Massa vince, riscatta l’inizio di stagione e torna in quota in classifica. Hamilton non scende dal podio, così come Räikkönen che conferma la forza della Ferrari. Gran gara di Heidfeld, ancora capace di battere uno dei piloti dei top team, oltre che anni luce davanti a Kubica.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

I risultati del gran premio[5] sono i seguenti:

Pos Pilota Costruttore Giri Tempo/Ritiro/Media Griglia Punti
1 5 Brasile Felipe Massa Italia Ferrari 57 1:33:27.515 - 197.887 km/h 1 10
2 2 Regno Unito Lewis Hamilton Regno Unito McLaren-Mercedes 57 +2.360 2 8
3 6 Finlandia Kimi Räikkönen Italia Ferrari 57 +10.839 3 6
4 9 Germania Nick Heidfeld Germania BMW Sauber 57 +13.831 5 5
5 1 Spagna Fernando Alonso Regno Unito McLaren-Mercedes 57 +14.426 4 4
6 10 Polonia Robert Kubica Germania BMW Sauber 57 +45.925 6 3
7 12 Italia Jarno Trulli Giappone Toyota 57 +1:21.371 9 2
8 3 Italia Giancarlo Fisichella Francia Renault 57 +1:21.701 7 1
9 4 Finlandia Heikki Kovalainen Francia Renault 57 +1:29.411 12
10 16 Germania Nico Rosberg Regno Unito Williams-Toyota 57 +1:29.916 10
11 17 Austria Alexander Wurz Regno Unito Williams-Toyota 56 +1 giro 11
12 11 Germania Ralf Schumacher Giappone Toyota 56 +1 giro 14
13 8 Brasile Rubens Barrichello Giappone Honda 56 +1 giro 15
14 21 Paesi Bassi Christijan Albers Paesi Bassi Spyker-Ferrari 55 +2 giri 22
15 20 Germania Adrian Sutil Paesi Bassi Spyker-Ferrari 53 +4 giri 20
16 23 Regno Unito Anthony Davidson Giappone Super Aguri-Honda 51 Motore[6] 13
Rit 15 Australia Mark Webber Austria Red Bull-Renault 41 Cambio 8
Rit 14 Regno Unito David Coulthard Austria Red Bull-Renault 36 Semiasse 21
Rit 22 Giappone Takuma Satō Giappone Super Aguri-Honda 34 Motore 17
Rit 18 Italia Vitantonio Liuzzi Italia STR-Ferrari 26 Idraulica 18
Rit 7 Regno Unito Jenson Button Giappone Honda 0 Collisione con S.Speed 16
Rit 19 Stati Uniti Scott Speed Italia STR-Ferrari 0 Collisione con J.Button 19

Classifiche Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Prima sessione di prove libere del venerdì
  2. ^ Prima sessione di prove libere del venerdì
  3. ^ Sessione di prove libere del sabato, su formula1.com.
  4. ^ Sessione di qualifica, su formula1.com.
  5. ^ Risultati del gran premio, su formula1.com.
  6. ^ Anthony Davidson risulta classificato avendo coperto, come previsto dal regolamento, almeno il 90% della distanza totale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 2007
Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Europe.svg Flag of Hungary.svg Flag of Turkey.svg Flag of Italy.svg Flag of Belgium.svg Flag of Japan.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Brazil.svg
  Fairytale up blue-vector.svg

Edizione precedente:
2006
Gran Premio del Bahrein Edizione successiva:
2008
  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1