Grace Metalious

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Grace Metalious nel 1957

Grace Metalious, pseudonimo di Marie Grace De Repentigny (Manchester, 8 settembre 1924Boston, 25 febbraio 1964), è stata una scrittrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce in una famiglia povera nella città operaia di Manchester nel New Hampshire (nell'area nordest degli Stati Uniti chiamata New England) e inizia a scrivere già in giovane età. Prima dei vent'anni si stabilisce a Gilmanton in seguito al matrimonio con George Metalious, laureato in sociologia e preside della locale scuola.

La vita da casalinga di provincia le lascia il tempo di scrivere. Nel 1956 sceglie casualmente un agente letterario al quale invia il testo del romanzo a cui lavorava da tempo (che firma con il cognome del marito): Peyton Place, diffuso in Italia col titolo I peccati di Peyton Place. L'opera ottiene un grande successo di pubblico, mentre la critica prima la snobba e poi la stronca. Il libro vende milioni di copie, anche all'estero, entrando così nel novero dei 16 maggiori bestseller della storia (cioè dei libri che hanno superato i 10 milioni di copie in tutti i tipi di edizione). Nella vicenda confluiscono sia aspetti autobiografici (la gioventù povera dell'autrice) sia ispirazioni dalla cronaca (nel 1946 a Gilmanton una giovane uccise il patrigno che la violentava). L'immaginaria cittadina di Peyton Place pare essere la combinazione di due abitati: Laconia, la città delle dimensioni attribuitele nel romanzo più vicina alla cittadina dove viveva la scrittrice, e la stessa Gilmanton.[senza fonte]

L'anno successivo scrive Ritorno a Peyton Place, un'opera meno densa di avvenimenti ma scritta meglio, che però ha un successo inferiore al primo romanzo.

La Metalious muore all'età di 40 anni per cirrosi epatica da alcolismo. È sepolta nel cimitero di Gilmanton. Su di lei esiste una biografia di Emily Toth.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Adattamenti cinematografici e TV[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10056328 · ISNI (EN0000 0000 7140 4580 · Europeana agent/base/64128 · LCCN (ENn81003470 · GND (DE122622545 · BNF (FRcb141211464 (data) · BNE (ESXX847487 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n81003470