Governo dell'Estonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Governo della Repubblica di Estonia (in estone: Vabariigi Valitsus) è l'organo che esercita il potere esecutivo secondo la Costituzione dell'Estonia. È anche conosciuto con il nome di gabinetto.

Funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Il governo svolge la politica interna ed estera della nazione che viene dettata dal Parlamento (Riigikogu); dirige e coordina il lavoro delle istituzioni governative ed ha la responsabilità totale di ogni cosa che avviene all'interno dell'autorità esecutiva. Il governo, guidato dal Primo ministro dell'Estonia, rappresenta pertanto la leadership politica dello stato e prende decisioni in nome di tutto il potere esecutivo.

Il governo ha i seguenti doveri:

  • portare avanti la politica interna ed estera dello stato;
  • dirigere e coordinare le attività delle agenzie governative;
  • amministrare l'implementazione delle leggi, le decisioni del Riigikogu e la legislazione del Presidente della Repubblica;
  • introdurre tasse e sottoporre i trattati internazionali al Parlamento per la ratifica;
  • preparare la legge finanziaria e sottometterla al giudizio del Parlamento, amministrare l'implementazione del budget dello stato e rispondere nel Riigikogu delle spese dello stato;
  • emettere regole e ordini sulla base delle leggi.
Casa Stenbock, sede del Governo estone

Governi[modifica | modifica wikitesto]

I governi dell'Estonia sono stati:

Sede del Governo[modifica | modifica wikitesto]

La sede del governo dell'Estonia da agosto 2000 è Casa Stenbock, sulla collina di Toompea.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN311215136 · ISNI (EN0000 0004 0383 8925 · WorldCat Identities (ENviaf-311215136