Governo Verhofstadt I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Governo Verhofstadt I
Guy Verhofstadt die 30 Martis 2012 cropped.jpg
StatoBelgio Belgio
Capo del governo
(VLD)
CoalizioneOpen VLD, PRL, PS, sp.a, Ecolo, Agalev
Legislatura50ª legislatura
Giuramento12 luglio 1999
Dimissioni12 luglio 2003
Governo successivoVerhofstadt II
12 luglio 2003
Left arrow.svg Dehaene II Verhofstadt II Right arrow.svg

Il Governo Verhofstadt I è stato il governo federale del Belgio dal 12 luglio 1999 al 12 luglio 2003.

È stato il primo governo guidato dal primo ministro Guy Verhofstadt (VLD). Consisteva tra i liberali e democratici fiamminghi (VLD), il Partito Riformatore Liberale di lingua francese (PRL), il Partito Socialista fiammingo (SP), il Partito Socialista di lingua francese (PS), il partito verde fiammingo Agalev e il partito verde di lingua francese Ecolo. Poiché comprendeva liberali, socialisti e verdi, era anche conosciuto come una coalizione "viola-verde".

È l'unica coalizione nella storia belga che includeva partiti ecologici.

Durante la sua vita, il governo ha subito alcuni cambiamenti di personale. Così ad esempio Jaak Gabriëls e Rudy Demotte si sono rispettivamente trasferiti nel governo fiammingo e nel governo della Comunità francese, Pierre Chevalier (problemi legali in Svizzera) e Magda Aelvoet (in segno di protesta contro la vendita di armi belga in Nepal) hanno prematuramente dichiarato le loro dimissioni. Due settimane prima delle elezioni, in aggiunta, i due rappresentanti francofoni dei Verdi di Ecolo, Isabelle Durant e Olivier Deleuze, hanno concluso la loro attività di governo e si sono dimessi, lasciando il legislatore, con un finale di putiferio.[1] La ragione di ciò è stato il disaccordo sul piano della compagnia aerea, che doveva trasportare alcuni voli notturni dall'aeroporto di Bruxelles-Zaventem sulla città di Bruxelles.[2]

Nelle elezioni del 18 maggio 2003, i Verdi persero numerosi voti, mentre i soli liberali e socialisti potevano fare la maggioranza. Il 12 luglio 2003, il governo Verhofstadt I è stato sostituito dal governo Verhofstadt II

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Nome Partito
Primo ministro Guy Verhofstadt VLD
Vice Primo ministro - Occupazione Laurette Onkelinx PS
Vice Primo ministro - Affari esteri Louis Michel PRL
Vice Primo ministro - Bilancio, Integrazione sociale ed Economia sociale Johan Vande Lanotte SP
Vice Primo ministro - Mobilità e Trasporti Isabelle Durant Ecolo
Vice Primo ministro - Affari dei consumatori, Salute pubblica e Ambiente Magda Aelvoet Agalev
Interno Antoine Duquesne PRL
Affari sociali e pensioni Frank Vandenbroucke SP
Servizio civile e modernizzazione delle autorità pubbliche Luc Van den Bossche SP
Difesa André Flahaut PS
Agricoltura e Classi medie Jaak Gabriëls VLD
Giustizia Marc Verwilghen VLD
Finanze Didier Reynders PRL
Imprese di partecipazione del governo e telecomunicazioni Rik Daems VLD
Economia e Ricerca scientifica Rudy Demotte PS
Segretario di Stato Nome Partito
Commercio estero Pierre Chevalier VLD
Cooperazione allo sviluppo Eddy Boutmans Agalev
Energia e Sviluppo sostenibile Olivier Deleuze Ecolo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Lalibre.be: Durant et Deleuze démissionnent 4 maggio 2003
  2. ^ (FR) Lalibre.be: Anatomie d'un crash 4 maggio 2003