Governatori romani della Licia e Panfilia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Questa è una lista (non completa) dei governatori storicamente attestati della provincia romana di Licia, ubicata nella parte meridionale dell'Anatolia e costituita provincia nel 43 d.C. dall'imperatore Claudio, e poi della provincia di Licia e Panfilia, creata dall'imperatore Vespasiano mediante fusione in un'unica unità amministrativa della Licia con la Panfilia, che in precedenza faceva parte della provincia di Galazia[1][2]. Nel 297, la provincia cessò di essere così formata a seguito delle riforme della pubblica amministrazione compiute dall'imperatore Diocleziano, con le quali i due territori furono separati nelle due province di Licia e di Panfilia, all'interno della Diocesi Asiana, nella Prefettura del pretorio d'Oriente.

Governatori[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Panfilia
Provincia di Licia
Provincia di Licia e Panfilia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sencer Şahin e Mustafa Adak, Stadiasmus Patarensis. Itinera Romana Provinciae Lyciae, Ege Yayınları, 2007, pp. 85-93.
  2. ^ Fatih Onur, Two Procuratorian Inscriptions from Perge, in Gephyra, vol. 5, 2008, p. 53-66.
  3. ^ Cassio Dione, LIV, 34.6.
  4. ^ Jeroen Poblome, Exempli Gratia: Sagalassos, Marc Waelkens and Interdisciplinary Archaeology,Leuven University Press, 16/11/2013, pag. 42.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma