Goupil & Cie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Goupil & Cie è stato un importante mercante ed editore d'arte francese del XIX secolo, con sede a Parigi. Passo dopo passo, ha sviluppato un mercato mondiale di riproduzioni di opere pittoriche e scultoree: una rete con filiali a Londra, Brussels, L'Aia, Berlino e Vienna, così come a New York e Australia. Una così grande espansione è determinata dagli Ateliers fotografici e dal primo laboratorio insediato nel 1869 ad Asnières allora piccolo borgo a nord di Parigi. L'ideatore dell'innovativo sistema di divulgazione dell'opera d'arte è stato Adolphe Goupil (1806–1893), coadiuvato dalla figlia Marie sposata con l'artista Jean-Léon Gérôme.

Adolphe Goupil che, da iniziale fabbricante, editore e mercante di stampe, diventa il committente - acquirente di costosi dipinti, realizzati esclusivamente per essere riprodotti, con le più moderne tecniche di stampa, in formati diversi in modo tale da soddisfare le esigenze della piccola e media borghesia il cui status economico non è ancora sufficientemente consolidato per poter sostenere l'acquisto di un quadro originale. La Maison Goupil di Parigi, con le sue numerose filiali aperte nelle principali città europee e d'oltreoceano, diventa, quindi, una sorta di arbiter elegantiae e di dittatrice del gusto borghese in pieno clima Belle Epoque.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]