Good Omens (miniserie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Good Omens
PaeseRegno Unito, Stati Uniti
Anno2019
Formatominiserie TV
Generecommedia, fantastico
Puntate6
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
RegiaDouglas Mackinnon
SoggettoTerry Pratchett e Neil Gaiman (romanzo)
SceneggiaturaNeil Gaiman
Interpreti e personaggi
Voci e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzioneAmazon Prime Video, BBC Two
Prima visione
Distribuzione originale
Data31 maggio 2019
DistributoreAmazon Prime Video
Distribuzione in italiano
Data31 maggio 2019
DistributoreAmazon Prime Video

Good Omens è una miniserie televisiva britannico-statunitense del 2019 diretta da Douglas Mackinnon e basata sul romanzo di Terry Pratchett e Neil Gaiman del 1990 Buona Apocalisse a tutti! (Good Omens: The Nice and Accurate Prophecies of Agnes Nutter, Witch).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2019, le forze del Paradiso e le potenze infernali hanno deciso di scatenare l'Apocalisse. L'evento che innescherà la fine del mondo è la venuta dell'anticristo, come è scritto nelle Belle e accurate profezie di Agnes Nutter. Il demone Crowley e l'angelo Aziraphale, rappresentanti delle rispettive fazioni sulla Terra e ormai affezionati alle usanze terrestri, si alleano per scongiurare la fine del mondo.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • Crowley, interpretato da David Tennant e doppiato da Christian Iansante.
    Un demone che ha vissuto sulla Terra sin dall'alba dei tempi. Originariamente chiamato "Crawly" ("strisciante", in inglese), era il serpente che indusse in tentazione Eva, tramite la mela dell'Albero della conoscenza del Bene e del Male.[2]. Nel presente, risiede nel centro di Londra, in un appartamento pieno di piante lussureggianti che si diverte a terrorizzare. Possiede una Bentley del 1926 che guida senza alcun rispetto dei limiti di velocità e il cui impianto stereo non riproduce che musica dei Queen. Della sua natura serpentina conserva, anche in forma umanoide, una lingua serpentina, un incedere strisciante e due occhi gialli dalle pupille verticali che tiene celati sotto un paio di occhiali scuri.
  • Aziraphale, interpretato da Michael Sheen e doppiato da Alessio Cigliano.
    Un angelo che ha vissuto sulla Terra sin dall'alba dei tempi, insieme a Crowley. Un tempo era il custode della porta orientale dell'Eden e possedeva una spada fiammeggiante, di cui ha fatto dono ad Adamo ed Eva per proteggersi dopo che questi sono stati cacciati dall'Eden. Nel presente vive nel quartiere di Soho, e gestisce una libreria in cui conserva la sua collezione di libri antichi. È un amante dei cibi raffinati.
  • Arcangelo Gabriele, interpretato da Jon Hamm e doppiato da Fabrizio Pucci.
    Leader delle forze del Paradiso, non comprende l'abitudine di Aziraphale di indulgere ad usanze umane.
  • Dio (voce), interpretato da Frances McDormand e doppiato da Antonella Giannini. Entità ineffabile, è il narratore degli eventi della serie.
  • Hastur, interpretato da Ned Dennehy e doppiato da Franco Mannella.
    Duca dell'Inferno, prova una profonda avversione per Crowley, reo di comportarsi troppo come un nativo della Terra.
  • Ligur, interpretato da Ariyon Bakare e doppiato da Pino Insegno.
    Duca dell'Inferno, appare sempre in compagnia di Hastur. Finisce liquefatto dall'acqua santa, la sostanza più letale per i demoni.
  • Arthur Young, interpretato da Daniel Mays e doppiato da Luigi Ferraro.
    Padre di Adam.
  • Deidre Young, interpretata da Sian Brooke.
    Madre di Adam.
  • Adam Young, interpretato da Sam Taylor Buck e doppiato da Lucrezia Marricchi.
    Ragazzo carismatico e dalla fervida immaginazione, è il capo della banda dei "Quelli". In quanto Anticristo, scopre di poter plasmare la realtà a suo piacimento. È molto affezionato a Dog, segugio infernale inviato a risvegliare i suoi poteri e divenuto un cane a lui devotissimo.
  • Thaddeus Downling, interpretato da Nick Offerman e doppiato da Stefano Alessandroni.
    Ambasciatore degli USA e padre di Warlock.
  • Harriet Downling, interpretata da Jill Winternitz e doppiata da Ilaria Egitto.
    Moglie di Thaddeus e madre di Warlock.
  • Sorella Loquace, interpretata da Nina Sosanya e doppiata da Daniela Calò.
    Una sbadata suora dell'Ordine Chiacchierone di St. Beryl, un ordine satanico incaricato di effettuare lo scambio di un neonato con l'Anticristo per avviare l'Armaggedon, causa accidentalmente uno scambio di neonati. Undici anni dopo la nascita dell'Anticristo, riconverte il convento in una villa ove tenere dei particolari corsi di aggiornamento per imprese.
  • Belzebù, interpretato da Anna Maxwell Martin e doppiata da Paola Majano.
    Leader delle armate dell'Inferno.
  • Agnes Nutter, interpretata da Josie Lawrence e doppiata da Angiola Baggi.
    Strega vissuta nel XVII secolo, che predisse gli eventi nel suo libro "Le Belle e Accurate Profezie di Agnes Nutter, Profetessa", l'unico libro di profezie davvero corrette mai scritto prima.
  • Anathema Device, interpretata da Adria Arjona e doppiata da Federica De Bortoli.
    Ultima discendente di Agnes Nutter, anch'essa strega, si reca a Tadfield per compiere le profezie di Agnes Nutter sull'Apocalisse imminente. Ha sempre vissuto seguendo pedissequamente quanto predetto da Agnes.
  • Sergente Shadwell, interpretato da Michael McKean e doppiato da Dario Oppido.
    L'ultimo membro della un tempo gloriosa armata di cacciatori di streghe, è un anziano superstizioso che intrattiene un rapporto di amore-odio con Madame Tracy.
  • Newton Pulsifer, interpretato da Jack Whitehall e doppiato da Manuel Meli.
    Discendente del cacciatore di streghe che mise al rogo Agnes Nutter, che si allea con Anathema Device per evitare la fine del mondo. Vorrebbe essere un ingegnere informatico, ma in realtà finisce per distruggere qualsiasi dispositivo elettrico o elettronico che tocca.
  • Madame Tracy, interpretata da Miranda Richardson e doppiata da Anna Cesareni.
    Medium part-time e prostituta, è invaghita di Shadwell.
  • Guerra, interpretata da Mireille Enos e doppiata da Sabrina Duranti.
    Una dei Quattro Cavalieri dell'Apocalisse, il suo colore è il rosso e il suo oggetto-simbolo è una spada fiammeggiante. Prima dell'Apocalisse lavora in incognito con il nome di Carmine Zuigiber, cronista di guerra.
  • Inquinamento, interpretata da Lourdes Faberes e doppiata da Daniela Calò.
    Uno dei Quattro Cavalieri dell'Apocalisse, il suo colore è il bianco e il suo oggetto-simbolo è una corona. Ha preso il posto del cavaliere dell'Apocalisse Pestilenza dopo che questi è stato debellato dalla medicina moderna.
  • Carestia, interpretato da Yusuf Gatewood e doppiato da Riccardo Scarafoni.
    Uno dei Quattro Cavalieri dell'Apocalisse, il suo colore è il nero e il simbolo è una bilancia. Prima dell'Apocalisse contribuisce a seminare la fame nel mondo con l'identità di Raven Sable, proprietario di una catena di fast food e ristoranti alla moda e autore di diete e ricette che non hanno nulla di salutare o di nutriente.
  • Morte (voce), interpretato da Brian Cox e doppiato da Edoardo Siravo.
    Uno dei Quattro Cavalieri dell'Apocalisse, è eterno e onnipresente in quanto è l'ombra della creazione.
  • William Shakespeare, interpretato da Reece Shearsmith e doppiato Stefano Alessandroni.
  • Satana (voce), interpretato da Benedict Cumberbatch e doppiato da Alessandro Budroni. Signore dell'Inferno e vero padre di Adam.
  • Metatron, interpretato da Derek Jacobi e doppiato da Bruno Alessandro. È la voce "ufficiale" di Dio, come un portavoce presidenziale.
  • Harmony, interpretato da Steve Pemberton e doppiato da Alessandro Budroni, e Glozier, interpretato da Mark Gatiss e doppiato da Gianni Bersanetti.
    Ricercatori di libri antichi per conto di Hitler, cercano di uccidere Aziraphale nel 1944.
  • Glozier, interpretato da Mark Gatiss e doppiato da Gianni Bersanetti.
    Ricercatore di libri antichi per conto di Hitler.
  • Pepper, interpretata da Amma Ris e doppiata da Lucrezia Marricchi.
    Una degli amici di Adam, è dichiaratamente femminista e senza peli sulla lingua.
  • Brian, interpretato da Ilan Galkoff.
    Uno degli amici di Adam, è un ragazzo entusiasta e sempre pronto ad assecondare le proposte di Adam.
  • Wensleydale, interpretato da Alfie Taylor e doppiato da Veronica Cuscusa.
    Uno degli amici di Adam, è un ragazzo studioso e preciso. Il suo nome è Jeremy, ma tutti gli si riferiscono chiamandolo per cognome.
  • Julia Petley, interpretata da Jayde Adams.
    Partecipante della seduta spiritica di Madame Tracy.
  • R.P. Tyler, interpretato da Bill Paterson e doppiato da Gianni Giuliano.
    Vigilante di quartiere di Tadfield e vicino di casa della famiglia Young, è un uomo petulante che prova avversione per Adam e i suoi amici.
  • Leslie il Corriere Internazionale, interpretato da Simon Merrells e doppiato da Pasquale Anselmo.
    Corriere incaricato di convocare i Quattro Cavalieri dell'Apocalisse.
  • Capitano Vincent, interpretato da David Morrissey e doppiato da Francesco Prando.
    Capitano della nave da crociera che si incaglia sulle coste della riemersa Atlantide.
  • Arcangelo Michele, interpretato da Doon Mackichan.
  • Angelo Quartiermastro, interpretato da Jonathan Aris e doppiato da Simone D'Andrea.
  • Gesù, interpretato da Adam Bond.
    Figlio di Dio.
  • Freddie Mercury, interpretato da Ben Crowe.
    Cantante e leader dei Queen.
  • Portavoce della compagnia elettrica, interpretato da Paul Kaye.
  • Giles Baddicombe, interpretato da Sanjeev Bhaskar.
    Un viscido avvocato, consegna ad Anatema il secondo volume del libro delle profezie di Agnes Nutter.
  • J. Braun, interpretato da Michael Dierks.
  • Dagon, Signore dei File, interpretato da Elizabeth Berrington e Nicholas Parsons (voce).
  • Usciere dell'Inferno, interpretato da Andy Hamilton.
  • Horace, interpretato da Steve Oram.
  • Brenda Ormorod, interpretata da Jenny Galloway.
  • Ron Oromorod (voce), interpretato da Johnny Vegas.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV UK Prima TV Italia
Prima stagione 6 31 maggio 2019 31 maggio 2019

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, una coproduzione tra Amazon Prime Video e BBC Two, è diretta da Douglas Mackinnon e scritta da Gaiman. La serie vede la partecipazione di David Tennant, Michael Sheen, Jon Hamm, Anna Maxwell Martin, Josie Lawrence, Adria Arjona, Michael McKean, Jack Whitehall, Miranda Richardson e Nick Offerman.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo teaser della serie è stato proiettato durante il New York Comic Con del 2018 e poi distribuito online.[3][4][5]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Tutti e sei gli episodi del serial sono stati pubblicati il 31 maggio 2019 su Amazon Prime Video.[6]

Differenze fra il libro e la serie televisiva[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel libro non compaiono i personaggi di Uriel, Michael e Sandalphon, mentre a Gabriel si fa solo un accenno. In generale nel romanzo tutta la burocrazia infernale e angelica non ha grande influenza o controllo sull'operato di Crowley e Aziraphale sulla Terra, il che fa sì che la relazione fra i due sia molto più distesa e la loro collaborazione un qualcosa di ordinario e consolidato.
  • Per non imporre agli spettatori più giovani la visione di scene violente, Neil Gaiman ha deciso di modificare due scene particolari nella trasposizione da libro a serie tv. Una é il compleanno di Warlock, quando gli invitati si mettono a giocare con le pistole deglia addetti alla sicurezza e Aziraphale le trasforma in pistole ad acqua per evitare ferimenti, trasformata in una scena di battaglia con il cibo; l'altra é la "tortura" alla strega realizzata dai Quelli pungolando la "vittima" con un bastone.
  • Nel romanzo, tata Astoreth e fratello Francis sono due agenti di Crowley e Aziraphale inviati a casa Dowling per influenzare la crescita di Warlock, e non il demone e l'angelo sotto copertura.
  • Nel romanzo il luogo di ritrovo preferito dai "Quelli" é una vecchia cava di gesso abbandonata, nella serie tv la foresta.
  • Nel romanzo viene detto che il primo Accordo fra Aziraphale e Crowley risale al 1020 circa; nell' episodio 3 della serie risulta che i due abbiano già collaborato prima dell'epoca arturiana.
  • L'aspetto di numerosi personaggi é diverso da come descritto nel romanzo: Crowley ha i capelli rossi mentre nel romanzo li ha neri; Pepper li ha scuri invece che rossi; Inquinamento, che nel romanzo ha l'aspetto di un ragazzo, diventa un individuo senza genere definito.
  • Il Crowley del romanzo ha altre caratteristiche serpentesche oltre agli occhi gialli con la pupilla verticale: ha la lingua biforcuta, sibila quando é agitato o in collera e ha l'abitudine di andare in letargo per lunghi periodi (ha dormito per tutto il Trecento).
  • Nella serie tv Anatema Device é americana e sembra discendere da Agnes Nutter per via femminile attraverso Virtue, figlia di Agnes; nel romanzo i Device sono originari del Lancashire e discendono da John Device, l'unico figlio di Agnes Nutter.
  • Nel libro non compaiono né DioSatana; inoltre non c'è alcun tentativo di punire Aziraphale e Crowley per aver sventato l'Apocalisse da parte delle rispettive fazioni.
  • Nella serie tv non compaiono gli altri quattro Cavalieri che seguono i Quattro dell' Apocalisse, né Greasy Jones, il figlio naturale del diplomatico americano nonché rivale di Adam Young. Inoltre non si fa cenno alla sorte della guardia della base americana di Tadfield che Aziraphale fa sparire.
  • Nella serie tv Aziraphale riesce al primo colpo a rimaterializzarsi sulla Terra dopo aver perso il propio corpo. Nel romanzo fa invece molti tentativi per tornare in Inghilterra, finendo nei rituali e nelle illusioni di molte persone prima di raggiungere Madame Tracy.
  • La libreria di Aziraphale nel romanzo serve solo come luogo ove conservare la sua immensa collezione di libri, tanto che l'angelo non si fa scrupoli a scacciare i clienti e a dissuaderli in ogni modo dall'acquistare i suoi libri. Viceversa, nella serie tv Aziraphale effettivamente commercia in libri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Good Omens: il diavolo, Dio e le data di arrivo ∂ Fantascienza.com, su Fantascienza.com. URL consultato il 20 febbraio 2019.
  2. ^ (EN) Dana Schwartz, 'Good Omens:' Everything You Need to Know About Amazon's Neil Gaiman Series, su Entertainment Weekly, 18 settembre 2017. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  3. ^ Good Omens: c'è il trailer dell'apocalisse secondo Terry Pratchett e Neil Gaiman ∂ Fantascienza.com, su Fantascienza.com. URL consultato il 20 febbraio 2019.
  4. ^ (EN) 'Good Omens' Team Reveals Teaser, Discusses Show's "Fully Formed Brilliance", su The Hollywood Reporter. URL consultato il 20 febbraio 2019.
  5. ^ (EN) Dominic Patten, Dominic Patten, ‘Good Omens’ Blesses NY Comic Con With 1st Teaser Trailer At MSG Panel, su Deadline, 6 ottobre 2018. URL consultato il 20 febbraio 2019.
  6. ^ (EN) Peter White, Peter White, ‘Good Omens’ To Launch On Amazon Prime Video On May 31 – TCA, su Deadline, 13 febbraio 2019. URL consultato il 20 febbraio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione