Gomidas Keumurdjian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gomidas Keumurdjian, noto anche come Cosma da Carboniano (Costantinopoli, 1656Costantinopoli, 5 novembre 1707), è stato un presbitero armeno, proclamato beato da papa Pio XI il 23 giugno 1929.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Padre di sette figli, fu ordinato sacerdote nella Chiesa apostolica armena: verso i quarant'anni, abbandonò il monofisismo e, insieme alla famiglia, aderì al cattolicesimo.

Svolse un intenso apostolato tra i connazionali per l'unione delle Chiese armena e romana.

La sua opera fu ostacolata dal catholicos ortodosso: Gomidas fu accusato di aver provocato tumulti e fu fatto decapitare dagli ottomani.

Fu beatificato come martire nel 1929. La sua festa si celebra il 5 novembre.

Controllo di autoritàVIAF (EN316421081 · LCCN (ENno2010180668 · BAV ADV12501232