Golmud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Golmud
città-contea
格尔木 (Ge’ermu)
Golmud – Veduta
Stazione ferroviaria di Golmud
Localizzazione
Stato Cina Cina
Provincia Qinghai
Prefettura Haixi
Territorio
Coordinate 36°25′N 94°53′E / 36.416667°N 94.883333°E36.416667; 94.883333 (Golmud)Coordinate: 36°25′N 94°53′E / 36.416667°N 94.883333°E36.416667; 94.883333 (Golmud)
Altitudine 2 809 m s.l.m.
Superficie 124 500 km²
Abitanti 114 330 (2001)
Densità 0,92 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 816000
Prefisso 979
Fuso orario UTC+8
Targa 青H
Cartografia
Mappa di localizzazione: Cina
Golmud
Golmud
Golmud – Mappa
[Golmud.com Sito istituzionale]

Golmud (cinese: 格尔木; pinyin: Ge'ermu, romanizzazione Wade-Giles: Ko-erh-mu) è una città-contea dello sheng (provincia) del Qinghai (Cina occidentale). Golmud è un importante centro autostradale, situato all'intersezione di due antichi sentieri che più recentemente sono divenuti autostrade. Uno collega Xining nel Qinghai e Lanzhou nella provincia del Gansu, situate più a est, con l'area occidentale del bacino del Qaidam; l'altro corre in direzione nord-sud dal Gansu occidentale e, attraverso un passo sui monti Tanggula, giunge fino a Naqu e Lhasa nella Regione Autonoma del Tibet. Inoltre, Golmud è collegata alla rete ferroviaria nazionale attraverso Lanzhou, e nel 2006 è stata inaugurata una nuova linea diretta verso sud a Lhasa, nel Tibet. La città possiede anche un aeroporto con voli diretti verso altre città della regione.

Lo sviluppo industriale di Golmud è stato insignificante fino alla scoperta e al successivo sfruttamento delle ricche risorse minerarie della regione del Qaidam (tra le quali carbone, petrolio e vasti depositi di sale e altri minerali), ma da allora nella città si è sviluppata una fiorente industria chimica. Grazie ai fertilizzanti prodotti è stato possibile rendere coltivabili le desolate distese della regione. Nel 2000, la città ospitava 114.330 abitanti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN239675751 · GND: (DE7533462-8
Cina Portale Cina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cina