Golfo del Tigullio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Golfo del Tigullio (disambigua).
Golfo del Tigullio
Mappa Tigullio.JPG
Mappa geografica del Tigullio
Parte di Golfo di Genova
Stato Italia Italia
Regione Liguria Liguria
Coordinate 44°18′N 9°17′E / 44.3°N 9.283333°E44.3; 9.283333Coordinate: 44°18′N 9°17′E / 44.3°N 9.283333°E44.3; 9.283333
Idrografia
Immissari principali Entella
Mappa di localizzazione: Italia
Golfo del Tigullio
Golfo del Tigullio

Il golfo del Tigullio, detto anche golfo Marconi o golfo di Rapallo, è un golfo italiano del mar Ligure situato in Liguria, lungo la Riviera di Levante.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È delimitato a nord-ovest dalla Punta di Portofino e a sud-est dalla Punta Manara. Il nome "golfo Marconi"[1] è in onore dei primi esperimenti radiofonici qui effettuati dall'inventore bolognese Guglielmo Marconi.[2][3]

Convenzionalmente vengono ricompresi anche quei territori limitrofi - tutti entro i confini della Città metropolitana di Genova - che per ragioni storiche, culturali e sociali hanno avuto rapporti e scambi con il comprensorio tigullino e quindi Moneglia e i vari comuni della val Fontanabuona, della valle Sturla, della val Graveglia e della val Petronio.

All'interno del golfo sono presenti ulteriori insenature tra le quali, nella zona occidentale, il seno di Paraggi tra i comuni di Portofino e Santa Margherita Ligure, la rada di Santa Margherita, il seno di Pagana con le tre baie interne di Prelo, Trelo e Pomaro (San Michele di Pagana) e il golfo di Rapallo (detto anche "golfo del Grifo") dove si estende ad arco la cittadina costiera. Nella parte orientale, a Sestri Levante, sono comprese due baie celebri: la "baia delle Favole" e la "baia del Silenzio" divise tra loro dall'istmo di sabbia del promontorio. Di notevoli dimensioni sono anche la baia di Riva Trigoso e quella di Moneglia.

Il comprensorio che si affaccia su di esso è prevalentemente montuoso, caratterizzato dalla presenza di alcune tra le più importanti valli dell'Appennino ligure (valle Sturla, val Fontanabuona, val Graveglia, val Petronio).

Tra i più importanti corsi d'acqua del territorio vi è il fiume Entella, nato dalla confluenza di tre torrenti quali il Lavagna (il principale dei tre), il Graveglia e lo Sturla nei pressi di Carasco, il quale sfocia nel golfo tra i comuni di Chiavari e Lavagna dopo una corsa di 8 km.

Dal mare si vedono distintamente il monte Maggiorasca (1804 m), il monte Penna (1735 m) e il monte Aiona (1702 m), sempre coperti di neve d'inverno.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN245822872 · GND (DE4464672-0