Goldeen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Goldeen
Goldeen
Goldeen

Nomi registrati in altre lingue
Giapponese トサキント Tosakinto
Tedesco Goldini
Francese Poissirene
Pokédex
Colore Rosso
Classico 118
Johto 78
Hoenn 50
Sinnoh 78
Caratteristiche
Categoria Pokémon Pescerosso
Altezza 60 cm
Peso 15 kg
Generazione Prima
Evolve in Livello Seaking
Stato Base
Tipo Acqua
Abilità Nuotovelox
Idrovelo
Parafulmine
Legenda · progetto Pokémon

Goldeen (in giapponese トサキント Tosakinto, in tedesco Goldini, in francese Poissirene) è un Pokémon della Prima generazione di tipo Acqua. Il suo numero identificativo Pokédex è 118.

È uno dei Pokémon utilizzato dai capipalestra Misty e Rodolfo.[1]

Goldeen e Seaking sono gli unici Pokémon ad apprendere naturalmente la mossa Cascata (たきのぼり? Waterfall) che, a partire dalla seconda generazione può essere insegnata ad alcuni Pokémon (prevalentemente di tipo Acqua) tramite l'MN 07.[2]

Significato del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome deriva dall'unione delle parole inglesi goldfish (ciprino dorato) e queen (regina).

Il suo nome giapponese, トサキント Tosakinto, deriva da とさきん tosakin, una varietà di pesce rosso. Nella versione beta di Pokémon Rosso e Blu il suo nome era "Goldy" (da goldfish).[3]

Il suo nome francese, Poissirene, deriva dall'unione delle parole poisson (pesce) e sirène (sirena).

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Goldeen è basato sul pesce rosso. Potrebbe essere inoltre ispirato a Matsya, uno degli avatara di Visnù.

Evoluzioni[modifica | modifica wikitesto]

Si evolve in Seaking a livello 33.

Pokédex[modifica | modifica wikitesto]

  • Rosso/Blu: La pinna sulla coda si gonfia come un elegante vestito da ballo, da cui il nome Regina d'Acqua.
  • Giallo: Al momento di deporre le uova possono essere visti a branchi in mari e fiumi per l'accoppiamento.
  • Oro: Le pinne su dorso, petto e coda ondulano con grazia in acqua. Perciò lo chiamano danzatore d'acqua.
  • Argento/SoulSilver: Forte nuotatore, capace di risalire torrenti impetuosi alla velocità costante di cinque nodi.
  • Cristallo: Nella stagione riproduttiva nuota elegantemente alla ricerca del compagno più adatto.
  • RossoFuoco: Le pinne dorsali e pettorali sono sviluppate come potenti muscoli. Può raggiungere la velocità di cinque nodi.
  • VerdeFoglia: La pinna sulla coda si gonfia come un elegante vestito da ballo, da cui il nome "regina delle acque".
  • Rubino: Goldeen è un Pokémon molto elegante dai movimenti aggraziati. Tuttavia, è necessario stare attenti poiché potrebbe attaccare violentemente con il suo corno.
  • Zaffiro: Goldeen ama nuotare libero in fiumi e laghetti. Se messo in acquario, questo Pokémon riesce a fuggire spaccando anche il vetro più spesso con un colpo secco del suo corno.
  • Smeraldo: In primavera, è possibile vedere banchi di Goldeen risalire fiumi e cascate. Infligge duri colpi al nemico con il suo unico corno.
  • Diamante: Quando nuota, la pinna posteriore sembra un elegante abito da sera. Ha un aspetto regale.
  • Perla/X: Nuota alla velocità di 5 nodi. Se avverte il pericolo, contrattacca con il suo corno aguzzo.
  • Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2: Anche se è molto elegante quando nuota a pinne spiegate, può infliggere colpi potenti con il suo corno.
  • HeartGold: Le pinne su dorso, petto e coda ondulano con grazia in acqua. Così lo chiamano "danzatore d'acqua".
  • Y: Le pinne su dorso, petto e coda ondulano con grazia in acqua. Per questo lo chiamano “danzatore d'acqua”.

Nel videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu e Pokémon Giallo Goldeen è ottenibile nei Percorsi 6, dal 10 al 13 e dal 17 al 25 oltre che nei pressi di Biancavilla, di Smeraldopoli, di Celestopoli, di Aranciopoli, di Azzurropoli, di Fucsiapoli, dell'Isola Cannella, delle Isole Spumarine e all'interno della Zona Safari di Kanto.

In Pokémon Oro e Argento e Pokémon Cristallo è possibile catturare il Pokémon lungo i Percorsi 4, 9 e 42. Nei remake Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Goldeen è presente nei Percorsi 9 e 10, 24 e 25 e lungo il Percorso 42, oltre che all'interno del Pozzo Slowpoke, della Grotta di Mezzo, del Monte Argento, della Grotta Ignota e della Zona Safari di Johto.

Nelle versioni Rubino, Zaffiro e Smeraldo il Pokémon è disponibile nei Percorsi 102, 111, 114, 117, 120 oltre che nella Via Vittoria, nelle Cascate Meteora e all'interno della Zona Safari di Hoenn. Nei primi due titoli è inoltre ottenibile nei pressi di Petalipoli.

In Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia è possibile catturare Goldeen nei pressi di Smeraldopoli, all'interno della Grotta Ignota, nella Zona Safari ed in alcune isole del Settipelago.

Nei videogiochi Pokémon Diamante e Perla e Pokémon Platino è disponibile lungo i Percorsi 203, 204, 209, 212 e 214, oltre che nei pressi del Lago Arguzia, del Lago Verità, del Lago Valore, della Fonte Saluto (Sendoff Spring) e di Duefoglie.

In Pokémon Nero e Bianco e Pokémon Nero 2 e Bianco 2 Goldeen è ottenibile lungo i Percorsi 3, 11 e 14, all'interno del Bosco Girandola, del Bosco Smarrimento e del Tempio Abbondanza e nei pressi di Levantopoli. Nelle versioni Nera 2 e Bianca 2 è inoltre presente nel Percorso 22 e nei pressi di Alisopoli.

Nei videogiochi Pokémon X e Y Goldeen è disponibile lungo i Percorsi 3 e 22, oltre che nei pressi della Reggia Aurea.

In Pokémon Ranger è possibile ottenere Goldeen durante la Prova di Cattura di Villestate (Summer Town).

Differenze tra i sessi[modifica | modifica wikitesto]

Gli esemplari di sesso femminile presentano un corno di lunghezza inferiore rispetto a quello dei maschi.

Mosse[modifica | modifica wikitesto]

Goldeen apprende numerose mosse d'Acqua come Docciascudo, Idropulsar ed Acquanello. Oltre ad imparare gli attacchi di tipo Normale Incornata, Flagello e Furia, è in grado di utilizzare la mossa Beccata (Volante).

Tramite allevamento può apprendere le mosse di Terra Colpodifango, Fangata e Fangosberla.

Goldeen è in grado di imparare le mosse MN Surf, Mulinello, Cascata e Sub. Goldeen e Seaking sono gli unici Pokémon ad apprendere naturalmente l'attacco Cascata. Inoltre nella prima generazione erano gli unici ad utilizzare questa mossa di tipo Acqua.

Nel gioco di carte collezionabili e nei videogiochi Super Smash Bros., Super Smash Bros. Melee, Super Smash Bros. Brawl e Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U Goldeen utilizza Splash.

Nell'anime[modifica | modifica wikitesto]

Goldeen appare per la prima volta nel corso dell'episodio Emergenza! (Pokémon Emergency!) in cui viene utilizzato dalla capopalestra Misty.[1][4]

In Capopalestra e gentiluomo (The Great Eight Fate!) nella palestra di Rodolfo è presente un esemplare del Pokémon.[5]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica wikitesto]

Goldeen appare in 10 carte di tipo Acqua appartenenti a 9 set:[6][7]

  • Jungle
  • Gym Heroes (due carte, Pokémon della capopalestra Misty)
  • Neo Revelation
  • Expedition
  • Aquapolis
  • EX Rubino e Zaffiro
  • EX Deoxys
  • Diamante & Perla
  • Supreme Victors

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Misty's Goldeen da Bulbapedia
  2. ^ (EN) Waterfall da Serebii.net
  3. ^ (EN) Early English promotional Pokémon names, su Glitch City.
  4. ^ (EN) Episode 2 - Pokémon Emergency da Serebii.net
  5. ^ (EN) Episode 387 - The Great Eight Fate! da Serebii.net
  6. ^ (EN) Goldeen (TCG) da Bulbapedia
  7. ^ (EN) #118 Goldeen - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 95, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 100, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 32, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 96, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Elizabeth Hollinger, Pokémon Ruby & Sapphire: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, 2003, p. 92, ISBN 978-0-7615-4256-8.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 121, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Fletcher Black, Pokémon Emerald: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2005, p. 138, ISBN 978-0-7615-5107-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 72, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 423, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 256, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 257, ISBN 978-0-307-46805-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon