Goffredo Marzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Goffredo Marzano
II Conte di Squillace e Signore di Maida
Predecessore Tommaso Marzano
Successore Roberto Marzano
Contea di Squillace
In carica 1344 –
1381
Conte di Squillace
Predecessore Tommaso Marzano
Successore Roberto Marzano
Signoria di Maida
In carica 1333 –
1381
Signore di Maida
Onorificenze Ammiraglio del Regno di Napoli

Goffredo Marzano (13051381) fu il secondo conte di Squillace, divenne principe di Maida poiché nel 1333 Roberto d'Angiò gli assegnò quel feudo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu nominato nel 1330 Grande Ammiraglio del Regno di Napoli. Morto Roberto il 16 gennaio 1343 successe al trono di Napoli per diritto ereditario Giovanna I di Napoli che aveva appena 16 anni. Don Goffredo partecipò in nome della regina alla lotta contro re Luigi d'Ungheria. Nel gennaio 1348 l'esercito ungherese al comando di Luigi I d'Ungheria invase il Regno senza incontrare grandi resistenze. Don Goffredo Marzano con il suo esercito affrontò le truppe del Re Luigi di Ungheria nei pressi di Roccamonfina dimostrando coraggio e determinazione, ma non bastò per apportare un contributo positivo a quella guerra persa in partenza. Si sposò con Giovanna Ruffo, già vedova di Tommaso Stendardo, figlia di Giovanni Ruffo, conte di Catanzaro e signore di Policastro, e Francesca di Licinardo, ebbe due figli, Roberto e Tommaso.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie