Gneo Mallio Massimo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gneo Mallio Massimo
Nome originaleGnaeus Mallius Maximus
GensMallia
Consolato105 a.C.

Gneo Mallio Massimo (... – ...) è stato un militare e senatore romano, console nel 105 a.C. assieme a Publio Rutilio Rufo, vincendo alle elezioni contro Quinto Lutazio Catulo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Quando fu eletto era un homo novus.

Ottenne il governo della Gallia Transalpina come provincia per quell'anno.

È noto per aver combattuto ad Aurasio contro il popolo germanico dei Cimbri, dai quali venne pesantemente sconfitto, aprendo così le porte della Gallia Narbonense e dell'Italia ai Teutoni e ai Cimbri.

Nella battaglia perse anche i figli e al ritorno a Roma fu destituito per aver perso l'esercito.