Gloster Gnatsnapper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gloster Gnatsnapper
GGnatsnapper.jpg
Il primo Gnatsnapper realizzato, marche N227, maggio 1930
Descrizione
Tipo Aereo da caccia imbarcato
Equipaggio 1
Progettista Henry Folland
Costruttore Regno Unito Gloster
Data primo volo febbraio 1928
Utilizzatore principale Regno Unito FAA
Esemplari 2
Dimensioni e pesi
Lunghezza 7,48 m (24 ft 7 in)
Apertura alare 10,20 m (33 ft 6 in)
Altezza 3,32 m (10 ft 11 in)
Superficie alare 33,4 (360 ft²
Carico alare 51,6 kg/m² (10,6 lb/ft²)
Peso a vuoto 1 403 kg (3 095 lb)
Peso carico 1 725 kg (3 804 lb)
Propulsione
Motore un radiale Armstrong Siddeley Jaguar VIII
Potenza 540 hp (403 kW)
Prestazioni
Velocità max 285 km/h (177 mph, 154 kt)
Velocità di stallo 85 km/h (53 mph, 46 kt)
Velocità di salita a 6 100 m (20 000 ft) in 16 min
Autonomia 789 km (490 mi, 426 nmi)
5 h
Tangenza 7 470 m (24 500 ft)
Armamento
Mitragliatrici 2 Vickers calibro .303 in (7,7 mm)

dati estratti da Gloster Aircraft since 1917[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Gloster Gnatsnapper fu un aereo da caccia imbarcato, monoposto, monomotore e biplano, sviluppato dall'azienda aeronautica britannica Gloster Aircraft Company nei tardi anni venti rimasto allo stadio di prototipo.

Progettato per soddisfare una specifica dell'Air Ministry britannico, non riuscì a superare il confronto con il concorrente Hawker Nimrod e il suo sviluppo venne interrotto.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito Regno Unito

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ James 1971, pp. 166-7.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Derek N. James, Gloster Aircraft since 1917, London, Putnam Publishing, 1971, ISBN 0-370-00084-6.
  • (EN) Francis K. Mason, The British Fighter since 1912, Annapolis MD, Naval Institute Press, 1992, ISBN 1-55750-082-7.
  • (EN) John W.R. Taylor, Jane's Pocket Book of Research and Experimental Aircraft, London, Macdonald and Jane's Publishers Ltd., 1976, ISBN 0-356-08409-4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]