Glory hole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero urtare la sensibilità di chi legge. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo. Wikipedia può contenere materiale discutibile: leggi le avvertenze.
Glory hole in California

Con l'espressione glory hole ("il foro della gloria") ci si riferisce a un buco praticato in una parete o in un qualsiasi divisorio, ad esempio in bagni pubblici maschili o in altri luoghi particolari, attraverso il quale è possibile svolgere determinate attività sessuali od osservare altri impegnati in esse, mantenendo tuttavia l'anonimato.[1]

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Un tipico utilizzo del glory hole è quello che prevede l'inserimento del pene all'interno dello stesso, in modo che la persona che si trova dall'altra parte, uomo o donna, possa masturbare o praticare sesso orale o ricevere una penetrazione sessuale, senza che i due partner possano vedersi in volto.

I glory hole sono spesso presenti all'interno di sex club, dark room, club privé o altri luoghi d'incontro per adulti.[2] Tuttavia è possibile entrare nella stanza di chi sta praticando l'atto per fare un'orgia di gruppo senza che lo sappia chi sta dietro il buco.

Cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stewart Edward White, The Glory hole, Kessinger Publishing, LLC, 2005.
  2. ^ Laud Humphreys, 'Tearoom trade: impersonal sex in public places, Transaction Publishers, 1975.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]