Gloria (U2)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gloria
Artista U2
Tipo album Singolo
Pubblicazione Ottobre 1981
Durata 4 min : 12 s
Album di provenienza October
Genere Alternative rock[1]
Pop rock[1]
Post-punk[1]
College rock[1]
Etichetta CBS - Island
Produttore Steve Lillywhite
Registrazione 1982
Formati 7"
12"
CD
U2 - cronologia
Singolo precedente
(1981)
Singolo successivo
(1982)

Gloria è la traccia di apertura ed il secondo singolo estratto dall'album del 1981 October del gruppo rock irlandese U2. Nel testo del brano è presente un verso in latino che, pur richiamando la liturgia cattolica "Gloria in excelsis Deo", si ispira in realtà ai salmi biblici di Davide 30-31; 32-33; 50-51[2].

In un primo momento Gloria non riscosse particolare successo, ma in seguito l'apprezzamento, da parte dei fan, del singolo crescerà gradualmente, grazie anche alla versione live registrata al Red Rocks Amphitheatre di Denver in Colorado nel 1983 ed immortalata nell'album Under a Blood Red Sky.

Il testo[modifica | modifica wikitesto]

È la prima canzone degli U2 che ha per oggetto un tema religioso, a preludio di un album, October, che toccherà vari aspetti della spiritualità, tanto da punti di vista intimi quanto talvolta condivisi con la tradizione delle Scritture. Bono, in un'intervista, dichiara come stesse vivendo un periodo di crisi artistica. In questo periodo gli è venuto spontaneo scrivere il testo di una preghiera.[3]

Ispirandosi alla tradizione bibilica dei salmi di Davide, Gloria presenta tutte le caratteristiche di una lode entusiasta da parte di chi ripone totale fiducia nel soccorso di Dio davanti allo smarrimento terreno e all'incertezza, esulta per la Sua giustizia ed esorta gli altri uomini giusti a un canto nuovo (particolare poi ripreso in un'altra canzone degli U2, "40", inclusa nel successivo album War) e, convinto che l'opportunità di esaltare a gran voce la misericordia divina sia esso stesso un dono, chiede infine pietà alla vista dei suoi stessi peccati ("Miserere", ispirato al salmo 50-51 di Davide, e aspetto affrontato da Bono anche anni dopo nel comporre, per Zucchero, il testo in versione inglese dell'omonimo singolo del cantautore italiano).

Formazionei[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Bono.

  1. Gloria (Album Version) – 4:12
  2. I Will Follow (Live da Boston, 6 marzo 1981) – 3:48

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica(1981) Posizione
più alta
Settimane
in classifica
Irlanda 10 4
UK Singles Chart 55 4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Gloria, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ Bible References in U2 Lyrics from @U2, su www.atu2.com. URL consultato il 02 maggio 2017.
  3. ^ Intervista tratta dal libro U2 Tempi luminosi

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock