Global Equity Market

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Global Equity Market (GEM) dall'11 luglio 2016 è il segmento, appartenente al mercato Borsa Italiana Equity MTF della Borsa Italiana dedicato alla negoziazione di azioni di emittenti non italiani già scambiati in mercati regolamentati negli Stati membri dell'UE o in altri paesi membri dell'OCSE.

Con l’obiettivo di diventare un riferimento per il trading dei titoli europei, il GEM sostituisce il segmento MTA International del mercato MTA introdotto nel 2006, consentendo inizialmente il listing di altre 30 nuove società oltre alle 36 già quotate, successivamente le presenze sono ulteriormente aumentate, come dal 23 ottobre 2017, quando sono state aggiunti 16 big statunitensi. Ad agosto 2018 il totale delle presenze è pari a 83 società con 84 azioni, visto che Alphabet è quotato sia con le azioni di classe A che C.

Con il GEM Borsa Italiana ha ottenuto il vantaggio di aumentare il numero delle contrattazioni, l'ampliamento dell'offerta geografica e l'ingresso di nuovi investitori istituzionali. Il segmento permette la negoziazione dei titoli beneficiando di infrastrutture di trading e post-trading efficienti ed economicamente competitive espandendo la copertura geografica a diversi paesi dell'Europa.

Società del segmento[modifica | modifica wikitesto]

Nel segmento Global Equity Market sono presenti alcune delle principali società degli Stati Uniti d'America e di sei paesi europei:

Germania Germania : 33 Francia Francia : 14 Stati Uniti Stati Uniti : 25 Paesi Bassi Paesi Bassi : 6 Belgio Belgio : 2 Finlandia Finlandia : 1 Spagna Spagna : 6

Fanno parte del segmento le seguenti 87 società estere con i loro 88 titoli[1]:

Nazione Nome
Germania Germania Adidas
Stati Uniti Stati Uniti Advanced Micro Devices
Paesi Bassi Paesi Bassi Aegon
Belgio Belgio Ageas
Paesi Bassi Paesi Bassi Ahold Del
Francia Francia Air France-KLM
Paesi Bassi Paesi Bassi Airbus Group
Germania Germania Allianz
Stati Uniti Stati Uniti Alphabet Classe A
Stati Uniti Stati Uniti Alphabet Classe C
Stati Uniti Stati Uniti Amazon
Stati Uniti Stati Uniti Amgen
Belgio Belgio Anheuser-Busch
Stati Uniti Stati Uniti Apple
Paesi Bassi Paesi Bassi ASML
Francia Francia AXA
Spagna Spagna Banco Santander
Germania Germania BASF
Germania Germania Bayer
Spagna Spagna BBVA
Germania Germania Beiersdorf
Stati Uniti Stati Uniti Best Buy
Germania Germania BMW
Francia Francia BNP Paribas
Stati Uniti Stati Uniti Coinbase Global
Germania Germania Commerzbank
Germania Germania Continental
Francia Francia Crédit Agricole
Germania Germania Deutsche Bank
Germania Germania Deutsche Börse
Germania Germania Deutsche Lufthansa
Germania Germania Deutsche Post
Germania Germania Deutsche Telekom
Germania Germania E.ON
Francia Francia Engie
Francia Francia EssilorLuxottica
Germania Germania Evonik Industries
Francia Francia Faurecia
Germania Germania Fresenius
Germania Germania Fresenius Medical Care
Stati Uniti Stati Uniti Gilead Sciences
Germania Germania HeidelbergCement
Germania Germania Henkel Vz
Spagna Spagna Iberdrola
Spagna Spagna Inditex
Germania Germania Infineon Technologies
Paesi Bassi Paesi Bassi ING Groep
Stati Uniti Stati Uniti Intel
Germania Germania K+S
Francia Francia Kering
Stati Uniti Stati Uniti Levy Strauss & Co
Francia Francia LVMH
Stati Uniti Stati Uniti Lyft
Germania Germania Mercedes-Benz Group
Germania Germania Merck
Stati Uniti Stati Uniti Meta Platforms
Stati Uniti Stati Uniti Micron Technology
Stati Uniti Stati Uniti Microsoft Corp
Stati Uniti Stati Uniti Moderna
Germania Germania Munich Re
Stati Uniti Stati Uniti Netflix
Finlandia Finlandia Nokia Corporation
Stati Uniti Stati Uniti NVIDIA Corp
Francia Francia Orange
Paesi Bassi Paesi Bassi Philips
Germania Germania ProSiebenSat.1 Media
Germania Germania Puma
Francia Francia Renault
Spagna Spagna Repsol
Stati Uniti Stati Uniti Robinhood Markets
Germania Germania RWE
Francia Francia Sanofi
Germania Germania SAP
Germania Germania Siemens
Germania Germania Siemens Energy
Stati Uniti Stati Uniti Singularity Future Technology
Stati Uniti Stati Uniti Snowflake
Francia Francia Société générale
Stati Uniti Stati Uniti Starbucks Corp
Spagna Spagna Telefónica
Stati Uniti Stati Uniti Tesla
Germania Germania ThyssenKrupp
Stati Uniti Stati Uniti Tripadvisor
Stati Uniti Stati Uniti Virgin Galactic Holdings
Francia Francia Vivendi
Germania Germania Volkswagen
Germania Germania Vonovia
Stati Uniti Stati Uniti Wework

Dati aggiornati al 11 agosto 2022[2]

Requisiti[modifica | modifica wikitesto]

La microstruttura di GEM, anche se appartenente al sistema multilaterale di negoziazione, è stata definita in piena continuità con i metodi di negoziazione del mercato regolamentato. Le caratteristiche principali di GEM sono:

  • sono ammesse alla negoziazione azioni già quotate in mercati regolamentati negli Stati membri dell'UE o in altri paesi membri dell'OCSE senza l'obbligo di pubblicare un prospetto. L'ammissione alla negoziazione in GEM può essere richiesta da qualsiasi degli intermediari di mercato di Borsa Italiana o da Borsa Italiana stessa
  • le fasi di negoziazione e gli orari del segment GEM rimangono i medesimi del segmento blue-chip del mercato MTA con l'eccezione della sessione serale
  • è previsto l'intervento di specialisti che contribuiscano alla liquidità del mercato
  • i contratti conclusi sul nuovo segmento sono garantiti da CC&Ge regolati da Monte Titoli, in modo simile agli altri contratti attualmente conclusi sul mercato MTA
  • Il settlement calendar è il medesimo utilizzato per il sistema dei pagamenti europeo TARGET, allineato al mercato europeo di riferimento
  • GEM non prevede la distribuzione di diritti connessi ad operazioni societarie effettuate da emittenti le cui azioni sono negoziate nel segmento, inoltre, nessuna rettifica del prezzo di settlement viene effettuata quando sono previsti stacchi di dividendi o corporate actions.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alphabet presente con due diverse classi di azioni
  2. ^ Global Equity Market, su borsaitaliana.it.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia