Gli uomini falco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gli uomini falco
Titolo originaleSky Riders
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1976
Durata91 min
Rapporto2,35 : 1
Genereazione, avventura
RegiaDouglas Hickox
SoggettoHall T. Sprague, Bill McGaw
SceneggiaturaJack DeWitt, Greg MacGillivray, Stanley Mann, Garry Michael White
ProduttoreTerry Morse Jr.
Produttore esecutivoSandy Howard
Casa di produzioneTwentieth Century Fox Film Corporation
FotografiaJim Freeman, Greg MacGillivray, Ousama Rawi
MontaggioMalcolm Cooke
Effetti specialiJohn Stears
MusicheLalo Schifrin
ScenografiaTerry Ackland-Snow
CostumiEmma Porteus
TruccoColin Jamison, Richard Mills
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Gli uomini falco (Sky Riders) è un film del 1976 diretto da Douglas Hickox.

È un film d'azione statunitense a sfondo avventuroso con James Coburn, Susannah York, Robert Culp e Charles Aznavour.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una donna e i suoi figli vengono rapiti ad Atene e tenuti in ostaggio in un monastero in cima ad una montagna da un movimento rivoluzionario terrorista. Un'operazione di salvataggio viene progettata con l'utilizzo di deltaplani.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Douglas Hickox su una sceneggiatura di Jack DeWitt, Greg MacGillivray, Stanley Mann e Garry Michael White con il soggetto di Hall T. Sprague e Bill McGaw,[1] fu prodotto da Terry Morse Jr. per la Twentieth Century Fox Film Corporation.[2] Fu girato in Grecia.[3] Il titolo di lavorazione fu Hostages.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo Sky Riders negli Stati Uniti dal 26 marzo 1976[4] al cinema dalla Twentieth Century Fox Film Corporation.[2]

Altre distribuzioni:[4]

  • in Germania Ovest il 21 maggio 1976 (Auf der Fährte des Adlers)
  • in Svezia il 23 maggio 1976 (Draknästet)
  • nei Paesi Bassi l'8 luglio 1976
  • in Finlandia il 30 luglio 1976 (Kotkanpesä)
  • in Danimarca il 24 settembre 1976
  • in Messico il 25 dicembre 1976 (La fortaleza prohibida)
  • in Portogallo il 2 giugno 1978 (Os Cavaleiros do Céu)
  • in Ungheria (Égi lovasok)
  • in Spagna (El asalto de los hombres pájaro)
  • in Brasile (Fortaleza do Inferno)
  • in Francia (Intervention Delta)
  • in Grecia (Kavallarides ton ouranon)
  • in Italia (Gli uomini falco)

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini il film è un "thriller avventuroso di vecchio stampo con sequenze aeree spettacolari e mozzafiato".[5]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Le tagline sono:[6]

  • "He's got to get her out, if its the last thing he does!".
  • "He'll try anything once... especially if it's impossible!".
  • "They soared from the skies to stage the most daring rescue ever filmed".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gli uomini falco - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 14 marzo 2013.
  2. ^ a b (EN) Gli uomini falco - IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 14 marzo 2013.
  3. ^ (EN) Gli uomini falco - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 14 marzo 2013.
  4. ^ a b (EN) Gli uomini falco - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 14 marzo 2013.
  5. ^ Gli uomini falco - MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 14 marzo 2013.
  6. ^ (EN) Gli uomini falco - IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 14 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema