Gli ebrei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gli ebrei
Commedia
Autore Gotthold Lessing
Titolo originale Die Juden
Lingua originale Tedesco
Composto nel 1749

Gli ebrei (Die Juden) è il titolo di una commedia di Gotthold Lessing del 1749.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un nobile antisemita venne derubato da due uomini con la barba e salvato da uno senza barba: l'antisemita riteneva che gli aggressori fossero ebrei, ma poi si accorse che colui che lo salvava era ebreo, mentre i malviventi non lo erano. Quel nobile era un ebreo.

Commento[modifica | modifica wikitesto]

La morale, peraltro molto chiara, indica che non bisogna giudicare interi popoli, in ognuno ci sono persone buone e cattive.

Lessing si rende conto che non si può risolvere la questione ebraica con un appello alla tolleranza, ma che dovrebbero mutare le fonti economiche: gli ebrei dovrebbero trasformarsi da commercianti a produttori.

Teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro