Gli avventurieri della città perduta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gli avventurieri della città perduta
Titolo originaleAllan Quatermain and the Lost City of Gold
Paese di produzioneUSA
Anno1986
Durata99 min
Genereavventura, commedia
RegiaGary Nelson
SoggettoHenry Rider Haggard
SceneggiaturaGene Quintano e Lee Reynolds
ProduttoreYoram Globus, Menahem Golan
FotografiaFrederick Elmes e Álex Phillips Jr.
MontaggioGary Griffin, Alain Jakubowicz e Daniel Loewenthal
MusicheMichael Linn
Interpreti e personaggi

Gli avventurieri della città perduta (Allan Quatermain and the Lost City of Gold) è un film del 1986, diretto dal regista Gary Nelson.

È il seguito di Allan Quatermain e le miniere di re Salomone (1985), così come il romanzo da cui è tratto: La città nascosta (Allan Quatermain) del 1887. Confermati i due attori principali (Richard Chamberlain e Sharon Stone) nel ruolo di protagonisti, il film vede anche la partecipazione di attori del calibro di James Earl Jones, Henry Silva e Cassandra Peterson. Per girare alcune scene è stato allestito un set vicino alle cascate Vittoria.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'esploratore Allan Quatermain (Richard Chamberlain), inizialmente in partenza per andare a sposarsi negli Stati Uniti con l'esploratrice Jesse Huston (Sharon Stone), decide di rimanere in Africa quando li viene detto che il fratello si trova in una città sconosciuta. Assieme a Swarma (Robert Donner) e a Umslopogaas (James Earl Jones) e ai suoi "portatori" si mette in cammino nel tentativo di trovare le tracce di una tribù abitante la città d'oro. Raggiunti da Jesse, troveranno a capo di questa popolazione il malefico Agon (Henry Silva) e le sue due nemesi: quella cattiva (Cassandra Peterson) e quella buona (Aileen Marson).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema