Gli altri, gli altri... e noi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Gli altri, gli altri e noi)
Gli altri, gli altri... e noi
Paese di produzioneItalia
Anno1967
Durata88 min
Dati tecnicib/n
Generecommedia
RegiaMaurizio Arena
SoggettoPiero Regnoli, Ettore Maria Fizzarotti e Aldo Grimaldi
SceneggiaturaMaurizio Arena
ProduttoreRossana Di Lorenzo
Casa di produzioneConsuelo Film
Distribuzione (Italia)Regionale
FotografiaSandro Mancori
MontaggioGabrio Astori
MusicheGianni Ferrio
Interpreti e personaggi

Gli altri, gli altri... e noi è un film del 1967 diretto dal regista Maurizio Arena.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Antonio Cecconi, giovane operaio, giunge a Roma per un impiego. Dapprima diventa cameriere, poi si adatta a fare il culturista in una casa signorile, ma finisce per servire unicamente alla stravagante burla di un bulletto. In seguito diventa parrucchiere, poi facchino, ma viene bocciato da uno psicologo ignorante; tenta la strada del commercio pubblicizzando una lavatrice elettrica, ma viene sfruttato dalle massaie della zona. Infine troverà l'impiego di guardia notturna in un dormitorio dove, nella Notte di Capodanno, viene bersagliato da cocci e fuochi artificiali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema