Glen Edward Rogers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Glen Edward Rogers
SoprannomiThe Cross Country Killer, The Casanova Killer
Nascita15 luglio 1962 (Hamilton, Ohio)
Vittime accertate4+
Periodo omicidi1993/1995-9 novembre 1995
Luoghi colpitiCalifornia, Florida, Kentucky (sospetta), Mississippi, Louisiana
Metodi uccisionestrangolamento, accoltellamento
Altri criminirapina a mano armata, furto di veicoli, incendio doloso
Arresto13 novembre 1995
Provvedimenticondanna a morte

Glen Edward Rogers (Hamilton, 15 luglio 1962) è un serial killer statunitense, soprannonimanto "The Cross Country Killer" o "The Casanova Killer".

Dichiarazioni sul caso OJ Simpson[modifica | modifica wikitesto]

Detenuto nel braccio della morte, nel 2012 avrebbe confessato al fratello Clay e a un criminologo di essere il vero autore del duplice omicidio, affermando quindi l'innocenza di O.J. Simpson, come stabilito all'epoca dal processo. La rivelazione fa parte di un documentario su Rogers, My Brother the Serial Killer, in cui l'uomo confessa molti altri delitti, oltre a quelli per cui è stato condannato. Rogers però ha detto di aver agito per rubare dei gioielli su incarico di Simpson stesso, che gli diede l'incarico da portare a termine ad ogni costo, senza però ordinare esplicitamente l'omicidio.

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie