Giuseppina di Baden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppina di Baden
JosephineBaden.jpg
Giuseppina di Baden in un ritratto del XIX secolo
Principessa di Hohenzollern-Sigmaringen
Wappen Baden, Markgrafschaft.svg Hohenzollern-Hechingen-1.PNG
In carica 27 agosto 1848
7 dicembre 1849
Predecessore Maria Antonietta Murat
Successore Titolo estinto
Nome completo tedesco: Josephine Friederike Luise von Baden
italiano: Giuseppina Federica Luisa di Baden
Altri titoli Principessa di Hohenzollern
Principessa del Baden
Nascita Mannheim, Granducato di Baden, 21 ottobre 1813
Morte Sigmaringen, Impero tedesco, 19 giugno 1900
Dinastia Casato degli Zähringen per nascita
Hohenzollern-Sigmaringen per matrimonio
Padre Carlo, granduca di Baden
Madre Stefania di Beauharnais
Consorte Carlo Antonio di Hohenzollern-Sigmaringen
Figli Leopoldo
Stefania
Carlo
Antonio
Federico
Maria

Giuseppina di Baden (Prinzessin Josephine Friederike Luise von Baden[1]; Mannheim, 21 ottobre 1813Sigmaringen, 19 giugno 1900) membro della casata degli Zähringen per nascita e di Hohenzollern-Sigmaringen per matrimonio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Giuseppina di Baden era figlia di Carlo II di Baden, granduca di Baden e di Stefania di Beauharnais[1][2]

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Giuseppina, principessa di Hohenzollern-Sigmaringen

Il 21 ottobre del 1834[1] ella sposò a Karlsruhe il principe Carlo Antonio di Hohenzollern-Sigmaringen, esponente del ramo degli Hohenzollern rimasto fedele alla religione cattolica, figlio di Carlo di Hohenzollern-Sigmaringen e di Maria Antonietta Murat.

Di religione protestante, Giuseppina si convertirà in seguito al cattolicesimo.

La coppia, che fu molto unita, ebbe sei figli[1]

Morte[modifica | modifica wikitesto]

La principessa Giuseppina in tarda età

La principessa Giuseppina morì il a Sigmaringen.

Leggenda[modifica | modifica wikitesto]

Johannes Mayer, Peter Tradowsky: Kaspar Hauser, Stuttgart 1984, p. 306

Secondo la leggenda, che ispirò numerosi scrittori e giornalisti dell'epoca per quasi un secolo, Giuseppina sarebbe la presunta sorella minore del famosissimo Kaspar Hauser, fatto rapire da bambino e allevato sotto falso nome.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Dal matrimonio tra Giuseppina e Carlo Antonio di Hohenzollern-Sigmaringen nacquero:

Titoli e trattamento[modifica | modifica wikitesto]

  • 21 ottobre 1813 – 21 ottobre 1834: Sua Altezza Granducale, la principessa Giuseppina di Baden
  • 21 ottobre 1834 – 27 agosto 1848: Sua Altezza Granducale, la Principessa Ereditaria di Hohenzollern-Sigmaringen, principessa di Baden
  • 27 agosto 1848 – 3 September 1869: Sua Altezza Granducale, la Principessa di Hohenzollern-Sigmaringen, principessa di Baden
  • 3 settembre 1869 – 2 giugno 1885: Sua Altezza Granducale, la Principessa di Hohenzollern, principessa di Baden
  • 2 giugno 1885 – 19 giugno 1900: Sua Altezza Granducale, la Principessa Madre di Hohenzollern, principessa di Baden

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama di I Classe dell'Ordine di Luisa - nastrino per uniforme ordinaria Dama di I Classe dell'Ordine di Luisa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Darryl Lundy, Genealogia della principessa Giuseppina di Baden, thePeerage.com, 10 maggio 2003. URL consultato il 29 settembre 2009.
  2. ^ Baden 4

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Roberts, Gary Boyd, Notable Kin Volume Two, published in cooperation with the New England Historic and Genealogical Society, Boston, Massachusetts, by Carl Boyer, 3rd, Santa Clarita, California, 1999, volume 2, p. 220.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Principessa consorte di Hohenzollern-Sigmaringen Successore
Caterina di Hohenlohe-Waldenburg-Schillingsfürst 27 agosto 1848 – 7 dicembre 1849 Principato annesso al Regno di Prussia
Controllo di autoritàVIAF (EN162977733 · GND (DE143324535 · CERL cnp01279994 · WorldCat Identities (ENviaf-162977733