Giuseppe Serrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Serrini
Serrini presidente Marche.jpg

Presidente della Regione Marche
Durata mandato 7 Giugno 1970 –
14 Giugno 1975
Successore Dino Tiberi

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana

Giuseppe Serrini (Osimo, 9 ottobre 1917Ancona, 11 luglio 1994) è stato un politico italiano, primo presidente della regione Marche.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Osimo, consegue la laurea in lettere classiche presso l'università Cattolica di Milano il 6 giugno 1941, e la laurea in filosofia presso la stessa università il 9 novembre 1946. Ha insegnato latino e greco dal 1944 al 1950 presso il liceo di Osimo. Dal 1958 al 1968 è stato il preside delle scuole medie di Camerano e di Loreto. Nel 1968 è diventato preside della scuola media "Tommaseo" di Ancona [1].

Ha frequentato la scuola Allievi Ufficiali Alpini di Bassano del Grappa nel 1941. Ha preso parte a due campagne di guerra: in Balcania (1941-1942) e con la divisione Julia (9* reggimento Alpini) in Russia (1942-1943)[2]. Per le operazioni di guerra sul fronte Russo è stato decorato con la Croce di guerra al Valore Militare.

Iscritto alla Democrazia Cristiana dal 1944, ricopre i seguenti incarichi:

  • Segretario della sezione di Osimo (1947-1950)
  • Segretario Provinciale Organizzativo (1950-1953)
  • Segretario Provinciale della Provincia di Ancona (1953-1964)
  • Membro del Consiglio Nazionale (1967-1970)
  • Segretario Regionale Marchigiana (1967-1970)
  • Componente dei Comitati provinciali e Regionali (1970-1975)

Dal 1º agosto 1970 al 19 dicembre 1972 ha ricoperto il ruolo di primo presidente della regione Marche[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ |A proposito di Spacca (del prima, del durante, e del dopo. E delle Marche). di Mariano Guzzini
  2. ^ Fronte russo:c'ero anche io. Bedeschi Giulio, 2003
  3. ^ |scheda su Giuseppe Serrini dal sito web del Consiglio Regionale delle Marche, su consiglio.marche.gov.it. URL consultato il 24 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2015).