Giuseppe Petrosellini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe Petrosellini (Tarquinia, 29 novembre 1727Roma, 1797 circa) è stato un librettista italiano.

Fu librettista al servizio della corte pontificia, nonché membro dell'Accademia dell'Arcadia e di molte altre accademie. Egli usava soprattutto scrivere commedie cariche di mascheramenti e intrighi, le quali vennero musicate dai più noti compositori d'opera della sua epoca e successivi, come Baldassarre Galuppi, Giuseppe Nicolini, Niccolò Piccinni, Pasquale Anfossi, Domenico Cimarosa, Giovanni Paisiello, Antonio Salieri, Wolfgang Amadeus Mozart.

Egli è noto soprattutto per aver scritto il dramma giocoso La finta giardiniera, musicato nel 1774 da Pasquale Anfossi e nel 1775 da Wolfgang Amadeus Mozart. Spesso è a lui attribuito il libretto del Barbiere di Siviglia, musicato nel 1782 da Giovanni Paisiello; questo libretto è più probabilmente opera di un anonimo librettista francofono, come suggeriscono i molti francesismi presenti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN6009981 · ISNI (EN0000 0001 2119 0390 · SBN CFIV032958 · BAV 495/36776 · CERL cnp00153227 · LCCN (ENn81053686 · GND (DE129387711 · BNE (ESXX1069551 (data) · BNF (FRcb13566401k (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n81053686