Giuseppe Pecoraro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Pecoraro (Palma Campania, 20 marzo 1950) è un prefetto e funzionario italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureatosi in giurisprudenza, ha ricoperto vari incarichi presso la prefettura di Rovigo, nella segreteria delle forze di Polizia e nel ministero dell'Interno durante i governi Berlusconi e Dini.

Nominato Prefetto nel 1995, è stato Prefetto di Prato,e dal 2000 al 2001 prefetto di Benevento. Dal 2001 al 2007 ha prestato servizio presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno, prima come Capo della segreteria del Capo della Polizia e successivamente come Vice Capo della Polizia preposto all'attività di coordinamento e di pianificazione. Dal 2007 al 2008 è capo del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile.

È stato prefetto di Roma dal 30 novembre 2008[1] al 2 aprile 2015. Durante il suo mandato, dal 2011 al 2012 è stato nominato dal Governo Monti Commissario all'emergenza rifiuti di Roma Capitale. Si dimette dall'incarico nell'impossibilità di trovare accolte le proposte di una dislocazione diversa da Malagrotta per i rifiuti della capitale.[2] A fine 2014 Pecoraro ha annullato la trascrizione dei matrimoni gay che il sindaco di Roma Capitale Ignazio Marino aveva avviato.[3]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 2 giugno 2014[4]
Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 2 giugno 2003[5]
Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 2 giugno 1994[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Biografia, Sito web del Ministero dell'Interno. URL consultato il 05-12-2009.
Predecessore Prefetto di Roma Successore
Achille Serra 2 dicembre 2008 - 12 marzo 2015 Franco Gabrielli
Predecessore Capo del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile Successore
Agatino Carrollo 3 agosto 2007 - 1º dicembre 2008 Francesco Paolo Tronca
Predecessore Prefetto di Benevento Successore
Laudanna Enrico 10 luglio 2000 - 6 dicembre 2001 Lomastro Ciro
Predecessore Prefetto di Prato Successore
Francesco Berardino 6 novembre 1995 - 9 luglio 2000 Abramo Barillari