Giuseppe Mussari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Mussari (Catanzaro, 20 luglio 1962) è un avvocato e banchiere italiano, presidente dell’Associazione bancaria italiana dal 15 luglio 2010 al 22 gennaio 2013[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in giurisprudenza all'Università di Siena, ha esercitato la professione di avvocato dal 1993. A maggio del 2007 venne cooptato del board di AXA S.A.[2]

È vicino a Comunione e Liberazione[3] tanto da aver partecipato anche al Meeting per l'amicizia fra i popoli a Rimini.[4][5]

È stato presidente prima della Fondazione Monte dei Paschi di Siena (2001-2006) e poi di Banca Monte dei Paschi di Siena (2006-2012). Poco prima di lasciare la Banca ha detto: «Questo non è il mio lavoro, e non voglio confonderlo con la professione: tornerò a fare l'avvocato, che poi è quello che so fare»[6].

Sotto la sua direzione è stata perfezionata l'acquisizione di Antonveneta per la somma di 10 miliardi di euro, oggetto di indagine da parte della Procura di Siena per presunti reati di aggiotaggio e ostacolo agli organi di vigilanza[6]. Secondo quanto riportato da La Stampa, la cifra pagata comprenderebbe «una truffa, estero su estero, che vale all'incirca 1,2-1,5 miliardi»[6]. Risulta inoltre indagato nell'ambito dell'inchiesta senese sulla privatizzazione dell'aeroporto di Siena-Ampugnano.[3]

Il 22 gennaio 2013 il Fatto Quotidiano dà notizia di un accordo segreto siglato nel 2009 tra gli allora vertici di Banca Monte dei Paschi di Siena, di cui Mussari era presidente, e i vertici della banca giapponese Nomura per una ristrutturazione del debito di Mps per centinaia di milioni di euro. Secondo tale accordo, Mps decide di migliorare la tipologia del rischio finanziario a cui era esposta con il note Alexandria, un derivato basato sui rischiosi mutui ipotecari che Nomura si è detta disponibile a scambiare in cambio di rischiosi derivati della banca giapponese, creando per Mps un buco che alcuni stimano in 740 milioni di euro.[1]

Poche ore dopo, a causa dello scandalo Mps, Mussari rassegna le sue dimissioni irrevocabili dalla Presidenza dell'ABI.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuseppe Mussari designato per acclamazione alla presidenza dell'Abi - Il Sole 24 ORE
  2. ^ Banca Monte dei Paschi di Siena | Area Media | Profili | Giuseppe Mussari, Presidente
  3. ^ a b Bruno Lugaro, Meeting di CL: l'IdV attacca, in Il Secolo XIX, 19 agosto 2012, p. 5.
  4. ^ Mussari: Più credito alle imprese a partire da settembre oipamagazine.eu
  5. ^ Mps, Giuseppe Mussari travolto dalle inchieste lascia la presidenza dell'Abi. I guai cominciati con l'acquisto di Antonveneta huffingtonpost.it
  6. ^ a b c Cari banchieri, ma come fate a farvi ancora rappresentare da Mussari? | Linkiesta.it
Predecessore Presidente dell'Associazione Bancaria Italiana Successore
Corrado Faissola 22 giugno 2010 - 22 gennaio 2013 Camillo Venesio (ad interim)
Predecessore Presidente di Monte dei Paschi di Siena Successore
Pierluigi Fabrizi 11 aprile 2006 - 26 aprile 2012 Alessandro Profumo