Giuseppe Marcenaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Marcenaro (Genova, 30 marzo 1952) è uno scrittore e saggista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giornalista professionista dal 1979, collabora con La Stampa, Il Secolo XIX, Il Venerdì di Repubblica, Il Foglio. Suoi articoli sono apparsi su giornali e riviste: Capital, FMR, La Repubblica, Il Lavoro, Il Giorno, L'Europeo, Epoca, Leggere, Il Caffè, Nuova Antologia, L'Espresso, Meridiani, Nuova Storia Contemporanea.

Dal 1975 al 1984 - ovvero per tutta la durata della pubblicazione - ha diretto la rivista di letteratura, storia e filosofia Pietre.

Tiene corsi e seminari in università italiane e straniere.

Testi di poesia, sotto il titolo Giovanni Parodi, o un altro, ha pubblicato nell'Almanacco dello Specchio, n.10, Mondadori, e sulla rivista "Nuova Corrente". Ha inoltre pubblicato le raccolte: Il superfluo,1978; L'amico invisibile, 1989; Gusci abitati, 1996.

Come critico di fotografia si è occupato di Photo-MailArt e pubblicato per SAGEP Il silenzio del negativo: Filippo Del Campana Guazzesi, fotografo in San Miniato[1] e Fotografia come letteratura (Bruno Mondadori Editore, 2004 e 2008[2]).

Autore di diverse biografie fra cui quella di Eugenio Montale e quella di Giovanni Ansaldo, ritratto ne Il giornalista di Ciano. Diari 1935-1943, edito da Il Mulino, Bologna, 2000.

Ha organizzato con il pittore, regista e attore Pietro Boragina ( http://www.pietroboragina.it/ ) mostre tra arte e letteratura[3] fra cui Viaggio in Italia. Un corteo magico dal Cinquecento al Novecento, 2001, Palazzo Ducale di Genova[4][5][6]) e a Milano (su Montale, 1996).

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

Con testi introduttivi e saggi ha curato l'edizione di:

  • Antologia della rivista "Pietre"(1926-'28), Mursia, Milano 1973
  • Giovanni Ansaldo, Vecchie zie e altri mostri, Genova 1990
  • Giovanni Ansaldo, Gli eredi di una duchessa, Genova 1992
  • Lettera al redattore capo. Il carteggio di Giovanni Ansaldo, Archinto, Milano 1993
  • Giovanni Ansaldo, L'occhio della lanterna, Genova 1994
  • Ceccardo Roccatagliata Ceccardi, Poesie, Diabasis, Reggio Emilia 1993
  • Adriano Grego, Remo Maun avvocato, Marietti, Genova 1995
  • Eugenio Montale, Dear Lucy, Tallone, Alpignano 1996
  • Mattioli & Leopardi, Scheiwiller, Milano 1998
  • Giovanni Ansaldo, Il giornalista di Ciano. Diario 1932-1945, Il Mulino, Bologna 2000
  • Stendhal, I briganti in Italia, Il Melangolo, Genova 2004
  • Stendhal, Autobiografia del signor me stesso, Il Melangolo, Genova 2007
  • Giovanni Ansaldo, Stenografie di viaggio, Aragno, Torino 2008
  • Giovanni Ansaldo, Il mare e l'ulivo. Racconti dalla Toscana, Debatte Editore, Livorno 2010
  • Giovanni Ansaldo, Stile piemontese, Aragno, Torino 2012
  • Da Pietre a pietre in Virgilio Dagnino. Chi ci salverà dall'idea di salvezza. Saggi scelti, a cura di Gabriele Locatelli, Marsilio, Venezia, 2013
  • Storia di Stella Nera in Giovanni Ansaldo, Memorie (Diario 1920-1930), Aragno, Torino 2014
  • Ritratto di Chateaubriand in Charles-Augustin de Sainte-Beuve, Chateaubriand, Aragno. Torino 2015

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Lettere a una gentile signora, "La collana dei casi", Adelphi, Milano 1983
  • Un'amica di Montale. Vita di Lucia Rodocanachi, Camunia, Milano 1991
  • La nuit de Genes di Paul Valéry, Genova 1994
  • Vita di Eugenio Montale, Bruno Mondadori, Milano 1999
  • I padroni dei miei libri, Ed.Rovello, MIlano 2005
  • Carte inquiete, Aragno, Torino 2005 (Premio Estense 2006)
  • Cimiteri. Storie di rimpianti e di follie, Bruno Mondadori, Milano 2008 (sette edizioni)
  • Ammirabili & freaks, Aragno, Torino 2010
  • Libri. Storie di passioni, manie e infamie, Bruno Mondadori, Milano 2010
  • Bistecca alla Maroncelli, Le Lettere, Firenze 2011
  • Testamenti. Eredità di maitresse, vampiri e adescatori, Bruno Mondadori, Milano 2012
  • Una sconosciuta moralità. Quando Verlaine sparò a Rimbaud, Bompiani, Milano 2013 (Premio Acqui Storia 2013)
  • Wunderkammer, Aragno, Torino 2013 (Premio Estense 2014)
  • I padroni dei miei libri, ed. Henry Beyle, Milano 2016
  • Daguerréotype, ed. Aragno, Torino 2016
  • Scarti, ed Il Saggiatore, Milano 2017

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

  • English writers on the Riviera, 1980
  • Voyage en Italie: un cortége magique du 16. au 20. siecle, 2001
  • Italienische Reise: eine zauberhafte Wanderung von 16. bis ins 20. Jahrhundert, 2001
  • Italian journey: a magical parade from the Sixteenth to Twentieth Century, 2001
  • Cementerios. Historias de lamentos y de locuras, Adriana Hidalgo Editora,Buenos Aires, 2011

Libri d'arte e cultura ligure[modifica | modifica wikitesto]

  • Genova la bella.Panopticon dalla Lanterna ad Albaro, Franco Maria Ricci, Milano 1992
  • Levante-Ponente. La Riviera tra Lerici e Turbia, Franco Maria Ricci, Milano 1994
  • Genova e le sue storie, Bruno Mondadori, Milano 2004 (2007 IIed.; 2010 IIIed)
  • Palazzi a Genova, Franco Maria Ricci, Milano 2004

Mostre tra arte e letteratura[modifica | modifica wikitesto]

  • 1911-1925, Genova. Cultura di una città, Genova, Palazzo Spinola-Gambaro, 1973
  • Florence Henri, aspetti di un percorso, 1910-1940, Genova, Palazzo Spinola-Gambaro, 1979
  • Fotografi liguri dell'Ottocento, Genova, Palazzo Spinola-Gambaro, 1980
  • Raoul Hausmann e il dadaismo, Genova, Palazzo Spinola-Gambaro, 1982
  • Genova nella cultura italiana del Novecento. Le carte della fondazione della rivista Pietre, Genova, Centro dei liguri, 1983
  • Genova con gli occhi di Stendhal, Genova, Centro dei liguri - Milano, Palazzo della Permanente, 1984
  • Filippo De Pisis, Genova, Palazzo Spinola-Gambaro, 1985
  • I viaggi e gli amici genovesi di Alessandro Manzoni, Genova, Centro Franco-Italiano Galliera, 1985
  • Genova - Il Novecento, Genova, Centro dei Liguri - Buenos Aires, Palazzo della Recoleta, 1986
  • Giovanni Boldini: olii, disegni, incisioni, Genova, Palazzo Spinola-Gambaro, 1987

Mostre tra arte e letteratura realizzate con Pietro Boragina[modifica | modifica wikitesto]

  • Alfredo Noack, "inventore" della Riviera, Genova, Imperia, Wolfsburg, Stoccarda, Amburgo, Colonia 1989-1890 ISBN 88-7058-315-5
  • La tavolozza color foglia secca di Eugenio Montale, Monterosso al Mare, Genova, Museo di Villa Croce - Firenze, Palazzo Strozzi - Roma, Senato della Repubblica, 1991 - 1992, SAGEP[7]
  • Magasin pittoresque. Una Genova del primo Ottocento Magasin pittoresque 2. Una Genova del secondo Ottocento[8], Palazzo Spinola Gambaro, Genova 1989 - 1991
  • La nuit de Genes: l'universo poetico di Paul Valery, Genova, Palazzo Spinola-Gambaro, 1994 [9]
  • Una dolcezza inquieta: l'universo poetico di Eugenio Montale, Genova, Palazzo Spinola-Gambaro; Milano Palazzo Citterio, 1996, cat. Electa[10]
  • J'arrive çe Matin: l'universo poetico di Arthur Rimbaud, Genova, Palazzo Spinola-Gambaro, 1998, cat. Electa[11]
  • Italie, il sogno di Stendhal, Genova, Palazzo Spinola-Gambaro, 2000[12] cat. Silvana
  • Viaggio in Italia. Un corteo magico dal Cinquecento al Novecento, Evento culturale ufficiale del G8, Genova, Palazzo Ducale, 2001, cat. Electa
  • Vaghe stelle dell'Orsa: gli Infiniti di Giacomo Leopardi, Genova, Palazzo Spinola-Gambaro, 2001, cat. Mazzotta[13]
  • Carlo Mattioli: l'anima in fuga, Parma, Galleria Nazionale, Voltoni del Guazzatoio, 2004-2005, cat. Mazzotta
  • Cinquant'anni di Corte Costituzionale, le immagini, le idee, Roma, Complesso del Vittoriano, 2006, cat. Skira
  • Roma con gli occhi di Stendhal, Roma, Complesso del Vittoriano, 2006, cat. Gangemi[14]
  • Russia & URSS: Arte, Letteratura, Teatro - 1905-1940, Genova, Palazzo Ducale, 2006-2007, cat. Skira[15]
  • Biennale di Venezia a Genova, Genova, Palazzo della Meridiana, 2011
  • Meravigliato paesaggio, Genova, Palazzo della Meridiana, 2012
  • Genova la bella, Genova, Palazzo della Meridiana, 2012
  • Nel mezzo del Novecento - La collezione di Alberto Della Ragione, Genova, Palazzo della Meridiana, 2013
  • Occhio quadrato - Alberto Lattuada fotografo e cineasta, Genova, Palazzo della Meridiana, 2014
  • Ferdinando Scianna, Genova, Palazzo della Meridiana, 2014
  • Federico Patellani, Genova, Palazzo della Meridiana, 2014
  • Fermi tutti...Clic!,Genova, Palazzo della Meridiana, 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN115559649 · ISNI: (EN0000 0000 8348 1436 · SBN: IT\ICCU\CFIV\000890 · LCCN: (ENn79095619 · GND: (DE132071150 · BNF: (FRcb121371544 (data) · BAV: ADV10187313