Giuseppe Mancuso (vescovo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Mancuso
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
In verbo tuo levabo rete
 
Incarichi ricoperti
 
Nato24 luglio 1902
Ordinato presbitero19 febbraio 1925
Nominato vescovo14 luglio 1962
Consacrato vescovo15 settembre 1962
Deceduto11 marzo 1978 (75 anni)
 

Giuseppe Mancuso (Palermo, 24 luglio 1902Palermo, 11 marzo 1978) è stato un vescovo cattolico italiano, 76º vescovo di Mazara del Vallo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ordinato sacerdote il 19 febbraio 1925 a Palermo, gli venne la chiesa di Sant'Ippolito e contemporaneamente diversi incarichi in diocesi, tra i quali quello di presidente del Tribunale Ecclesiastico Siculo, direttore delle Pontificie Opere Missionarie, assistente spirituale della F.U.C.I., canonico della Cappella Palatina e ciantro del capitolo della Cattedrale di Palermo.

Il 12 luglio 1962 venne nominato coadiutore dell'allora vescovo di Mazara del Vallo Gioacchino Di Leo e il 26 novembre 1963 divenne vescovo ordinario della stessa diocesi. Facendo proprio il programma di Renovatio Ecclesiae formulato in seno al Concilio Vaticano II, cui egli stesse prese parte, si impegnò subito nella formazione spirituale del clero favorendo corsi di aggiornamento, ritiri spirituali, incontri di studio degli atti conciliari e la creazione di un Bollettino Ecclesiastico Diocesano.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pietro Pisciotta, Croce e Campanile, Mazarien Ecclesia, Istituto per la Storia della Chiesa mazarese, Mazara del Vallo, 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]