Giuseppe De Michelis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe De Michelis
G. De Michilis LCCN2014715005.jpg

Senatore del Regno d'Italia
Legislature XXVII Legislatura del Regno d'Italia
Sito istituzionale

Dati generali
Titolo di studio Laurea in medicina e giurisprudenza
Professione diplomatico

Giuseppe De Michelis (Pistoia, 6 aprile 1872Roma, 12 ottobre 1951) è stato un diplomatico e politico italiano. Particolarmente noto per il suo impegno come commissario all'emigrazione del Regno d'Italia, ebbe un ruolo di primo piano nelle organizzazioni internazionali dopo la Prima Guerra Mondiale: fu rappresentante italiano nel consiglio d'amministrazione dell'Ufficio Internazionale del Lavoro fra il 1920 e il 1936[1], delegato all'undicesima e dodicesima assemblea generale della Società delle Nazioni[2], e, dal 1925 al 1933, presidente dell'Istituto Internazionale d'Agricoltura.

Fu nominato senatore del Regno d'Italia nel 1928.

Fu affiliato Maestro massone nella Loggia Propaganda massonica di Roma il 6 novembre 1913[3].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce decorato con Gran Cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato con Gran Cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Cavaliere di Gran Croce decorato con Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato con Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia
Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine Coloniale della Stella d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine Coloniale della Stella d'Italia
— Regio Decreto 28 agosto 1924.[4]
2 Croci al merito di guerra - nastrino per uniforme ordinaria 2 Croci al merito di guerra
Medaglia commemorativa della guerra italo-austriaca 1915 – 18 (4 anni di campagna) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa della guerra italo-austriaca 1915 – 18 (4 anni di campagna)
Medaglia commemorativa dell'Unità d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa dell'Unità d'Italia
Medaglia commemorativa italiana della vittoria - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa italiana della vittoria

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda senatore DE MICHELIS Giuseppe, su notes9.senato.it. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  2. ^ LONSEA - League of Nations Search Engine, su lonsea.de. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  3. ^ Vittorio Gnocchini, L'Italia dei Liberi Muratori, Erasmo ed., Roma, 2005, p. 101.
  4. ^ Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n.94 del 26 aprile 1926, pag.1702.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN74214448 · ISNI (EN0000 0000 8154 7075 · BAV 495/92112 · LCCN (ENno2011196466 · BNE (ESXX1248696 (data) · BNF (FRcb12532744z (data) · CONOR.SI (SL215436131 · WorldCat Identities (ENlccn-no2011196466