Giuseppe De Blasiis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe De Blasiis (Sulmona, 5 aprile 1832Napoli, 29 aprile 1914) è stato uno storico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in giurisprudenza, partecipò in Turchia alla Guerra di Crimea contro i russi; catturato, fu liberato e inviato al confino a Teramo, dove, dal 1855 al 1860, fu bibliotecario della biblioteca "Melchiorre Delfico".

Professore di Storia all'Università di Napoli sino al 1900, fu segretario della Società napoletana di storia patria, di cui divenne presidente dal 1900 sino alla morte. È sepolto a Napoli, nel recinto degli uomini illustri del cimitero monumentale di Napoli.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • De Blàsiis, Giuseppe, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 28 gennaio 2016.
Controllo di autoritàVIAF (EN49357390 · ISNI (EN0000 0000 6124 6451 · LCCN (ENn85317455 · GND (DE1055272348 · BNF (FRcb13001777b (data) · BAV ADV11512978 · WorldCat Identities (ENn85-317455