Giuseppe Cassia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe Cassia, noto anche come Pino Cassia (Siracusa, 12 giugno 1920Roma, 15 agosto 1982), è stato un paroliere, compositore e produttore discografico italiano.

Nel corso della sua carriera ha scritto circa 800 canzoni, entrando nella storia della musica leggera italiana per alcune di esse come Città vuota, lanciata da Mina, o Bisogna saper perdere, successo di Lucio Dalla e dei Rokes. Ha firmato varie volte con lo pseudonimo Catra"

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a scrivere testi per il teatro di rivista, e nel 1948 si trasferisce a Roma, dove continua l'attività, dedicandosi anche al cabaret.

Si occupa poi di musica leggera, legandosi dapprima alle edizioni musicali Aberbach e poi, a partire dal 1960, alla RCA Italiana, con cui otterrà i maggiori successi come autore di testi; uno dei primi è Il ragazzo col ciuffo, per Little Tony, ripreso negli anni '80 dal gruppo demenziale torinese Persiana Jones e le Tapparelle Maledette.

In molti casi si occupa di cover, scrivendo dei testi spesso lontani dall'originale ma ugualmente di successo, come Città vuota, incisa da Mina, Quelli che hanno un cuore e Il mondo nei tuoi occhi (entrambi da Burt Bacharach), Lei ti ama per Fausto Leali (cover di She loves you dei Beatles, Eccola di nuovo, versione italiana di Here comes my baby di Cat Stevens e L'amore verrà (cover di You can't hurry love), riproposta nel 2009 da Nina Zilli.

Partecipa al Festival di Sanremo 1967 con Bisogna saper perdere, su musica del Maestro Ruggero Cini, presentata da Lucio Dalla e dai Rokes, che diventa uno dei suoi brani più noti, in particolare per la frase "Bisogna saper perdere, / non sempre si può vincere / e allora cosa vuoi?", e al Festival di Sanremo 1969 con Tu sei bella come sei, scritta insieme a Sergio Bardotti (su musica di Marcello Marrocchi e Mario Vicari), interpretata da Mal e The Showmen.

Nella seconda metà degli anni sessanta è anche, insieme a Giorgio Calabrese, direttore artistico per l'Italia della Pye Records (distribuita dalla RCA Italiana).

Nel 1970 fonda le edizioni musicali Interbeat da cui dà vita, l'anno successivo, alla casa discografica Picci, per cui incidono, tra gli altri, Carmelo Pagano, gli Officina Meccanica, Fiammetta, La Seconda Genesi ed Ernesto Bassignano.

Canzoni scritte da Giuseppe Cassia[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Autori del testo Autori della musica Interpreti
1960 What a sky Giuseppe Cassia e Citto Maselli Giovanni Fusco Nico Fidenco
1960 Trust me Giuseppe Cassia Giovanni Fusco Nico Fidenco
1961 Caffè e camomilla Giuseppe Cassia Dora Musumeci Dora Musumeci
1961 Qualcuno ha chiesto di me Giuseppe Cassia Dora Musumeci Dora Musumeci
1962 Il ragazzo col ciuffo Giuseppe Cassia Enrico Ciacci e Alberto Minardi Little Tony
1962 Il cantico eterno Giuseppe Cassia Gino Peguri Miranda Martino
1962 Cinquant'anni Giuseppe Cassia Gino Peguri Miranda Martino
1962 Gianni Giuseppe Cassia Nino Pasquale Tassone Miranda Martino
1963 Preferisco non andare al cinema Giuseppe Cassia Gianni Marchetti Jonica
1963 Cosa fai dei miei vent'anni Giuseppe Cassia Mario Pagano Donatella Moretti
1963 Chi ci vedrà Giuseppe Cassia Nino Pasquale Tassone Miranda Martino
1963 Dimmi qualcosa d'importante Giuseppe Cassia Gianni Marchetti Jonica
1963 Eri un'abitudine Giuseppe Cassia Doc Pomus e Mort Shuman Andy Williams
1963 Città vuota Giuseppe Cassia Doc Pomus e Mort Shuman Mina
1964 Quelli che hanno un cuore Giuseppe Cassia Burt Bacharach Petula Clark
1964 Stupido Stupido Giuseppe Cassia Burt Bacharach Dusty Springfield
1964 Chi sarà la ragazza del Clan? Giuseppe Cassia e Luciano Beretta Brian Poole I Ribelli
1964 Lei ti ama Giuseppe Cassia, Giuseppe Salinelli John Lennon, Paul McCartney Fausto Leali
1965 Lo sai tu? Giuseppe Cassia, Pino Vinci Ray Charles Dino
1965 Ti tendo le braccia Giuseppe Cassia Burt Bacharach Nicola Di Bari
1965 Fuori dal mondo Giuseppe Cassia Del Shannon I Giganti
1965 Ti fermerò' Giuseppe Cassia Elvio Monti Vittoria Arcuri
1965 Ora puoi tornare Giuseppe Cassia Larry Banks Equipe 84
1965 Ma non è giusto Giuseppe Cassia Rod Argent Kings
1965 Rhonda, aiuto! Giuseppe Cassia Mike Love e Brian Wilson Barritas
1966 Il mondo nei tuoi occhi Giuseppe Cassia e Sergio Bardotti Burt Bacharach Gianni Morandi
1966 Love love, bang bang Giuseppe Cassia Bruno Nicolai Nancy Cuomo
1966 Ringo, dove vai? Giuseppe Cassia e Roberto Satti Bruno Nicolai Bobby Solo
1966 L'amore non è amore senza te Giuseppe Cassia e Mario Cenci Ben Weisman e Clive Westlake Peppino Di Capri
1966 Questa sera come sempre Giuseppe Cassia Buck Owens Lucio Dalla
1966 Gira gira Giuseppe Cassia Eddie Holland, Brian Holland e Lamont Dozier Rita Pavone
1966 L'amore verrà Giuseppe Cassia Eddie Holland, Brian Holland e Lamont Dozier The Supremes
1966 Se il filo spezzerai Giuseppe Cassia Eddie Holland, Brian Holland e Lamont Dozier The Supremes
1967 L'ombra di nessuno Giuseppe Cassia Eddie Holland, Brian Holland e Lamont Dozier Mal e Caterina Caselli
1967 Bisogna saper perdere Giuseppe Cassia Ruggero Cini Lucio Dalla e i Rokes
1967 Torna a casa ragazzina beat Giuseppe Cassia Garry Bonner e Alan Gordon Elio Ciprì
1967 Se io fossi un falegname Giuseppe Cassia e Mogol Tim Hardin Dik Dik
1967 Il sole è di tutti Giuseppe Cassia Bryan Wells e Ron Miller Stevie Wonder
1967 Chi mi aiuterà Giuseppe Cassia e Ricky Gianco Eddie Holland, Brian Holland e Lamont Dozier I Ribelli
1967 Ci amiamo troppo Giuseppe Cassia Phil Spector, Jeff Barry e Ellie Greenwich Iva Zanicchi
1967 Per vivere insieme Giuseppe Cassia Garry Bonner e Alan Gordon Quelli e I Ragazzi del Sole
1967 Eccola di nuovo Giuseppe Cassia Cat Stevens The Rokes
1967 Cercate di abbracciare tutto il mondo come noi Giuseppe Cassia e Sergio Bardotti Shel Shapiro The Rokes
1968 Due biglietti Giuseppe Cassia Bobby Darin Romolo
1968 You'd Better Smile Giuseppe Cassia Gianfranco Reverberi Nicola Di Bari
1968 Cosa vale un uomo Giuseppe Cassia Gianfranco Reverberi Nicola Di Bari
1968 Come un ragazzo Giuseppe Cassia e Paolo Dossena Jean Jacques Debout Sylvie Vartan
1969 Tu sei bella come sei Giuseppe Cassia e Sergio Bardotti Marcello Marrocchi e Mario Vicari Mal e The Showmen
1969 Otto rampe di scale Giuseppe Cassia e Roby Castiglione Bruno Filippini Pooh
1969 Avengers Giuseppe Cassia Arfemo e Gianni Ferrio Nancy Cuomo
1970 Vieni qui Giuseppe Cassia

Roby Castiglione

Walter Rodi

Ramoino M.

Anna Bardelli
1970 Un bicchiere di birra Giuseppe Cassia Walter Rodi GianFranco Maffuccio
1970 Chirpy Chirpy Cheep Cheep Giuseppe Cassia Lally Stott Middle of the Road
1971 È il mio mondo Giuseppe Cassia Giuseppe Cassia e Colt J J Il Punto
1971 Ragazzi che scappano Giuseppe Cassia Giuseppe Cassia e Colt J J Il Punto
1971 Figlio che vuoi? Giuseppe Cassia Walter Rodi Harlem 77
1972 Magari poco, ma ti amo Giuseppe Cassia Victor Pagano Rita Pavone
1972 Davanti a Dio Giuseppe Cassia Walter Rodi Miranda Martino

Paola Musiani

1976 L'ultima riva Giuseppe Cassia Walter Rodi Laura Conti
1976 Dove porta il vento Giuseppe Cassia Walter Rodi Anna Bardelli
1976 Io sono un filo d'erba Giuseppe Cassia Walter Rodi Anna Bardelli
1976 Ora che amo te Giuseppe Cassia Walter Rodi Anna Bardelli
1976 Piombo fuso Giuseppe Cassia Walter Rodi Marisa Solinas
1979 You are my nighy Giuseppe Cassia Walter Rodi Patricia

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nunzio Lusso e Toni Bonavita (a cura di), Almanacco della canzone, Trevi editore, Roma, 1969; alla voce Cassia Giuseppe, pag. 232
  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Dizionario della canzone italiana, ed. Curcio, 1990; alla voce Cassia Giuseppe, di Fabrizio Stramacci, pag. 326