Giuseppe Campoccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Campoccio
Gallery pages (1).pdf
Giuseppe Campoccio agli Invictus Games Toronto 2017
Nazionalità Italia Italia
Altezza 179 cm
Peso 100 kg
Atletica leggera paralimpica Athletics pictogram (Paralympics).svg
Specialità Getto del peso
Lancio del disco
Lancio del giavellotto
Categoria F33 F34
Società Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (GSPD)
Record
Peso 10,06 m F34 Record nazionale - (2021)
Disco 24,75 m F34 Record nazionale - (2021)
Giavellotto 22,23 m F34 Record nazionale - (2017)
Peso 12,17 m F33 Record nazionale - (2018)
Disco 27,04 m F33 Record nazionale - (2018)
Giavellotto 24,93 m F33 Record nazionale - (2019)
Carriera
Nazionale
2017-Italia Italia
Palmarès
Mondiali paralimpici 0 0 1
Europei paralimpici 1 0 0
Invictus Games 1 1 0
World Grand Prix 9 0 1
World Throwing Challenge 6 0 0
Campionati Italiani Assoluti 10 0 0
Campionati Italiani Invernali 11 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Giuseppe Campoccio, meglio conosciuto come Joe Black (San Candido, 19 ottobre 1966), è un atleta paralimpico italiano, specializzato nelle discipline del getto del peso, lancio del disco e lancio del giavellotto.

Appartenente al Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa, è stato Bronzo Mondiale Paralimpico getto del peso categoria F33 Londra 2017 e Campione Europeo Paralimpico del getto del peso categoria (categoria F33) Berlino nel 2018.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tenente Colonnello Ruolo d’Onore genio guastatore Alpino contrae un grave incidente in servizio durante un’esercitazione in area Italiana, nel novembre del 1991 viene posto in congedo per causa di servizio e successivamente gli viene riconosciuto da parte del Ministero della Difesa la medaglia di ferito in servizio ed il Ruolo d’Onore.

Appassionato di sport sin dalla giovane età, pratica per circa venti anni le discipline del pugilato categoria +91 kg e del karate Stile Shotokan, per la quale gli viene conferita la cintura nera 1º dan.

Nel gennaio 2015 entra a far parte del Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa (GSPD) costituito il 22 dicembre 2014.

Nonostante la grave invalidità, partecipa ai campionati italiani master di atletica categoria M45 (competizione per normodotati) svoltisi a Cassino nel Giugno 2015 riportando un 4º posto nel peso, un 5º posto nel disco ed un 5º posto nel giavellotto.

Nell’agosto 2015, a causa di un’infezione ossea, riporta una cerebrolesione che comprometterà la funzionalità del braccio e della gamba sinistra costringendolo all'uso della sedia a rotelle.

Tutto ciò non gli impedisce di continuare a fare sport ad alti livelli e di occuparsi del sociale per l’integrazione del “mondo dell’handicap” partecipando attivamente alla diffusione, tramite manifestazioni e convegni, dell’abbattimento delle barriere architettoniche e soprattutto mentali.

In due anni e mezzo di attività sportiva riceve innumerevoli attestati di benemerenza, premi di caratura nazionale, onorificenze da parte del Comune di Cassino[2] e vari enti nazionali, numerosi articoli su quotidiani nazionali ed online[3][4][5][6], citazioni ed interviste sui libri “Rivincita” e “Facce di vita”, vari attestati di stima e merito da parte degli alti vertici dello Stato[7] nonché un encomio scritto dal Generale C.A. Claudio Graziano[7].

Presente sul web e sui social network con impatto altamente mediatico, si dedica ad una più ampia diffusione del mondo paralimpico e dell’importanza dello sport quale mezzo fondamentale di riabilitazione psico-fisico post trauma, in prospettiva di impegni sportivi internazionali come i campionati europei di atletica leggera 2018, i campionati del mondo di atletica leggera 2019 ed i XVI Giochi paralimpici estivi di Tokyo 2020.

Il 23 gennaio 2019, dopo oltre 27 anni, in virtù delle innumerevoli imprese in campo agonistico e quindi per meriti sportivi, viene richiamato in servizio da parte del Ministero della Difesa presso il Centro Sportivo Olimpico Esercito come primo ed unico ufficiale dell’Esercito Italiano con incarico di "atleta paralimpico".

La carriera paralimpica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 classificato nella categoria italiana F34 (celebrolesione moderata) partecipa a numerosi eventi sportivi di atletica paralimpica a carattere nazionale ed internazionale ottenendo straordinari successi.

Dal 29 settembre 2017 entra a far parte del Club Paralimpico categoria PODIO e del progetto PyeongChang 2018 - Tokyo 2020 - Pechino 2022 quale atleta di caratura internazionale, viene considerato dai Tecnici Federali Paralimpici dei Lanci “uno dei lanciatori più forti, categoria seduti, della storia Italiana”.

«Mi sono sempre considerato un "Soldato" ed un “Uomo di Stato” e continuo a portare, con orgoglio, alto il nome dell’Italia, dell’Esercito Italiano, delle Forze Armate e del Tricolore Italiano nei vari contesti sportivi nazionali ed internazionali.»

(Giuseppe Campoccio)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2016 ai Campionati italiani assoluti di atletica leggera indoor di Ancona conquista 3 medaglie d’oro e 3 record Italiani con 7,58 m nel peso, 19,04 m nel disco e 18,30 m nel giavellotto.

Un mese dopo allo stadio Zecchini di Grosseto si svolge il meeting internazionale di Atletica Paralimpica inserito nel circuito IPC Athletics Grand Prix a cui partecipa conseguendo due secondi posti nel lancio del disco e nel getto del peso con il quale stabilisce un nuovo record di 8,18 m.

Nel mese di maggio segna altri record tricolore al CDS FIDAL Lazio: peso 9,05 m; disco 19,64 m e giavellotto 21,43 m.

Ai Campionati Italiani Paralimpici di atletica leggera disputati a Rieti nel luglio 2016 in un giorno si aggiudica due gare e due primati lanciando il peso a 9,12 m e poi il disco a 20,21 m sommando 57 centimetri al suo risultato di maggio, sempre a Rieti[8].

Con unanimi consensi da parte dello staff tecnico e del presidente della FISPES, Sandrino Porru, gli viene consegnato il prestigioso trofeo “Renato Misturini” quale “miglior atleta dei campionati italiani assoluti paralimpici”[9].

Nell'ottobre 2016 tre nuovi record nazionali dei Campionati Italiani Paralimpici di Società di atletica leggera svoltisi a Narni portano la sua firma. Il lanciatore F34 del Paralimpico Difesa nella prima giornata fa segnare il nuovo primato di 9,92 m nel peso aggiungendo ben 80 centimetri al suo precedente limite realizzato agli Assoluti di Rieti di luglio, poi si ripete nel disco dove riesce a incrementare di oltre due metri la sua migliore prestazione assoluta con un lancio di 22,62 m. Nella seconda giornata porta quindi il record italiano del giavellotto a 21,94 m (51 centimetri in più).[10]

Nel 2017 la stagione inizia con 3 medaglie d'oro ai XLVIII Campionati italiani assoluti di atletica leggera indoor di Ancona e due nuovi record italiani con 23,00 m nel disco e 22,23 m nel giavellotto.

La riclassificazione nella categoria F33[modifica | modifica wikitesto]

Nel mese di maggio agli Italian Open Championships, tappa di Rieti del World Para Athletics Grand Prix 2017, passa la visita di classificazione internazionale venendo riclassificato F33 (celebrolesione media) e dove si distingue con tre primi posti e nuovi record lanciando il disco a 23,56 m (13 metri oltre il precedente primato tricolore) ed il peso a 10,42 m (record assoluto del peso F33) stabilendo la migliore prestazione stagionale mondiale. Ottiene la tripletta come recordman di Rieti piazzando la sua terza migliore prestazione tricolore di 19,38 m nel giavellotto F33[11].

I risultati ottenuti nel 2017 lo portano a scalare il ranking mondiale piazzandolo al 2º posto nel peso, 3º nel disco e 3º nel giavellotto.

A giugno 2017 ottiene altre due medaglie d'oro ai Campionati Italiani Paralimpici di atletica leggera tenutisi ad Isernia confermando il suo buon momento di forma con il doppio primato nel disco e peso F33. Nel disco ha effettuato cinque lanci sopra la sua migliore prestazione assoluta di Rieti facendo cadere l’attrezzo a 25,70 m, mentre nel peso ha eguagliato la misura da primato di 10,42 m del mese precedente.[12]

Viene convocato nella nazionale atletica paralimpica per la partecipazione ai Campionati del mondo di atletica leggera paralimpica di Londra 2017 dove, da esordiente nazionale, conquista la medaglia di bronzo nel getto del peso e l’8º posto nel disco in categoria accorpata F33-F34 come unico europeo entrato in finale[13].

Logo del Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa
Logo del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa

A settembre prende parte agli Invictus Games 2017 di Toronto quale atleta del Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa in rappresentanza dell’Italia nelle discipline del peso e disco[14] conquistando l'unica medaglia d'oro del Team Italia nel lancio del disco raggiungendo i 24,81 m e la medaglia d'argento nel getto del peso con 8,18 m.

Nell'anno successivo ad Ancona partecipa ai Campionati Italiani Paralimpici Indoor e Invernali Lanci di marzo 2018 ottenendo 2 record nazionali di assoluto rilievo internazionale e 3 medaglie d'oro grazie alle distanze di 11,01 m nel peso, 24,84 m nel disco e 22,29 m nel giavellotto[15][16].

Passano pochi giorni e a Cava de' Tirreni nella Gara Regionale Open “La sfida grande” conquista altre 3 medaglie d'oro[17].

Nei giorni dal 17 al 20 Maggio 2018 a Rieti compete di nuovo al World Para Athletics Grand Prix 2018 riuscendo a battere i suoi primati, recordman assoluto anche nel disco e nel giavellotto si posiziona al primo posto del ranking mondiale con 11,31 m nel peso, 26,76 m nel disco e 21,94 m nel giavellotto[18].

A Nembro il 9 e il 10 giugno 2018 la cittadina del Bergamasco ha accolto l’edizione 2018 dei Campionati Italiani Paralimpici di atletica leggera dove Giuseppe Campoccio ottiene gli ennesimi record nei lanci con 12,17 m nel peso, 27,04 m nel disco e 24,50 m nel giavellotto, conservando il primo posto del ranking mondiale ed europeo[19].

Conquista il titolo di campione europeo 2018 categoria F33 con 11,17 m nel getto del peso a Berlino durante i Campionati Europei Paralimpici 2018[20][21] accompagnato da un 4º posto in categoria accorpata F33/F34 nel lancio del giavellotto.

Nella riunione del 24 luglio 2018 la Giunta Nazionale del Comitato Italiano Paralimpico assegna a Giuseppe “Joe Black” Campoccio la medaglia d’argento al valore atletico in virtù dei risultati sportivi conseguiti nell’anno 2017.

Il 27 e 28 Ottobre 2018 si battezza in Italia ad Ancona la prima edizione del World Para Athletics Throwing Challenge per la quale Giuseppe Campoccio è stato nominato atleta testimonial dell’evento[22], in anteprima del circuito mondiale dei lanci 2018.

Risulterà in seguito vincitore del World Para Athletics Throwing Challenge 2018 ad Ancona su tutte e tre le specialità di lanci.

Record nazionali[modifica | modifica wikitesto]

  • Classificazione F34
  • Getto del peso paralimpico F34: 10,06 m (Italia 2021)
  • Lancio del disco paralimpico F34: 24,75 m (Italia 2021)
  • Lancio del giavellotto paralimpico F34: 22,23 m (Italia 2017)
  • Classificazione F33
  • Getto del peso paralimpico F33: 12,17 m (Italia Nembro, 10 giugno 2018)
  • Lancio del disco paralimpico F33: 27,04 m (Italia Nembro, 10 giugno 2018)
  • Lancio del giavellotto paralimpico F33: 24,93 m (Italia Ancona, 24 marzo 2019)


  • n.29 Record Nazionali (Italia)
  • Peso n.11 Record (Italia)
  • Disco n.10 Record (Italia)
  • Giavellotto n.8 Record (Italia)

Titoli Nazionali[modifica | modifica wikitesto]

  • Titoli Italiani (Italia) Invernali n.11
  • Titoli Italiani (Italia) Assoluti n.10

Campionati di Società[modifica | modifica wikitesto]

2021

Sotto legida della ASD ANTHROPOS Civitanova Marche

Posto Assoluto Societari

Posto Categoria Giovanile Maschile

Posto Categoria Promozionale Maschile

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2017 Mondiali paralimpici Regno Unito Londra Getto del peso F33-34 Bronzo Bronzo 9,60 m
Lancio del disco F33-34
Invictus Games Canada Toronto Getto del peso F33 Argento Argento 8,18 m
Lancio del disco F33 Oro Oro 24,81 m
2018 Europei paralimpici Germania Berlino Getto del peso F33 Oro Oro 11,17 m
Lancio del giavellotto F33-34
World Para Athletics Throwing Challenge Italia Ancona Getto del peso F33 Oro Oro 11,82 m
Lancio del giavellotto F33 Oro Oro 24,48 m
Lancio del disco F33 Oro Oro 25,91 m
2019 World Para Athletics Throwing Challenge Italia Ancona Getto del peso F33 Oro Oro 11,53 m
Lancio del giavellotto F33 Oro Oro 24.93 m
Lancio del disco F33 Oro Oro 26,27 m
Mondiali paralimpici Emirati Arabi Uniti Dubai Getto del peso F33 10,66 m
2021 Europei paralimpici Polonia Bydgoszcz Getto del peso F34 9,33 m

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2016
  • Oro Oro ai campionati italiani paralimpici indoor(Ancona), getto del peso F33 - 7,58 m
  • Oro Oro ai campionati italiani paralimpici indoor(Ancona), lancio del disco F34 - 19,04 m
  • Oro Oro ai campionati italiani Paralimpici indoor(Ancona), lancio del giavellotto F34 - 18,30 m
2017
  • Oro Oro ai campionati italiani paralimpici (Isernia), getto del peso F33 - 10,42 m
  • Oro Oro ai campionati italiani paralimpici (Isernia), lancio del disco F33 - 20,70 m
2018
  • Oro Oro ai campionati italiani paralimpici indoor (Ancona), getto del peso F33 - 11,01 m
  • Oro Oro ai campionati italiani paralimpici indoor (Ancona), lancio del disco F33 - 24,84 m
  • Oro Oro ai campionati italiani paralimpici indoor (Ancona), lancio del giavellotto F33 - 22,29 m
  • Oro Oro ai campionati italiani paralimpici (Nembro), getto del peso F33 - 12,17 m Record nazionale
  • Oro Oro ai campionati italiani paralimpici (Nembro), lancio del disco F33 - 27,04 m Record nazionale
  • Oro Oro ai campionati italiani paralimpici (Nembro), lancio del giavellotto F33 - 24,50 m
2019
  • Oro Oro ai campionati italiani paralimpici (Jesolo), getto del peso F33 - 11,28 m
  • Oro Oro nella finale della Coppa Italia Lanci (Narni), getto del peso F33 - 11,00 m
2020
  • Oro Oro ai Campionati Italiani di Società

(Roma), getto del peso F33 - 11,26 m

  • Oro Oro nella Finale Coppa Italia Lanci

(Narni), getto del peso F33 ¬ 10,87 m

2021
  • Oro Oro Coppa Italia Lanci

(Roma), getto del peso F33 - 10,44 m

  • Oro Oro Campionati Regionali di Società

(Ancona), getto del peso F34 - 9,58 m

  • Oro Oro Campionati Italiani Assoluti

(Concesio, getto del peso F34 - 9,34 m

  • Oro Oro Campionati di Società Regione Marche e II°Prova Coppa Italia Lanci

(Macerata, getto del peso F34 - 10,06 m Record nazionale

  • Oro Oro Campionati di Società Regione Marche e II°Prova Coppa Italia Lanci

(Macerata, lancio del disco F34 - 24,75 m Record nazionale

  • Oro Oro Campionati di Società Regione Marche e II°Prova Coppa Italia Lanci

(Macerata, giavellotto F34 - 21,60 m

  • Oro Oro Finali Campionati di Società e III°Prova Coppa Italia Lanci

(Gravellona Toce, getto del peso F34 - 9,55 m

  • Oro Oro Finali Campionati di Società e III°Prova Coppa Italia Lanci

(Gravellona Toce, lancio del disco F34 - 22,83 m

  • Oro Oro Finali Campionati di Società e III°Prova Coppa Italia Lanci

(Gravellona Toce, giavellotto F34 - 20,71 m

Altre competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2017
  • Oro Oro al World Para Athletics Grand Prix (Italia Rieti), getto del peso F33 - 10,42 m
  • Oro Oro al World Para Athletics Grand Prix (Italia Rieti), lancio del disco F33 - 23,56 m
  • Oro Oro al World Para Athletics Grand Prix (Italia Rieti), lancio del giavellotto F33 - 19,38 m
2018
  • Oro Oro al World Para Athletics Grand Prix (Italia Rieti), getto del peso F33 - 11,31 m
  • Oro Oro al World Para Athletics Grand Prix (Italia Rieti), lancio del disco F33 - 26,76 m
  • Oro Oro al World Para Athletics Grand Prix (Italia Rieti), lancio del giavellotto F33 - 21,94 m
  • Oro Oro ai World Winter Challenge (Italia Ancona), getto del peso F33 - 11,82 m
  • Oro Oro ai World Winter Challenge (Italia Ancona), lancio del disco F33 - 25,91 m
  • Oro Oro ai World Winter Challenge (Italia Ancona), lancio del giavellotto F33 - 24,48 m
2019
  • Oro Oro al World Para Athletics Throwing Challenge (Italia Ancona), getto del peso F33 - 11,53 m
  • Oro Oro al World Para Athletics Throwing Challenge (Italia Ancona), lancio del disco F33 - 26,27 m
  • Oro Oro al World Para Athletics Throwing Challenge (Italia Ancona), lancio del giavellotto F33 - 24.93 m Record nazionale
  • Oro Oro al World Para Athletics Grand Prix (Italia Grosseto), getto del peso F33 - 11,49 m
  • Oro Oro al World Para Athletics Grand Prix (Italia Grosseto), lancio del disco F33 - 24,79 m
  • Oro Oro al World Para Athletics Grand Prix (Italia Grosseto), lancio del giavellotto F33 - 23,21 m
2021
  • Bronzo Bronzo al World Para Athletics Grand Prix (Italia Jesolo), getto del peso F34 - 8,88 m

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Gare disputate dal 2016 al 2021
  • n. 66
  • Italiane

Oro n. 40 Ori

  • Internazionali n. 26
  • Oro n. 17 Ori
  • Argento n. 3 Argenti
  • Bronzo n. 2 Bronzo
  • n. 2 quarto posto
  • n. 1 quinto posto
  • n. 1 ottavo posto
  • Totale Medagliere
  • Oro n.57 Ori
  • Argento n.3 Argenti
  • Bronzo n.2 Bronzo
  • Percentuale Vittorie
  • 86,37%
  • Percetuale Podi
  • 93,94%

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'argento al valore atletico - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'argento al valore atletico
«Per i risultati sportivi conseguiti nell'anno 2017»
Distintivo dello sport con Stella d'oro - nastrino per uniforme ordinaria Distintivo dello sport con Stella d'oro
«Il più alto riconoscimento in ambito sportivo militare»
Medaglia d'argento al valore atletico - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'argento al valore atletico
«Per i risultati sportivi conseguiti nell'anno 2018»
  • Nomina nel 2018 da parte del Comune di Cassino di Ambasciatore dello Sport nel Mondo per la Città di Cassino
  • Benemerenza 2018 da parte della Dea Sport Onlus per meriti sportivi
  • Benemerenza 2019 da parte dell' Unione Nazionale Veterani dello Sport per meriti sportivi - sez. Giulio Onesti di Roma
  • Pubblico Encomio e Cittadinanza Onoraria 2019 da parte del Comune di Assoro (EN) per le altissime doti umane e sociali e meriti sportivi

Premi e Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • "Italian Sport Awads" Oscar dello Sport 2016
  • Trofeo "Renato Misturini" 2016 (Fispes)
  • Targa in argento Elogio per meriti Sportivi, Umani e Sociali 2016 Città di Cassino
  • Trofeo "Rieti Sport Festival 2017" Città di Rieti
  • Medaglia di Bronzo 70ºAnniversario distruzione di Cassino 1944/2014. Città di Cassino 2017
  • Medaglia di Bronzo 50º Anniversario San Benedetto Patrono d'Europa. Città di Cassino 2017
  • Sigillo di Bronzo "Sol per Noctem" Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale 2018
  • Trofeo "Viola Club Go Women's" 2019
  • Titolo di "Ambasciatore di Pace" 2019. Associazione Cassino Città per la Pace.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Europei Paralimpici: Campoccio d'oro, su fidal.it, 21 agosto 2018.
  2. ^ Cassino – Consegnata una medaglia al Ten. Col. Campoccio (video) | TG24.info, in TG24.info, 27 maggio 2016. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  3. ^ Europei paralimpici 2018: nuovi successi per il GSPD a Berlino. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  4. ^ Giuseppe Campoccio - ForzeArmate.org, su ForzeArmate.org. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  5. ^ fispes | Giuseppe Campoccio, su www.fispes.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  6. ^ Comitato Italiano Paralimpico - Giuseppe Campoccio, su www.comitatoparalimpico.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  7. ^ a b Mondiali Londra: due medaglie al GSPD, le congratulazioni di Pinotti e Graziano. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  8. ^ (EN) Rieti, 13 record ai Tricolore Paralimpici, in www.fidal.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  9. ^ Storie di tenacia, ecco quella di Giuseppe Campoccio: dall'invalidità ai record italiani - Cassino Informa, in Cassino Informa, 22 luglio 2016. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  10. ^ (EN) Narni: gli scudetti paralimpici, in www.fidal.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  11. ^ Federico Masci, Comitato Italiano Paralimpico - Atletica paralimpica: pioggia di record, per gli Azzurri, al Grand Prix di Rieti, su www.comitatoparalimpico.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  12. ^ (EN) Paralimpici: Legnante sfiora il mondiale, in www.fidal.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  13. ^ Super User, Comitato Italiano Paralimpico - Mondiali di atletica di Londra: bronzo per Giuseppe Campoccio nel getto del peso F33, su www.comitatoparalimpico.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  14. ^ Invictus Games, medaglia d'argento per Campoccio nel peso. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  15. ^ (EN) Paralimpici: indoor e lanci ad Ancona, in www.fidal.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  16. ^ (EN) Paralimpici: record e il ritorno di Jacopo, in www.fidal.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  17. ^ Cava de' Tirreni: 3 Record Italiani del Lanciatore Campoccio, in AmalfiNotizie.it, 1º aprile 2018. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  18. ^ (EN) Paralimpici: Grand Prix mondiale a Rieti, in www.fidal.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  19. ^ (EN) Nembro: big paralimpici per il tricolore, in www.fidal.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  20. ^ (EN) Europei Paralimpici: Campoccio d'oro, in www.fidal.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  21. ^ Atletica paralimpica, Europei 2018: Giuseppe Campoccio si tinge d’ORO nel lancio del peso F33. Bronzo per Marco Pentagoni nel lungo T63, in OA Sport. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  22. ^ Ancona 2018: Stage set for Winter Challenge, su paralympic.org.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]